Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Cuore in salute > Ictus: 5 segnali da non sottovalutare
Segna Forum Come Letti

   

Ictus: 5 segnali da non sottovalutare

Angela Nanni
 

Secondo uno studioso americano sono almeno 5 i sintomi che possono preannunciare un ictus e che non vanno assolutamente sottovalutati

Come riconoscere i segni che possono preannunciare un ictus

L’ictus è un danno cerebrale che si realizza quando al cervello non arriva più sangue a causa della rottura o dell’ostruzione di un’arteria. L’ictus non è più una patologia prettamente senile, ma anzi è piuttosto frequente sotto i 55 anni e non mancano, purtroppo, casi fra i giovani e i bambini.

La chiusura o l’ostruzione delle arterie è dovuta nella maggior parte dei casi all’accumulo di grassi lungo le arterie: purtroppo l’ictus ha spesso esiti nefasti e chi sopravvive rimane più o meno invalido.

Per non morire di ictus è fondamentale la tempestività dell’intervento: più si interviene rapidamente maggiori sono le probabilità di sopravvivere e di scongiurare gravi disabilità.

Proprio perché è importante intervenire tempestivamente è fondamentale saper riconoscere i segni che possono preannunciare un ictus: tali segni sono spesso poco accentuati e difficilmente riconoscibili per questo il direttore del Programma Stroke al Cedars-Sinai Medical Center ha individuato 5 segni che spesso precedono un ictus, segni che non andrebbero mai sottovalutati:

-
Si può avvertire una sorta di intorpidimento improvviso da un lato del corpo che coinvolge viso, braccia e gamba
- Si può avvertire una grande confusione con molta fatica a capire quello che succede intorno e difficoltà a capire quello che viene detto
- Si può accusare una perdita di visione nitida da uno dei due occhi
- Difficoltà improvvisa nella deambulazione, ma anche vertigini, perdita di equilibrio e mancanza di coordinazione
- Improvviso e fulmineo spesso compare il mal di testa senza nessun motivo apparente

Riconoscere correttamente questa sintomatologia e intervenire entro 3 ore riduce del 30% il rischio di morte e grave disabilità. Non bisogna mai allarmarsi troppo, ma non bisogna neppure sottovalutare i segnali di allarme che il nostro corpo ci lancia.

Human brain, medial view | Flickr - Photo Sharing!

Documenti articolo
Immagini
MIGLIOR COMMENTO
formix
Citazione:
Originariamente Inviato da Asterisco Visualizza Messaggio
Buonasera, probabilmente vi porrò un quesito che vi sembrerà stupido, ma ho un dubbio che nn mi fa stare serena...
Alcuni dei miei parenti (mamma e nonni materni e paterni) hanno avuto un ictus... ed ora vorrei sapere se io sono un soggetto a rischio.
Sono una donatrice periodica di sangue e quindi ho i principali valori sotto controllo semenstrale....
Faccio anche una visita annuale dalla cardiologa completa di ecg. Ho esposto anche a lei questa mia perplessità, ma nn m'ha dato una risposta tranquillizzante. Anzi, m'ha detto che da qui a 5/10 anni potrei avere dei problemi pure io.... che "fortuna"!!!
Nn fumo, faccio ogni giorno un'oretta di cyclette, nn guido per cui cammino molto e cerco di controllare l'alimentazione (peso 51 kg per 168 cm).
Dopo il recente e devastante ictus che ha colpito mia madre, ad ogni mal di testa vado in tilt... lo so che sono un tantinello esagerata, ma come dice il proverbio, la paura fa 90!!

Qualcuno sa darmi delle "dritte" per evitare di fare "il botto"??
Grazie.
Bah, non vedo come possa essere asserita una cosa del genere.
Bisogna poi vedere le cause degli ictus familiari, se magari si sono verificati in persone con scarso controllo dei fattori di rischio (magari erano ipertesi mal controllati, ecc.).
Non ci penserei troppo.

saluti
Leggi altri commenti
Apollonia
 

Grazie Angela, le tue informazioni sono sempre utilissime!

piumino52
 


......quella sera tornai a casa dopo una giornata di lavoro.
avevo difficoltà nel muovere il braccio sinistro. non gli diedi importanza attribuendo il tutto ad un probabile eccessivo movimento del braccio .
non avevo nessun altro sintomo.cenai.
a cena terminata il braccio era immobile. ancora non capivo. andai a letto.
con una bella dormita mi passerà...pensai scioccamente.
mi svegliai nel cuore della notte. braccio e gamba erano bloccati.
al pronto soccorso la mia pressione era 220 e l'ictus era ormai arrivato.
se fossi andato subito al pronto soccorso, se avessi controllato la pressione...
avrei ridotto di molto i danni.ma questo col senno di poi.

Apollonia
 

Citazione:
Originariamente Inviato da piumino52 Visualizza Messaggio

......quella sera tornai a casa dopo una giornata di lavoro.
avevo difficoltà nel muovere il braccio sinistro. non gli diedi importanza attribuendo il tutto ad un probabile eccessivo movimento del braccio .
non avevo nessun altro sintomo.cenai.
a cena terminata il braccio era immobile. ancora non capivo. andai a letto.
con una bella dormita mi passerà...pensai scioccamente.
mi svegliai nel cuore della notte. braccio e gamba erano bloccati.
al pronto soccorso la mia pressione era 220 e l'ictus era ormai arrivato.
se fossi andato subito al pronto soccorso, se avessi controllato la pressione...
avrei ridotto di molto i danni.ma questo col senno di poi.
Ciao Piumino, benvenuto!
Sei riuscito a guardare il cd?
Adesso come stai?
Ti sei ripreso?

piumino52
 

ciao apollonia, ti rimando a scienza e tecnologia per quanto riguaRDA IL CD.
vuoi sapere se mi sono ripreso.bè..direi proprio di no.
è per questo che raccomando a tutti voi di non fare i miei stessi errori.
ciao

Apollonia
 

Citazione:
Originariamente Inviato da piumino52 Visualizza Messaggio
ciao apollonia, ti rimando a scienza e tecnologia per quanto riguaRDA IL CD.
vuoi sapere se mi sono ripreso.bè..direi proprio di no.
è per questo che raccomando a tutti voi di non fare i miei stessi errori.
ciao
Ti ringrazio, Piumino!
Sicuramente seguiremo i tuoi preziosi consigli!
Se ti fa piacere puoi stare un po' di tempo insieme a noi!
Ciao

yla_68
 

ciao Piumino....e' difficile x me leggere le tue righe...io ho perso mia mamma lo scorso novembre x un ictus...o meglio due che sono arrivati uno ad un mese dall'altro ed il secondo e' stato letale.
Ti abbraccio e cono contenta che tu ne sia uscito...in qualche modo..

petalo79
 

ciao piumino...
mi spiace...ke conseguenze hai ora?

io ho perso mia nonna ke ebbe un ictus a 79 anni però...
all'inizio stava bene fisicamente....camminava...si muoveva ecc ecc...
aveva "solo" problemi a parlare...nel senso ke lei voleva dire una cosa e ne diceva un'altra...noi la prendevamo ingiro come sempre e lei, che capiva tutto, come sempre ci rideva su...

poi di colpo dopo 1 mese dall'ictus invece si è spenta pian piano...
noi ke pensavamo migliorasse invece andava sempre peggio...uffa...

petalo79
 

52 è il tuo anno di nascita?
hai la stessa età di mio papà...
l'hai avuto giovane...

cmq in famiglia noi abbiamo problemi cadiologici x cui appena fa male il braccio sinistro ci fiondiamo in ospedale xkè temiamo fibrillazioni o infarti...

Francescavanilla
 

ciao...
anche io ho perso mia nonna per un ictus.
nel suo caso è successo la mattina, e siccome lei e mio nonno che erano ancora in gamba vivevano soli l'ha trovata sul pavimento poi mio nonno quando è rientrato per mangiare.
chissa quanto tempo è rimasta li
non sappiamo se aveva male ..nn si era lamentata con lui comunque.

fai bene a raccontare cio che hai sentito...

petalo79
 

ahhhh ma è proprio morta appena fatto l'ictus...
occavolo....
no mia nonna aveva fatto ancora 1 mese e mezzo-due...

Francescavanilla
 

no non subito...
ma 2 giorni dopo...
però c'è sempre il rimorso ...
se l'avessimo soccorsa prima magari

yla_68
 

Oddio che tristezza

piumino52
 

scusate il ritardo nel rispondere : a YLA68 dico che anche io ho perso la mamma per un ictus. il mio, a paragone, è andato di lusso.
a PETALO79 dico che fa bene a precipitarsi in ospedale se il braccio fa male. e si...sono del 52 come tuo padre. come stò ora ? un braccio sinistro inutilizzabile. una gaMBA che camminicchia. difficoltà nel mantenere un equilibrio. ma ripeto....mi è andata bene..per ora.
infine a FRANCESCAVANILLA esprimo la mia solidarietà per la perdita di una figura cosi importante come la nonna. un bacio a tutti

yla_68
 

Piumino come stai?

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 07:52 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X