Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Fisioterapia e riabilitazione > Pubalgia e dolore inguinale
Segna Forum Come Letti

   

Pubalgia e dolore inguinale

basister
 

Ciao a tutti,
sono un ragazzo di 26 anni che ha sempre giocato a calcio agonisicamente e non. 3 anni fa, dopo un periodo di 9 mesi intensi (giocavo tutti i giorni tra calcio e calcetto in palestra), ho cominciato ad accusare un dolore inguinale che si è rivelato essere pubalgia. Ometto i tre anni di visite (3 medici dello sport, 3 osteopati, 4 fisioterapisti, 1 fisiatra, 1 ortopedico, 2 palestre d chinesiologia, laser, tens, mesoterapia, fibrolisi, streching, agopuntura, shiatsu, ossigeno-ozono terapia e chi più ne ha più ne metta) perchè penso di poter fare un riassunto visto che posso quasi scrivere un libro: dalle due ecografie fatte si possono notare delle calcificazioni (prima più piccole e solo sulla parte destra inguinale poi nell'ultima fatta più grosse e anche a sinistra e verso gli addominali) e ispessimenti che accertano quindi l'infiammazione della zona pubica e dai raggi e risonanza della schiena nella parte lombo sacrale si può notare una rettilineizzazionr della colonna e una vertebra L4 danneggiata (mi hanno pure chiesto se avevo avuto una frattura che però non penso di aver mai fatto). A detta di più o meno tutti la mia pubalgia è dovuta proprio dalla postura della schiena non corretta che scarica male i pesi e crea delle tensioni forti e difficili da rilassare. Oggi, dopo esercizi per la riabilitazione della schiena non ho ancora avuto benefici, anzi molte volte ho più dolore il giorno dopo averli fatti e comincio a chiedermi se fa bene farli. Lavoro in ufficio e sto seduto molte ore. La mia postura, adesso, è corretta, ma continuo ad avere male. Finisco la giornata con forte bruciore nella zona sacrale e addominale e indolenzimento alla schiena nonostante mi alzi spesso anche solo per sgranchirmi.
La pubalgia è ovvio che sia ormai cronica e mi chiedo se la mia vita dovrà essere per sempre essere accompagnata da questo dolore.
Più che un commento in generale, vorrei, se possibile avere delle risposte alle seguenti domande:
- Pubalgia cronica vuol dire pubalgia inguaribile?
- Streching con pubalgia cronica, devìessere di che intensità per fare del bene? sopra o sotto la soglia del dolore? sempre che si debba fare
- addominali infiammati, cosa fare?
- In quali casi si può operare la pubalgia e in cosa consiste?
- Calcificazioni: sono guaribili?

Sono abbastanza deluso e disperato. Spero che qualcuno possa rispondere alle mie domande.

Grazie

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Marco Musorrofiti
Io escluderei che è correlato con il tratttamento osteopatico. Anche se lei non ha mai sofferto di sciatalgia può essere che le sopraggiunga questo problema.
Quindi le consiglio di continuare i suoi trattamenti.
__________________
DOTT. MARCO MUSORROFITI
Cell. 3384171276

http://www.fisioterapiaroma.info
La fisioterapia a roma. Fisioterapia domiciliare 7 giorni su 7
http://www.albofisioterapisti.com
IL PORTALE DEDICATO ALL'ALBO DEI FISIOTERAPISTI - Elenco fisioterapisti in Italia
http://www.elettromedicaleusato.com
Annunci di compravendita di elettromedicali
http://www.conferenzeonline.net
Il nuovo modo di aggiornarsi
http://www.posturale.org
PANCA FLEXiMAT : la nuova panca posturale riabilitativa.
http://www.fisioterapia.tv
La prima web tv sulla fisioterapia e riabilitazione
Leggi altri commenti
grazia99
 

ciao a tutti !!!!
è da circa un meso che soffro di pubalgia ciè ho una contrattura dell'adduttore lungo sinistro e una tendinite inserzionale dello stesso senza calcificazioni.
dopo circa un mese di terapie (laser, massaggio,ghiaccio,allungamenti)
stavo un po' meglio ossia riuscivo a camminare senza zoppicare perciò il mio fisioterapista decide di mandarmi dall'osteopata per riequilibrare il bacino e qui arrivano i guai non solo il dolore all'inguine è tornato uguale (nonostante sia passata una settimana dalla visita all'osteopata ) ma adesso ho dei dolori sempre nella stessa gamba a livello del gluteo , del flessore , della coscia .del polpaccio e sotto la pianta del piede.
il mio fisioterapista dice che è sciatalgia ma a parte il fatto che io non ne ho mai sofferto secondo me è correlata al trattamento osteopatico
può essere ?
grazie delle risposte

grazia99
 

ciao a tutti !!!!
è da circa un meso che soffro di pubalgia ciè ho una contrattura dell'adduttore lungo sinistro e una tendinite inserzionale dello stesso senza calcificazioni.
dopo circa un mese di terapie (laser, massaggio,ghiaccio,allungamenti)
stavo un po' meglio ossia riuscivo a camminare senza zoppicare perciò il mio fisioterapista decide di mandarmi dall'osteopata per riequilibrare il bacino e qui arrivano i guai non solo il dolore all'inguine è tornato uguale (nonostante sia passata una settimana dalla visita all'osteopata ) ma adesso ho dei dolori sempre nella stessa gamba a livello del gluteo , del flessore , della coscia .del polpaccio e sotto la pianta del piede.
il mio fisioterapista dice che è sciatalgia ma a parte il fatto che io non ne ho mai sofferto secondo me è correlata al trattamento osteopatico
può essere ?
grazie delle risposte

gemix76
 

Salve a tutti! Quali sono gli esercizi riabilitativi da fare per guarire dalla pubalgia? Grazie

Dr. Marco Musorrofiti
 

Principalmente lei deve fare molto stretching degli adduttori e dei muscoli della coscia.
Poi dovrebbe fare pure della terapia manuale

gemix76
 

Grazie dottore! Mi consiglia anche addominali bassi? A presto

gemix76
 

Lo stop nella pubalgia di quanto deve essere indicativamente? grazie

Dr. Marco Musorrofiti
 

Può variare in maniera soggettiva e poi dipende da che tipo di percorso riabilitativo sta facendo.

gemix76
 

grazie! Io sono fermo dal 29 luglio ora. Ho ancora un po' di dolore, ma sta passando... più o meno? Ho fatto solo 10 gg di antinfiammatori... Mi dica lei..GRazie ancora

Dr. Marco Musorrofiti
 

Dico che se c'è ancora del dolore a mio avviso deve continuare con le terapie.

gemix76
 

Grazie dottore. Allora farò altri 10-15gg di antinfiammatori. Posso iniziare la preparazione di calcio e la palestra a ritmo blando? Cordiali saluti.

Dr. Marco Musorrofiti
 

A mio avviso deve ancora stare a riposo per almeno il retso della cura. Si ricordi lo strtching e se vuole accellerare il processo di guarigione pure dei massaggi

gemix76
 

Grazie. Le farò sapere.

gemix76
 

Ciao a tutti! Soffro di pubalgia e volevo sapere se è possibile o meno avere rapporti sessuali. Può dare dei problemi all'inguine o contribuire all'infiammazione?
Attualmente sono in terapia e devo stare fermo 20 gg./1 mese, inoltre sto facendo anche gli ultrasuoni.
Qualcuno sa chiarirmi questo dubbio?

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 12:01 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X