Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Odontoiatria generale e ortodonzia > paradontite
Segna Forum Come Letti

   

paradontite

bouquet66
 

Dopo aver fatto le radiografie, alla visita, il dentista mi dice che ho una paradontite e devo sottopormi ad una serie di interventi chiamati skiling o skailing, durante questi interventi sicuramente perder alcuni denti, per lo più molari e, successivamente si vedrà cosa fare. Insomma, la mia bocca è da buttare perchè questa malattia ha fatto ritrarre l'osso e mi ha già fatto perdere un molare, inoltre gli incisivi centrali superiori si sono allargati e sventagliati a causa di questo ritiro dell'osso. Io per sono molto titubante, mio marito ha fatto questi interventi, ma le gengive gli si sono ridotte, mostrando il dente più lungo, inoltre ha sentito molto dolore quasi sempre e ora ha moltissimi problemi a mangiare in quanto i denti, più scoperti, sono sensibilizzati al caldo e al freddo. Ci sarebbe ancora altro da dire...ma mi chiedo, è normale che dal dentista si senta ancora dolore? Inoltre le risposte alle mie domande non sono proprio chiare e dirette, mi fanno sempre stare con il dubbio di cosa succederà alla mia bocca, e poi io avevo anche sentito parlare di ricostruzione osso. Qualcuno ha avuto questa esperienza? Come si è trovato ad affrontarla? E il risultato finale è stato soddisfacente?
Io sono di Catania, conoscete qualche dentista veramente in gamba? Ora ad esempio ho un ascesso a un molare ma non voglio andare da lui...
Vi prego aiutatemi, vorrei sapere chiaramente a cosa vado incontro e quali risultati otterrò in modo da poter acquistare la fiducia necessaria per risolvere questo ormai per me insormontabile problema.
Grazie mille.

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Paolo Vannucchi
Se le hanno diagnosticato una parodontite, dovrà andare spesso dal dentista anche in seguito ad interventi a cui sarà sottoposta. Con la levigatura radicolare o skailing (che può essere scollando un lembo o senza scollare lembi di mucosa) si cerca di eliminare placca, che è il substrato (alimento chiamiamolo come vogliamo)per l'aumento dei batteri e per interrompere l'attività del sistema immunitario che con acidi cambatte il proliferare dei batteri.
Metaboliti dei batteri e sistema immunitario erodono il tessuto osseo di sostegno dei denti.
Ora, io non vedo una sua panoramica e ho fatto un discorso generale per farle capire che è importante nel suo caso l'intervento del dentista.
Non capisco perchè voglia cambiare dentista, non le ha detto cose sbagliate, forse vuole cambiarlo per sentirsi dire che va tutto bene o che ci sono altre soluzioni? se va da un professionista serio la diagnosi e la terapia saranno le stesse già illustrate dall'attuale dentista, quindi in soldoni rimanga dal primo e si fidi.


Ma mi chiedo, è normale che dal dentista si senta ancora dolore?
-Purtroppo come qualsiasi altro intervento chirurgico, può capitare che nel post operatorio si soffra un pò
La domanda sulla ricostruzione di osso è un pò genrica, si spieghi meglio.
Cordiali saluti
__________________
Dott. Paolo Vannucchi
Studio Dentistico Tortona 30
Via Tortona 30/A

20144 Milano
Tel. 02-8372201
Cell. 348-8031128
studiotortona30@gmail.com
Leggi altri commenti
flavio86
 

Credo proprio che sentire un po' di dolore nelle operazioni di pulizia in caso di parodontite sia normale..te lo dico non per esperienza personale, ma familiare. E' anche normale che perderai dei denti, ma la rimozione del tartaro e tutto il resto è necessario altrimenti non fermerai mai il processo infiammatorio..la ricostruzione dell'osso, gli impianti ecc possono essere fatti solo quando la malattia è del tutto sotto controllo. Cmq vedrai che il dottore ti darà una risposta più precisa, ma se fossi in te non aspetterei ad andare dal dentista avendo un ascesso!

bouquet66
 

Il fatto è che ho perso la fiducia, anche per l'esperienza di mio marito.
-Il dolore di cui scrivevo non riguarda il post operatorio, so che questo è normale, ma riguarda il durante, si figuri che mio marito mi ha detto che io non potrei sopportarlo.
-Non mi è stato detto ad esempio che l'intervento potrebbe essere vano, visto che c'è un'alta possibilità che la malattia ritorni.
-La troppa sensibilità dei denti dopo l'intervento, doveva essere solo iniziale,invece mio marito ha più disturbi ora che prima.
-La ricostruzione dell'osso "crede" che non si possa fare in quanto c'è un ritiro esteso in orizzontale e, considerato che si tratta del tratto davanti, perderò gli incisivi e non potrò mettere quelli fissi.
Non volevo che mi dicesse che c'erano altre soluzioni, ma che mi esponesse chiaramente a cosa vado incontro, e che risultato finale otterrò, i pro e i contro, non so, mi sembra titubante e poco chiaro e quindi, malgrado vorrei fargli tante domande, non riesco.
Ho 42 anni, faccio tanti mea culpa per la mia folle paura che mi ha fatto ridurre così, e non voglio finire con la protesi mobile (questo mi è "sembrato" di capire) ma ho bisogno di chiarezza in questo problema che ormai non riesco a gestire. Mi creda sono andata in tilt,ogni giorno è diventato un giorno infelice e stressante pensando sempre a questo problema e mi chiedo sconfortata, possibile che nel 2009 non ci siano chiare soluzioni...e mi chiedo, sono io il problema?

Ti può interessare anche...
Pancia gonfia e meteorismo addio! Bastano 90 giorni

Hai la pancia sempre gonfia e dolente, dopo i pasti e per tutto il giorno? Se il gonfiore e il meteorismo ti stanno condizionando la vita, è ora di reagire.

Il programma Ciao Pancia Gonfia può aiutarti a liberarti del problema dell'aria nella pancia insegnandoti a rivedere la tua alimentazione e il tuo stile di vita, insieme all'utilizzo di soluzioni naturali efficaci come Endofit Gas Control.

Acquista Endofit Gas Control in farmacia, accedi GRATUITAMENTE al programma grazie al codice indicato nella confezione, segui il tuo percorso di apprendimento personalizzato e verifica i miglioramenti del tuo livello di benessere.

Approfitta subito di questa opportunità!


bouquet66
 

Le dico ad esempio che ho cercato l'argomento su internet e ho preso diverse informazioni che non mi sono state date.
Ieri ad esempio proprio su questo forum ho visto un sito che parlava di risoluzione della paradontite con il laser, con risultati di gran lunga superiori e senza recidive.
Per curiosità il sito è www.microdentistry.net.
E'sbagliato essere informata? Stiamo parlando di salute e credo che sia il minimo. Grazie ancora per l'attenzione e la saluto cordialmente.

Dott. Paolo Vannucchi
 

No fa benissimo ad informarsi, senta faccia una cosa, mi posta una panoramica? le dirò tutto in maniera semplice e chiara.

bouquet66
 

La ringrazio, gentilissimo per le risposte e la disponibilità, ma non saprei come fare a inviarle le radiografie via mail...devo trovare qualcuno che mi spieghi come fare.
Vedrò di trovarlo al più presto e grazie ancora.
Saluti.

Dott. Paolo Vannucchi
 

L'aspetto.
Cordiali saluti

bouquet66
 

Buon giorno, ho cercato invano di trovare qualcuno che mi spiegasse come fare per l'invio delle radiografie, tra l'altro cercandole, mi sono ricordate che ce le ha il dentista.
Peccato davvero, avrei voluto anche il suo gentile parere, la ringrazio comunque per la sua disponibilità, anzi mi permetto di approfittarne ancora chiedendole cosa ne pensa delle risoluzioni della paradontite e dei suoi connessi(ricostruzione osso, mucosa gengivale, impianti fissi)con metodi non invasivi, ad esempio il laser(riferendomi ad una mia mail precedente): è vero che è migliore sia come risultato, come disturbi, come tempi? E i costi?
Abbia pazienza, sono davvero terrorizzata da ciò che mi aspetta e non ho il coraggio di affrontarlo, anche perchè i risultati che mi sono stati descritti, sono davvero scoraggianti...
La ringrazio ancora per tutto.
Saluti.

flavio86
 

Bouquet se ti fai dai le latre dal dentista basta che le scannerizzi e poi le alleghi come immagine o le mandi via mail al dottore...se il tuo dentista ti può già dare la versione digitale è ancora più semplice.
Cmq ti consiglio di curarti al più presto, perchè ad esempio mio papà s'è trascurato e adesso è messo malissimo...cmq sì, la parodontite in genere non passa del tutto a quanto so io, ma se curi bene l'igiene sia a casa che andando regolarmente dal dentista la tieni ben sotto controllo!

Dott. Paolo Vannucchi
 

Flavio concordo.
Saluti

nikit
 

Cara Bouquet posso dirti per esperienza di un'amica che si è recata da Microdentistry la clinica che anche tu hia trovato su internet che sta risolvendo il problema. La terapia laser con cui operano sembra funzionare davvero, magari prova a contattarli per un consulto. In bocca al lupo!

ITALIA48
 

Ho gravi problemi di piorrea, due denti staccati che sto perdendo. Mi sono curato con omeopatia (Mercurius solubilis fino a 100.000 ) e prodotti erboristici (Equiseto super concentrato). I risultati sono stati solo temporanei e sto peggiorando (un incisivo sostenuto da una fascia posteriore ed un molare che sto perdendo). Ho letto di terapie laser con uso di microscopio elettronico, di terapia antibatterica e di prodotti omeopatici come Hepar Sulphur in associazione con farmaci riequilibranti detti "Nosodi". Cosa posso fare?
Grazie

flavio86
 

Sinceramente non mi sembra una grande idea usare solo l'omeopatia per una malattia localizzata e aggressiva come la parodontite..vai dal dentista e fai una bella terapia a base di igiene, curettage e tutto quanto serve!!

nikit
 

Ciao Italia48, ho letto su internet che Microdentistry promuove delle visite gratuite per chi soffre di piorrea, prova a contattarli...non si sa mai! Parodontite | donne sul web
Facci sapere com'è andata!!!

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 04:39 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X