Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Dermatologia > Micosi delle unghie: un problema molto comune
Segna Forum Come Letti

   

Micosi delle unghie: un problema molto comune

Angela Nanni
 

È stato stimato che 7,5 milioni di italiani soffrono di micosi delle unghie: il 10% di loro sono sportivi

Lo sport come fattore di rischio per le micosi. Ecco i consigli utili

Il problema della micosi di unghie di piedi e mani è molto diffuso: secondo un recente sondaggio a soffrire del disturbo sono ben 7,5 milioni di italiani; a testimonianza della grande diffusione del problema l’enorme numero di prodotti in commercio studiati per risolvere il problema.

Secondo il sondaggio recentemente effettuato quasi il 10% delle persone con micosi delle unghie sono sportivi: lo sport, infatti, può essere un fattore di rischio per lo sviluppo delle micosi, anche se adottare sistematicamente alcuni accorgimenti può ridurre sensibilmente questo rischio.
Sarebbe opportuno utilizzare le scarpe che si usano di solito durante la pratica sportiva solo per lo sport appunto e non utilizzarle anche per il passeggio o per il lavoro; le scarpe usate normalmente per andare a correre, per giocare a pallone o per andare in bici andrebbero lasciate asciugare all’aperto subito dopo la pratica sportiva. Chi fa sport dovrebbe usare calzini adeguati alle scarpe che indossa, i calzini andrebbero sempre cambiati, insieme alle scarpe, quando si termina l’attività fisica.

è molto importante, inoltre, asciugare bene e con cura i piedi subito dopo la doccia, come pure è importante non tagliare le pellicine intorno alle unghie. Chi frequenta piscine e spogliatoi, inoltre, dovrebbe evitare accuratamente di scambiarsi ciabatte, asciugamani e accappatoi con altre persone, come pure è buona norma non camminare a piedi nudi a bordo piscina o comunque nei luoghi comuni.

Seguire queste semplici regole può ridurre sensibilmente il rischio micosi: anche per chi non pratica sport abitualmente un modo per ridurre l’incidenza del problema è tenere molto ben asciutti i piedi poiché i funghi albergano e proliferano laddove c’è umidità, ecco perché le micosi delle unghie dei piedi sono così comuni.

Tips and Toes. | Flickr - Photo Sharing!

Documenti articolo
Immagini
__________________
A cura di Angela Nanni, Farmacista iscritta all'albo dal 2005 e Redattore medico scientifico freelance.
Profilo Linkedin di Angela Nanni

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+


ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.
MIGLIOR COMMENTO
Ombretta Nicodemi Raro
Ciao!
Non ero sicura di trovare questo argomento.
Grazie mille!

Sto cercando di postare nel mio album personale delle foto recentissime che ho scattato ai piedi, poiché hanno delle strane caratteristiche.
L'album si chiama "Con i piedi in aria".

Mi domandavo se ci fosse da preoccuparsi oppure no.

Baci
Leggi altri commenti
Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Prof. Mauro Barbareschi

Dr. Prof. Mauro Barbareschi
Nome:
Mauro Barbareschi
Comune:
Milano
Provincia:
MI
Azienda:
Studio Dermatologico Mauro Barbareschi
Professione:
Medico Chirurgo specialista in Dermatologia e Venereologia
Specializzazione:
Dermatologia e Venereologia
Contatti/Profili social:
email sito web
Domanda al medico
Prof. Barbareschi, cosa consiglia il dermatologo a chi è costretto a convivere con la psoriasi?
La psoriasi è una malattia cronica alla cui base esiste una predisposizione genetica che porta ad un'alterazione della risposta infiammatoria/immunitaria a livello cutaneo. Può avere diversi livelli di gravità e dunque di estensione, e le cure sono correlate a ciò. Per i gradi minori può essere sufficiente una corretta idratazione e protezione della funzione di barriera che assolve la cute, mentre per le forme molto estese si ricorre all’uso di farmaci biologici che costituiscono la risposta farmacologica più avanzata attualmente disponibile. Esistono poi delle cure naturali per la psoriasi (clima marino e cure termali) che possono essere sfruttate per migliorare il rendimento delle cure farmacologiche. Il paziente psoriasico deve accettare l’idea della cronicità della sua malattia e della necessità di dedicarle attenzioni costanti. La dieta mediterranea ha sicuramente un impatto favorevole, così come un indice di massa corporea BMI corretto: tradotto, mangiare in maniera sana ed equilibrata e mantenere il peso nella norma. Da sconsigliare gli abusi alimentari e l’alcool. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 19:38 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X