Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Oculistica > Occhio Pigro negli adulti (Ambliopia)
Segna Forum Come Letti

   

esistono soluzioni per l ambliopia?

domenins
 

Salve a tutti,volevo aiuto perchè molto preoccupato..fin da piccolo ho sempre avuto un occhio ambliope,ora all eta di 31 anni la situazione è peggiorata lentamente...l occhio dx vede a 5/10 mentre il sx non ha mai avuto problemi..siccome per motivi di lavoro(ho la patente c" e ci tengo al mio lavoro) non posso piu andare sotto questa tolleranza volevo sapere se esistono RIMEDI o terapie per poter guarire o perlomeno recuperare piu decimi possibile,
accetto anche vostre e-mail..vi ringrazio per la vostra attenzione..

MIGLIOR COMMENTO
Ortottista
Ciao Domenins non ne sono completamente sicura ma per esperienza so che i decimi di vista persi con l'ambliopia (occhio pigro) da adulto non si recuperano. Comuque aspetta la risposta del dott.Pascotto ma credo sia la stessa. Ma è presente anche strabismo? In bocca al lupo.
__________________
"Se tu sei veramente un Medico sappi che quando curi gli occhi dietro gli occhi c'è la mente e dietro la mente c'è l'anima e che per curare gli occhi devi capire l'anima" (Socrate)
ORTOTTISTA ASSISTENTE DI OFTALMOLOGIA
Leggi altri commenti
domenins
 

no,non ho nessun strabismo...volevo anche sapere: col passare degli anni si potrà anche arrivare alla perdita totale della vista dell occhio?

Ortottista
 

Di solito c'è sempre una causa all'ambliopia, nel tuo caso qual'è? Non si arriva aperdere la vista ma ti conviene fare una visita oculistica. Non sono un medico ma solo una pazienteche ha avuto problemi di occhio pigro dovuto allo strabismo, quindi quello che ti dico può essere anche sbagliato. Aspetta la risposta del dottore.

lele1975
 

non esiste ,alla tua eta' ,nessun rimedio disponibile,mi spiace......
la correzione dell'ambliopia per avere successo deve essere fatta entro i 6/7 anni di eta' tramite l'occlusore,dopo non ha piu' successo.....comunque se l'occhio vedeva 5/10 ed e' calato non e' colpa dell'ambliopia,ma di altro,per cui e' meglio farsi controllare......la massima acutezza visiva raggiungibile e' quella che si ottiene attraverso il "foro stenopeico"...se questa,in passato,era di 5/10 dovrebbe essere possibile riportare il tutto a 5/10(almeno che non si siano instaurate altre patologie)


p.s.

sono ambliope anche io.......

byfest
 

Ciao sono Ambliopico dalla Nascita, Avessi 5/10

domenins
 

quando avevo l età di 8 circa l occhio dx vedeva 8/9 decimi..era ipermetrope astigmatico...poi col passare degli anni come aveva previsto l oculista sarebbe peggiorato per la mancanza d uso...
e cosi essendo un problema di natura cerebrale neanche il laser può far gran che...
Ma possibile che ancora oggi gli esperti non riescano neppure avvicinarsi ad un rimedio?

lele1975
 

ma scusa......se vedeva 8/9 decimi DOVEVA correggertelo per mantenere la visione.....in modo da costringerlo a vedere......se poi il porblema e' che corregendolo tu vedevi doppia a causa della differenza troppo elevata di diottrie tra dx e sx si poteva usare una lente a contatto....

e poi se a otto anni vedeva 8/9 decimi mi sembra strano che adesso non li veda piu' a causa dell'ambliopia!!!

Dr. Antonio Pascotto
 

Ha ragione Lele.

L'obiettivo di Domenins è comunque di mantenere i suoi 5/10, è non c'è nessun rischio che li possa perdere se non sopraggiungono gravi patologie. Per correggere il difetto di refrazione che è alla base dell'ambliopia, si possono usare sia gli occhiali, sia la lente a contatto, sia il laser ad eccimeri, ma nessuno dei tre metodi riesce a MIGLIORARE l'acutezza visiva, ossia, nel caso di Domenins, non si riusciranno a superare i 5/10.

Saluti!

franznauta
 

Salve Dr. Pascotto,
ci siamo già sentiti qualche mese fa.
Ho 32 anni, a Febbraio 2005 mi sono sottoposto all' operazione con laser ad eccimeri per correggere una miopia di -7 gradi all' occhio destro e -5 a quello sinistro.
Dopo 6 mesi il mio occhio sinistro ha raggiunto i 10/10, l' altro si è fermato ad 8/10.
Durante l 'ultima visita l' oculista mi ha detto che la differenza è dovuta probabilmente al fatto che l' occhio destro "è un po' pigro".
Oltre alla differenza di visibilità, avverto una sensazione di vista costantemente dalla prospettiva di sinistra, ed una costanze fatica da parte dell' occhio destro : sensazioni sempre avute, ma che ora, senza occhiali, mi sembrano come amplificate.
Le chiedo, quello del mio occhio destro è un comportamento nella media degli occhi pigri operati con il PRK o mi devo preoccupare riguardo l' accuratezza del chirurgo?..
Inoltre, nei prossimi mesi, la situazione tenderà a rimanere stabile o evoluzioni/involuzioni sono ancora possibili?

Grazie anticipatamente della risposta.

Snake79
 

posso dire la mia e dissentire?
dunque, innanzi tutto ritengo (ovviamente non io ma persone ke hanno studiato questo problema) ke una terapia può essere efficace fino a 10/12 anni di età e ovviamente non esiste solo l'occlusione, ma ci sono rimedi alternativi, dipende dall'entità dell'ambliopia, dalla presenza di soppressione, dalla presenza di deviazione, dall'entità e dal tipo di ametropia, dall'età e di conseguenza dalla partecipazione del soggetto...ecc.ecc.
E' stato dimostrato inoltre (da studi recenti) che attraverso il Pattern-Flicker MF17 (è un dispositivo per il trattamento dell’ambliopia e di altre situazioni patologiche delle vie ottico-corticali) si può procedere ad una terapia anke in età adulta.

Dr. Antonio Pascotto
 

Per poterle rispondere adeguatamente dovrei sapere com'era il Suo occhio destro prima dell'intervento: se era già pigro (meglio dire ambliope), rimarrà "pigro" anche dopo l'intervento. Le evoluzioni, trascorsi i sei mesi, sono irrisorie. Il Suo risultato a questo punto dovrebe essere considerato definitivo.

Saluti!

Dr. Antonio Pascotto
 

Caro Snake,

Ciò che dici è parzialmente vero (direi MOLTO parzialmente...), e su questo forum di dominio pubblico non mi va di creare false illusioni in chi si trova per caso a leggere le nostre discussioni. Uno studio sul Pattern-Flicker MF17 l'ho fatto anch'io e l'ho presentato al congresso della Società Italiana di Oftalmologia Pediatrica qualche anno fa, per questo mi permetto di puntualizzare. I risultati che si ottengono, seppur lusinghieri, non si mantengono nel tempo: quando si termina il ciclo di stimolazione l'occhio tende a ritornare alla sua acutezza visiva di partenza (negli adulti, nei bambini può essere utile al pari di tanti altri metodi). Una gradevole sorpresa che ho notato, invece, e che i miei pazienti operati con laser ad eccimeri sull'occhio ambliope hanno spesso recuperato dei decimi di acutezza visiva, ma, mancando ancora una dimostrazione scientifica dettagliata del fenomeno, preferisco non prometterlo mai prima dell'intervento.

Ciao!

franznauta
 

Grazie Dr. Pascotto.
Il mio occhio destro era già ambliope prima dell' intervento.
L' unica mia perplessità è che l' occhio ambliope, rispetto all' altro, sia rimasto "indietro" addirittura di 2 gradi dopo l' operazione.
Secondo Lei può essere solo una coincidenza che il miglioramento per entrambi sia stato esattamente di 5 gradi ciascuno?..

Saluti.

domenins
 

ma una volta operato l occhio ambliope col laser (come nel caso di FRANZNAUTA che non ha raggiunto totalmente i 10 decimi) si può portare ancora la lente a contatto?

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Giacomo Sanfelici

Dr. Giacomo Sanfelici
Nome:
Giacomo Sanfelici
Comune:
Pietra Ligure
Provincia:
SV
Azienda:
Ambulatorio Medico Chirurgico Vìsus
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dr. Sanfelici, quali sono le cose da sapere sull'intervento di cataratta?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 22:43 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X