Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Fisioterapia e riabilitazione > ernia del disco
Segna Forum Come Letti

   

ernia del disco

eola
 

mi chiamo Flavia,
sono una ragazza di 33 anni di altezza 1,56 e peso 43 kg. Da cira un mese soffro di mal di schiena con irradiazione del dolore alla gamba posteriore destra ed al polpaccio esterno fino alle dita del piede con molta difficoltà a camminare e ad abbassare il collo. il mio medico mi ha consigliato una terapia a base di cortisone che sto ancora effettuando ma non riscontro alcun sollievo. la notte non riesco a dormire e mi sveglio per il dolore.
Premetto che già da un anno accusavo sensazioni come scosse elettriche a livello lombare che mi bloccavano e affaticamento delle gambe nel camminare con sensazione di formicolio e, a volte,la gamba destra come se addormentata.
Il 05.09.2008 ho effettuato una risonanza magnetica con il seguente referto:"a livello di L5-S1 è presente un prolasso erniario a prevalente proiezione mediana: esso oblitera focalmente i corrispondenti piani epidurali, peraltro non determina apprezzabili effetti di compressione sul sacco tecale.
il disco relativo è ridotto di altezza e disidratato. a carico dei restanti metameri disco-somatici esaminati non vi sono rilievi degni di nota; il canale spinale è di calibro normale. regolare risulta pure la delinazione del cono midollare".
vorrei sapere cosa fare e lo specialista competente per il mio caso.
grazie

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Marco Musorrofiti
Lei deve andare in un centro di riabilitazione e fare una terapia che le permette la decompressione a livello lombare e una terapia posturale ( la sua postura ne avrrà sicuramente risentito di questo problema ).
Si affidi in un centro qualificato e mi tenga aggiornato.
__________________
DOTT. MARCO MUSORROFITI
Cell. 3384171276

http://www.fisioterapiaroma.info
La fisioterapia a roma. Fisioterapia domiciliare 7 giorni su 7
http://www.albofisioterapisti.com
IL PORTALE DEDICATO ALL'ALBO DEI FISIOTERAPISTI - Elenco fisioterapisti in Italia
http://www.elettromedicaleusato.com
Annunci di compravendita di elettromedicali
http://www.conferenzeonline.net
Il nuovo modo di aggiornarsi
http://www.posturale.org
PANCA FLEXiMAT : la nuova panca posturale riabilitativa.
http://www.fisioterapia.tv
La prima web tv sulla fisioterapia e riabilitazione
Leggi altri commenti
EBBASTA
 

ma un elettromiografia l'hai mai effettuata? ciao sono claudio piacere

eola
 

no. dovrei?

EBBASTA
 

beh,se hai una sofferenza del nervo sciatico originata da un'ernia di solito si effettua.. io non sono un medico quindi se a te non l'hanno proposta si vede che dalla risonanza risulta abbastanza inoffensiva per un'eventuale denervazione..

eola
 

egr. Sig. dott. Marco Murrofiti,
la ringrazio per aver risposto alla mia domanda. La terrò sicuramente aggiornata.
distinti saluti

eola
 

egr. dott.,
mi sono rivolta ad un centro di riabilitazione in Bari e, a seguito della visita specialista, il dottore mi ha consigliato di rivolgermi ad un neurologo o ad un neurochirurgo "avendo perso i riflessi alla gamba destra a causa della di****tia". Lei cosa ne pensa? Le premetto che nel 2006, sempre a seguito di risonanza magnetica, mi è stata riscontrata un'ernia cervicale con conseguente formazione di ectasie a livello midollare, cosa a cui non ho mai dato molto peso. Considerato che inizio ad aver problemi anche al braccio destro ed ai movimenti del collo fino alla gamba, l'ernia cervicale può creare maggiori problemi con la presenza di un'ernia intervertebrale?

Dr. Marco Musorrofiti
 

Sicuramente complica la situazione. Provi ad andare dal neurochirurgo. Sentiamo lui cosa dice. Mi tenga aggiornato.

eola
 

egr. dott.,
mi sono rivolta ad un neurochirurgo dell'Ospedale di San Giovanni Rotondo il quale mi ha consigliato l'intervento a mezzo nucleoplastica.
sono un pò preoccupata sinceramente!!!
distinti saluti

Dr. Marco Musorrofiti
 

Purtroppo se bisogna fare l'intervento si deve fare coraggio e lo deve affrontare.
Incrocerò le dita per lei e se ha bisogno di me io sarò qui, pronto a darle il mio aiuto.

eola
 

egr dott. Musorrofiti,
è stata fissata al 02.12.2008 la data per l'intervento. Grazie per il conforto e sicuramente la terrò presente per il mio problema. nel frattempo mi sto consumando i denti per sopportare il dolore!!!
la saluto cordialmente.

shopgirl
 

Ciao Eola!
Mio marito, ormai quasi 6 anni fa, è stato operato di ernia del disco esattamente come la tua. Anche lui aveva perso sensibilità e, negli ultimissimi tempi, addirittura quando riusciva a camminare si trascinava la gamba.
Poi, evidentemente, questa forte infiammazione dovuta alla pressione del disco uscito, gli ha portato anche una forte febbre, motivo per il quale allora finalmente decisero di ricoverarlo ed operarlo.
Lo hanno operato in microchirurgia, così gli hanno praticato un piccolo taglio verticale di circa 3 cm. e da allora è sempre sato benissimo. Ogni tanto, essendo chiaramente un soggetto predisposto, quando cambia il tempo sente un pò di mal di schiena, ma con qualche antidolorifico gli passa subito tutto.
Da dopo l'intervento ha ripreso una vita normalissima; anzi: prima non riusciva piùa praticare nessuno sport, mentre ora va in piscina, in mountain bike, gioca a calcio ...
Come ti operareranno?
Spero che questo mio messaggio ti dia un pò di conforto per affrontare "serenamente" l'intervento!
Facci sapere e in bocca al lupo!

eola
 

ciao Shopgirl,
ti ringrazio per il grande conforto che mi hai dato e sicuramente ti farò sapere le varie vicissitudini.
il 02 dicembre dovrò sottopormi alla nucleoplastica. Lo specialista, però, non mi ha garantito una guarigione totale. Ma io sono ottimista anche se non nego di avere un pò paura.
Ciao e a presto!!

SOLEMARE62
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da eola

ciao Shopgirl,
ti ringrazio per il grande conforto che mi hai dato e sicuramente ti farò sapere le varie vicissitudini.
il 02 dicembre dovrò sottopormi alla nucleoplastica. Lo specialista, però, non mi ha garantito una guarigione totale. Ma io sono ottimista anche se non nego di avere un pò paura.
Ciao e a presto!!
ciao Flavia,io 20 giorni fà sono stato operato di ernia del disco in L4-L5 con intervento di nucleoplastica, è veloce e non senti niente.Quindi niente paura e...in bocca al lupo!!

kevyn
 

ciao eola io di ernie del disco ne ho avute due, con la prima ho risolto con intervento chirurgico,la seconda invece ho fatto le punture di ossigeno ozono, non so se te ne hanno parlato sono punture che vengono fatte tra una vertebra e l altra con una frequenza di due alla settimana sino a un massimo di otto per ciclo,gia alla terza puntura il dolore e diminuito,fino a scomparire del tutto succesivamente. Il mio consiglio e di provare a farle,pensa che io andavo di mattina all ospedale facevo la puntura e poi andavo a lavoro,non hanno nessun effetto collaterale, se non te ne hanno ancora parlato ma mi sembra strano,informati e un ottima tecnica e il dolore e paragonabile a quello di una normale puntura.

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:33 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X