Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Fisioterapia e riabilitazione > ozonoterapia
Segna Forum Come Letti

   

ozonoterapia

simotata
 

buongiorno dottore ho 22 anni, ho praticato per 15 anni ginnastica ritmica a livello agonistico. tre anni fa ho smesso perchè ho iniziato ad avere forti dolori alla schiena che non mi permettevano più di svolgere questo sport. a seguito di una risonanza mi hanno diagnosticato una riduzione dello spazio intervertebrale tra l5 s1, fenomeni di disidratazione del disco e un' ernia l5 s1. gli episodi di dolore acuto, da quando ho smesso ginnastica, non ne ho più avutima è diventato un dolore abbastanza sopportabile ma cronico ( giorni di più giorni di meno ), dopo aver sentito vari fisiatri e ortopedici ho fatto diverse sedute di ginnastica correttica ( gli esercizi adesso continuo a farli almeno 4 o 5 volte alla settimana a casa), 12 sedute di elettro terapia e 12 sedute di ultrasuoni e massaggi.
a dicembre ho iniziato ad avere un fastidio alla gamba dx in particolare nella parte posteriore della coscia subito sopra il cavo popliteo, parte alta del polpaccio e nell ' arco plantare.
così ho fatto una risonanza e pressochè diceva le stesse cose a parte che invece di usare il termine ernia hanno usato estroflessione ad ampio raggio.
così sono tornata dall' ortopedico e mi ha consigliato 12 sedute di ozonoterapia, io oggi farò la 10 ma non vedo ancora grandi miglioramenti... dopo quante sedute bisognerebbe sentire dei miglioramenti? devo aspettare di finirle tutte?
per favore, attendo una vostra risposta....

MIGLIOR COMMENTO
laconix
mah... più che del fallimento della terapia fisica convenzionale, credo che non si possa parlare.


se in terapia non si ci si approccia al problema del paziente con un'ottica critica, la "ricetta" dieci di... + dieci di... non porterà da nessuna parte.

ovvio che di bearsi con i casi semplici son buoni tutti. Quando capita un caso un po' meno facile come il tuo tutti guardano al cielo.

In linea di principio l'ozonoterapia dovrebbero farla solo per cercar di disidratare una protrusione discale ma non è detto che i disturbi siano causati dalla protrusione...
avere qualche disturbo irradiato all'arto inferiore non significa essere pronti da "casa di riposo"

la mancanza di risultato credo che parli da sola... sei sulla strada sbagliata.

<hr noshade size="1">

http://fisioterapiaverona.com
__________________
http://fisioterapiaverona.com
Leggi altri commenti
simotata
 

sono andata da diversi ortopedici e fisiatri e tutti mi hanno detto di fare l' ozonoterapia tranne uno che mi ha direttamentre proposto di fare la discolisi ma io avevo troppa paura e non l' ho fatta....cosa dovrei fare allora?

laconix
 

personalmente valuto le disfunzioni con i Neuroregolatori;
successivamente tratto il paziente secondo la valutazione che questi hanno dato;
quasi sempre, per problematiche lombari con dolore irradiato all'arto inferiore, tratto il paziente con diatermia e trazioni a controllo elettronico.
Se i pazienti fossero sempre onesti con se stessi e con chi gli presenta la parcella, potrei fare garanzia sul risultato. [8D]

P.S. prima che qualche collega sprovveduto si precipiti a sottolineare la mancanza di evidenze scientifiche di questo approccio, sottolineo che per tempi, modi ed intensità sono concorde con le esperienze che si trovano in letteratura medica. Ovviamente i protocolli di cui parlo sono diversi da quelli che si trovano in letteratura.

<hr noshade size="1">

http://fisioterapiaverona.com

Dr. Marco Musorrofiti
 

Mi dica dove vive così s posso la indirizzo in un buon centro di riabilitazione

simotata
 

io sono di torino

Dr. Marco Musorrofiti
 

Mi dispiace ma non conosco nessun centro di riabilitazione a Torino.
Arrivederci

laconix
 

qualcuno da Cuneo o da Novara... ma da Torino ancora no.

simotata
 

chi conosci di cuneo?

laconix
 

ti ho mandato il nominativo via MP, confido che possa esserti utile.
i migliori auguri per la tua guarigione

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Domenico Corda

Dr. Domenico Corda
Nome:
Domenico Corda
Azienda:
Polimedica San Lanfranco, Pavia
Professione:
Fisiatra e Linfologo
Specializzazione:
Medicina Fisica e Riabilitazione, Idrologia Medica e Medicina Termale, Corso di perfezionamento in Medicina Estetica e in Flebologia ed Emodinamica
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dr. Corda, ci dica la verità: dal linfedema si può davvero guarire?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 19:38 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X