Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Cuore in salute > Tachicardia in gravidanza
Segna Forum Come Letti

   

Tachicardia in gravidanza

Cinzia Iannaccio
 

Tachicardia in gravidanza, cause e rimedi: cosa fare in caso di battito cardiaco accelerato in gravidanza?

La tachicardia in gravidanza è pericolosa? Come intervenire?

Durante la gravidanza, sin dai primi mesi, al 4°-5° e fino al 9° mese, il battito cardiaco della donna può farsi più accelerato. E’ pressoché fisiologico e non fa male al bambino: il corpo si modifica, cambiano i valori ormonali, si sviluppa la placenta ed una nuova rete di vasi sanguigni, quella del feto, per cui è chiaro che il cuore della futura mamma deve lavorare di più, per fornire più sangue. Ed è da qui che si sviluppa una certa tachicardia nel corso di tutta la gestazione: la frequenza cardiaca di una donna incinta può aumentare di 10-20 battiti al minuto (BPM). A volte, la donna può avvertire anche delle palpitazioni.

Attenzione però, perché il fatto che sia “normale”, non significa che vada trascurata: ogni sintomo va valutato bene, molto dipende dai valori precedenti, dall'età, dal peso e da altri fattori; essenzialmente però una frequenza cardiaca superiore ai 100 bpm necessita di un consulto medico, affinché se ne possano individuare le cause, eventualmente trattarle e terminare la propria gravidanza con maggiore serenità.

Tra le cause più frequenti della tachicardia in gravidanza troviamo:
Anemia
• Obesità
• Allergia alle vitamine prenatali
• Overdose di vitamine prenatali
• Asma
• Embolia polmonare o coagulo di sangue nei polmoni
• Problemi alla tiroide
• Gravidanza extrauterina
• Infezione polmonare
• Ansia
• Sforzo eccessivo
• Febbre
• Disidratazione
• Embolia di liquido amniotico
• Emorragia ostetrica
• Distacco di placenta
• Rottura del sacco uterino
• Effetto collaterale di droghe e farmaci
• Lesioni gravi
• Eccessivo aumento di peso durante la gravidanza
• Malattie cardiache, come infarto miocardico o afflusso di sangue interrotto ad una parte del cuore

Tra i sintomi correlati possiamo trovare, a seconda dei casi, palpitazione, dolore al torace, attacco asmatico (mancanza di respiro), vertigini, affaticamento, svenimento.

Ci sono diversi tipi di tachicardia. Quella definita sinusale è abbastanza frequente in gravidanza ed in genere si ha in presenza di anemia. In questo caso per ovviare a problemi di salute, basta trattare tale condizione con i dovuti integratori ed alimentazione, nella maggioranza dei casi. La tachicardia gestazionale sovra-ventricolare (SVT) è meno comune, ma comunque innocua per madre e bambino.

La cura della tachicardia in gravidanza, laddove sia necessaria per l’alto numero di battiti, necessita di informazioni approfondite su come e dove è si è avviata l’aritmia. In generale però, come è noto, le donne incinte dovrebbero evitare di assumere sostanze stimolanti come la caffeina, il tabacco, l’alcol o droghe.

Se la tachicardia è dovuta ad una patologia di base di cuore o polmoni, deve essere trattata tempestivamente, ma non vanno mai assunti farmaci da banco con questo scopo. Il trattamento della tachicardia sinusale ad esempio può comprendere farmaci chiamati beta-bloccanti, calcio-antagonisti e farmaci antiaritmici: alcuni di questi però sono pericolosi per il feto, quindi è sempre importante affidarsi all’esperienza di un medico.

In generale però queste tachicardie sopra i 100 battiti al minuto non sono frequenti. Un lieve aumento del battito cardiaco invece lo è. Nel dubbio, basta misurarli sul polso, senza farsi prendere dal panico. In caso di una lieve e fisiologica tachicardia, basta che la donna segua semplici accorgimenti: riposo, adeguata quantità di liquidi. Con il tempo tutto andrà per il meglio.

Foto: Flickr

Documenti articolo
Immagini
__________________
A cura di Cinzia Iannaccio, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2007, blogger, specializzata nel settore della salute e del benessere.
Profilo Linkedin di Cinzia Iannaccio

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+


ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.
MIGLIOR COMMENTO
Dr. Ugo Miraglia
finchè le punte massime sono queste puoi stare tranquilla.
Leggi altri commenti
Mony
 

Egregio Dottore,
sono alla 23 settimana di gravidanza.... faccio molta fatica a digerire e spesso ho accelerazione dei battiti (100 / 105).
Al PS mi hanno fatto un ecg ma tutto è risultato regolare, anche emocromo e elettroliti.
Possibile sia tutto da attribuire alla gravidanza?
E' un disturbo molto fastidioso e mi crea un po' di ansia.
Non ho fatto le tonsille : possono essere causa del problema ?
Grazie e buona giornata.

Monia

athena2004
 

Cara Mony io non sono un medico ma quello che posso dirti,per esperienza personale, è che durante la mia prima gravidanza ho convissuto con la tachicardia.Mi torturava quasi tutto il giorno specie dopo aver mangiato.Sono andata più volte al P.S ma era tutto in regola..Trovavo giovamento nello stendermi sul divano dopo pranzo.Comunque stai tranquilla è solo fastidioso ma non succede nulla,dopo il parto sparirà come d'incanto!!
Tanti in bocca al lupo piccola.

Mony
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da athena2004

Cara Mony io non sono un medico ma quello che posso dirti,per esperienza personale, è che durante la mia prima gravidanza ho convissuto con la tachicardia.Mi torturava quasi tutto il giorno specie dopo aver mangiato.Sono andata più volte al P.S ma era tutto in regola..Trovavo giovamento nello stendermi sul divano dopo pranzo.Comunque stai tranquilla è solo fastidioso ma non succede nulla,dopo il parto sparirà come d'incanto!!
Tanti in bocca al lupo piccola.
Grazie !!

Mony
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da ugo

finchè le punte massime sono queste puoi stare tranquilla.
GRAZIE !!

ANNA25
 

Ciao Monia,
il mio ginecologo mi ha spiegato che la tachicardia in gravidanza è normale (a meno che non ci siano particolari problemi anche al di fuori della gravidanza) in quanto il tuo organismo lavora per 2 ed anche perchè il sangue diventa piu' fluido. Tutte le ragazze che hanno frequentato il corso pre-parto con me avevano lo stesso problema, quindi stai tranquilla e goditi questo momento magico.
un bacio [^]
anna

Mony
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da ANNA25

Ciao Monia,
il mio ginecologo mi ha spiegato che la tachicardia in gravidanza è normale (a meno che non ci siano particolari problemi anche al di fuori della gravidanza) in quanto il tuo organismo lavora per 2 ed anche perchè il sangue diventa piu' fluido. Tutte le ragazze che hanno frequentato il corso pre-parto con me avevano lo stesso problema, quindi stai tranquilla e goditi questo momento magico.
un bacio [^]
anna

Grazie !

eemmedp
 

Salve dottore, bentrovato. Da un po' non scrivo perchè, grazie al cielo sono sempre stata bene!
Sono incinta di 27 settimane, ho sofferto di attacchi di panico (ero in cura con zoloft 50mg e rizen 5 mg) e già, prima della gravidanza ho avuto episodi di extrasistole ma le varie visite effettuate e gli esami erano tutti negativi.
Circa 2 mesi fa mio suocero si è ammalato gravemente ed è stato in rianimazione 5 settimane per poi mancare esattamente un mese fa. Sono stata sottoposta a stress ovviamente, per tutto lo scompiglio pratico e psicologico che una cosa del genere può portare in una famiglia.
Ora, da qualche giorno sento le extrasistoli più frequentemente e la fc sta sui 90/100 b/m.
L'altro giorno, mi sono preoccupata cosi tanto di questa situazione che mi è venuta una crisi d'ansia che so non giovare alla creatura che porto in grembo.
Caro dottore, mi devo preoccupare?
Grazie mille si mi vorrà rispondere!

ERIKAPUR
 

Ciao!Se ti può aiutare io ho avuto a sei mesi di gravidanza l'incidente di mio fratello...si è fatto un taglio alla testa di un 20 cm, io ero sotto stress ma cercavo di spiegare alla bimba nel pancione che era lo zio che mi faceva penare ma che sarebbe andato tutto a posto.La bimba ora ha 2 anni ed è tranquilla.Pensa alla vita che hai dentro di te, ti darà la forza per continuare e pensa che la morte è solo l'inizio..la persona cara ti sarà sempre vicina!!Un abbraccio!

Erika

Alere
 

Io vorrei avere un altro bimbo ( ne ho già una di 3 anni), ma le extra sono continue + fiato corto ad ogni cosa... Ho paura ad affrontare una gravi e soprattutto il parto ma dicono che i bimbi risolvono ogni problema e ho deciso di provarci. Dicono chele extra sono benigne: è il cuore che reagisce, perciò eemmedp stai tranquilla, assumi regolarmente potassio, magnesio e ferro e vedrai che andrà tutto bene.

stizzita
 

Ciao ragazze,volevo chiedervi se qualcuna soffre di attacchi di tachicardia e,se in gravidanza vi sono aumentati.Lo dico perche' io sono alla 27 settim e ieri ne ho avuto uno che e' durato per due ore e mezzo.ne ho' sempre sofferto pero' sai, finche succedeva prima era una cosa ma ora.. Mi anno detto che in gravid la situazione peggiora. Ne sapete niente?

linus73
 

Ti posso dire che capita spesso e di solito non è nulla di serio. Può comunque segnalare l'inconveniente al tuo medico, che saprà indirizzarti al meglio.

la_matta
 

La ns MODERATARORA ti ha dtto er mejo...

linus73
 

Le rispostine sono sempre di linus, eh! Non della moderatora

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 02:22 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X