Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Osteopatia per la salute della mente e del corpo > Coccige lussato ad angolo retto dopo trauma, conseguente prostatite ed emorroidi
Segna Forum Come Letti

   

Coccige lussato ad angolo retto dopo trauma, conseguente prostatite ed emorroidi

alemito
 

Buongiorno,

a metà ottobre ho subito un forte trauma al coccige, scivolando sul pavimento. E' comparso un leggero ematoma e leggero dolore, dopo 3 settimane me ne ero quasi dimenticato.

Da circa metà dicembre ho iniziato ad avvertire durante la giornata un leggero bruciore/prurito al retto e perineo, senso di corpo estraneo, calore (aumenta leggermente dopo evacuazione o rapporti sessuali).
Da metà gennaio poi è arrivato anche il mal di schiena in zona lombare destra - solo la mattina dopo essere andato in bagno e tornato a letto. Mai di giorno o se mi alzo per andare in bagno dopo poco tempo che mi sono coricato.

Visite urologiche e proctologiche hanno rilevato prostatite ed emorroidi infiammate di grado 2 (sangue non no ho mai visto comunque), una radiografia lombo sacrale con proiezioni oblique ha evidenziato la probabile causa: si vede molto bene il coccige che si è "stortato" ad angolo retto.
RMN lombosacrale e bacino non hanno evidenziato granchè.

Ho fatto fisioterapia e chiropratica con scarsi risultati, ora sto inziando delle sedute di osteopatia. L'osteopata - prima seduta - mi ha detto che intende usare la proceudura esterna indiretta e cho dovrebbero servire poche sedute (se funziona).

Mi ha detto che ci sono altri osteopati che direttamente vanno a spostare il coccige per via rettale, ma questo secondo lui potrebbe causare eventuali implicazioni a livello capillare.
L'ultima spiaggia sarebbe l'asportazione chirurgica del coccige, ma anche qui ci sarebbero diverse controindicazioni in particolare per la delicatezza dell'intervento e l'esperienza del chirurgo.

Per il momento procederò con qualche sedura di terapia osteopatica indiretta.
Avete esperienza in merito o ulteriori consigli da darmi ?

Grazie mille,
Alessandro

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Federico Morriello
Gentile alemito,
può aggiornarci sulla Sua situazione?
Il coccige è una parte anatomica ricca di fibre nervose ed ha collegamenti diretti con il tono vagale, quindi mi riguarderei bene e valuterei davvero come ultima spiaggia, se proprio non può farne a meno, l'asportazione chirurgica.

Nel Suo caso, inoltre, valuterei la corretta posizione del sacro sul bacino che spesso, in questi traumatismi, provoca disfunzioni che alla lunga può avere ripercussioni nella zona lombare, più raramente all'anca.

Saluti
__________________
Dott. Federico Morriello, Fisioterapista
Specializzazioni: Riabilitazione, Osteopatia, Terapia Manuale E Posturale, Metodo Mézières, Riabilitazione Sportiva, Tape NeuroMuscolare
Leggi altri commenti
alemito
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Federico Morriello Visualizza Messaggio
Gentile alemito,
può aggiornarci sulla Sua situazione?
Il coccige è una parte anatomica ricca di fibre nervose ed ha collegamenti diretti con il tono vagale, quindi mi riguarderei bene e valuterei davvero come ultima spiaggia, se proprio non può farne a meno, l'asportazione chirurgica.

Nel Suo caso, inoltre, valuterei la corretta posizione del sacro sul bacino che spesso, in questi traumatismi, provoca disfunzioni che alla lunga può avere ripercussioni nella zona lombare, più raramente all'anca.

Saluti
Buonasera
La ringrazio per la sua gentile risposta.

Per ora ho fatto 3 sedute con manipolazioni esterne con scarsi risultati. Migliorato forse un po' il bruciore rettale ma non la schiena.

Ho sentito anche il parere di un secondo osteopata, sempre iscritto al ROI ma anche medico chirurgo, il quale mi ha consigliato di arrivare a 6 applicazioni col suo collega.
Se i sintomi persistono ci rivediamo e fará la manovra interna.

Mi ha detto che nel malaugurato caso in cui durante la manovra il coccige dovesse rompersi, comunque i sintomi miglioreranno, non andando piú a "tirare" la nervatura

Speriamo bene !! Quanti problemi per una caduta "banale"

alemito
 

Ciao a tutti,

dopo 6 manipolazioni esterne le cose vanno meglio, non so se è stato anche il sole del mare.

Comunque oggi ho completato il giro facendo anche la manipolazione interna da un altro osteopata.
Per il momento - come pensavo - è presto per gridare al miracolo e dire che la manipolazione interna è "risolutiva" ... ho un po' di fastidio ed infiammazione.

Vedremo tra qualche giorno

Biagio8888
 

Gentile Alemito, avendo in atto un problema simile al tuo, con
bruciori e fastidi nella stessa zona, per un trauma subito tempo fa, curato con osteopata e fisioterapie varie, mi piacerebbe sapere da te,se possibile, come ti senti adesso, a distanza di 2 anni..... Saluti e Grazie Biagio

Frigno94
 

Ti ho contattato, stesso identico problema.. Ti prego rispondimi ho bisogno di te!...

Laurentius
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Frigno94 Visualizza Messaggio
Ti ho contattato, stesso identico problema.. Ti prego rispondimi ho bisogno di te!...
Benvenuto!

Ho eliminato il numero in chiaro, come da regolamento.

Ti avverto che hai riesumato una vecchia discussione e non so se l'utente è ancora attivo!

Se vuoi, prova comunque ad esporre precisamente la tua problematica!

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 01:12 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X