Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Odontoiatria generale e ortodonzia > Domanda ponte
Segna Forum Come Letti

   

Domanda ponte

dragonfire
 

Gentili dottori,avrei una domanda in merito al cosidetto "ponte dentale".
Praticamente in seguito ad una rx,il dentista ha notato la mancanza d'osso necessaria per l'impianto,precisamente per il dente numero 16.
Ora,essendo uno che si informa abbastanza anche personalmente tramite Internet,so bene cos'è un ponte e come viene applicato,però non capisco una cosa,essendo che questo dente è ridotto alla gengiva ma cq la radice c'è ancora,infatti non è che è stato estratto,com'è che manca l'osso?
Personalmente so che l'osso tende a "riassorbirsi"(spero sia giusto il termine)nel momento in cui manca anche la radice,ma nel caso la radice c'è cq,non avviene ciò,oppure sto sbagliando?
Fermo restando cq che il ponte esteticamente viene bene poi,oppure i denti "pilastro" rimangono esteticamente brutti? In termini poi di masticazione/movimento etc non ci sono problemi vero?
Cioè rispetto ad un impianto,oltre al fatto che con l'impianto si vanno a limare 2 denti buoni(nel mio caso),quali sono altri svantaggi?

Grazie.


ps:nel caso cq della limatura,i denti poi devono essere devitalizzati e da quello che ho sentito è una procedura molto dolora,è vero?


edit:aggiungo anche un'altra domanda,pura curiosità visto che per ora ovviamente devo curare cose più importanti.
Ma lo sbiancamento dei denti è sempre fattibile oppure no?Perchè a volte ho letto che ci sono casi in cui non è possibile farlo o cose del genere,per motivi di salute del paziente o per lo stato dei denti.Che mi dite?

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Ruffoni Diego

La presenza del residuo radicolare non significa sempre presenza di osso di supporto, nella malattia parodontale sono presenti molti denti sani e una grandissima perdita di osso.
Oggi, l'osso alveolare in alcuni casi è rigenerabile, permettendo l'inserimento d’impianti, nel suo caso probabilmente sarebbe da valutare la tecnica del grande rialzo del seno mascellare.
Il ponte può essere esteticamente ottimo se applicato da mani esperte, le cure endodontiche (devitalizzazioni) sono in sostanza quasi indolori.
L'impianto ha sicuramente un costo biologico minore, conservare e riabilitare la sua radice sarebbe l'ottimo.
Per lo sbiancamento le consiglio la lettura di questo mio articolo I trattamenti di sbiancamento dentale venduti in rete: cure o fregature?
Dott. Ruffoni Diego,
__________________
Dott. Ruffoni Diego
Odontoiatra
Studi:
Mozzo (BG) via Ambrosoli 9
Carnate (MI) Via S. D'Acquisto 14
ruffonidiego@virgilio.it
Tel 3476958181
Leggi altri commenti
dragonfire
 

La ringrazio dottore.
Quindi in effetti anche se il dente "interno" alla gengive,cioè la radice(giusto?)esiste,l'osso va cq a perdersi?In tal caso come mai?Cioè perchè l'osso pur essendoci la radice,quindi diciamo metà del dente se così possiamo dire,va cq a perdersi?


Per lo sbiancamento dei denti quindi è come dicevo,cioè si deve valutare la pulizia dei denti,etc?Io cq nel mio caso vorrei ad esempio farla solo per i denti davanti,cioè quelli bene o male alla fine si vedono e in tal caso è possibile vero?Perchè so che possono essere anche sbiancati solo singoli denti per esempio. Più che altro inoltre mi chiedevo,essendo che ho una piccola ricostruzione in composito del 22,nel caso del sbiancamento quella piccola parte poi ovviamente rimarrebbe della colorazione iniziale,ovvero non bianchissima come si può ottenere poi dallo sbiancamento?
Grazie.

Dott. Ruffoni Diego
 

Lo sbiancamento sulle otturazioni non ha effetto; la radice del dente è sostenuta dall'osso chiamato alveolo, se c'è presenza di malattia parodontale, l'osso tende a diminuire fini a far crollare il dente spontaneamente.
Dott. Ruffoni Diego
ì

__________________
Dott. Ruffoni Diego
Odontoiatra
Studi:
Mozzo (BG) via Ambrosoli 9
Carnate (MI) Via S. D'Acquisto 14
ruffonidiego@virgilio.it
Tel 3476958181
Ti può interessare anche...
Sogni caviglie e ginocchia più snelle, con capillari meno evidenti? Vuoi ridurre significativamente la ritenzione idrica?

Ecco per te il kit DUE MESI IN GAMBA, il percorso educazionale abbinato ai prodotti STASIVEN per le gambe, che saprà offrirti risultati sorprendenti a un PREZZO SUPER SCONTATO DEL 40%.

L'offerta comprende 4 confezioni di STASIVEN COMPRESSE e STASIVEN TOP + programma educazionale realizzato dagli esperti.

Gambe più sane ti aspettano. In soli due mesi!


dragonfire
 

La ringrazio ancora dottore.
Comunque mi spiego meglio:avendo trascurato molto questo dente,praticamente oramai è rimasta soltanto una piccola parte del dente,praticamente quasi a livello della gengiva(cioè ne "esce" solo una piccola parte).Andando dal dentista però non mi ha parlato di malattia parodontale o cose del genere,semplicemente mi ha detto che non c'è osso sufficiente per un impianto e sì,mi ha consigliato la tecnica del rialzo mascellare. Quello che diciamo mi chiedevo,se questo dente l'avessi tirato e da allora sarei rimasto senza dente,l'osso si sarebbe cq riassorbito in parte,ma non in questo modo,cioè ad arrivare al punto da non permettere l'impianto?



Per lo sbiancamento comunque come dicevo,a me basterebbe sbiancare solo i denti davanti e solo per il dente 22 ho una piccola ricostruzione in composito(se ricorda avevo aperto una discussione in cui chiedevo consigli sulla ricostruzione di un dente spezzato).Ora nel caso facessi lo sbiancamento,il pezzo di composito che è stato applicato ora,dovrebbe essere poi sostituito con un "pezzo" più bianco,cioè della colorazione del resto dei denti che ovviamente andrebbero a diventare molto più bianchi,rispetto alla ricostruzione in composito che è più "giallognola".


Grazie ancora.

Dott. Ruffoni Diego
 

L'osso può mancare anche senza malattia parodontale, era solo un esempio, un altro esempio potrebbe essere che le radici del dente peschino nel seno mascellare o altro.
Chieda al suo odontoiatra le motivazioni questa mancanza d'osso.
in caso di sbiancamento le otturazioni vanno sostituite.
Dott. Ruffoni Diego

__________________
Dott. Ruffoni Diego
Odontoiatra
Studi:
Mozzo (BG) via Ambrosoli 9
Carnate (MI) Via S. D'Acquisto 14
ruffonidiego@virgilio.it
Tel 3476958181
Dott. Paolo Vannucchi
 

Sicuramente meglio un impianto di un ponte, nel secondo caso dobbaiamo devitalizzare (manovra non dolorosa) gli elementi che supportano il dente mancante. Quindi si faccia dire dal suo odontoiatra come mai non c'è osso, e in caso veda se è possibile effettuare o un minirialzo del seno mascellare (summer) o un grande rialzo di seno, ne vale sempre la pena piuttosto che fare un ponte.
Cordialità

__________________
Dott. Paolo Vannucchi
Studio Dentistico Tortona 30
Via Tortona 30/A

20144 Milano
Tel. 02-8372201
Cell. 348-8031128
studiotortona30@gmail.com
dragonfire
 

Grazie ancora per le risposte.
Comunque per quanto riguarda il rialzo del seno mascellare il mio dentista me ne ha accennato e mi ha anche detto che a me basterebbero soltanto 2mm in effetti.
Però sono un pò preoccupato perchè da come ho capito si tratta già di un'operazione più avanzata,o sbaglio?
Diciamo che nel caso non la volessi effettuare subito,converebbe cq nel frattempo estrarre il resto del dente,cioè praticamente oramai soltanto la radice?

Dott. Paolo Vannucchi
 

Se il rialzo è di 2 mm, significa che è un Sunner (piccolo rialzo), quindi il meno complicato e probabilmente verrà eseguito contestualmente alla messa dell'impianto.
Saluti

__________________
Dott. Paolo Vannucchi
Studio Dentistico Tortona 30
Via Tortona 30/A

20144 Milano
Tel. 02-8372201
Cell. 348-8031128
studiotortona30@gmail.com
dragonfire
 

Si se ben ricordo si tratta soltanto di 2mm,sicuramente chiederò meglio alla prossima visita. Comunque essendo quindi soltando 2mm,l'operazione è sempre come il grande rialzo più o meno o è diversa?Guardando qualche video ho visto che viene tagliato l'osso(?),si crea uno spazio e in quest'ultimo viene inserito dell'osso "artificiale" per così dire,è giusto?Oppure nel caso del Sunner è diversa la cosa?

Dott. Paolo Vannucchi
 

Per il summer si passa attraverso il sito per il posizionamento dell'imopianto.
Saluti

__________________
Dott. Paolo Vannucchi
Studio Dentistico Tortona 30
Via Tortona 30/A

20144 Milano
Tel. 02-8372201
Cell. 348-8031128
studiotortona30@gmail.com
dragonfire
 

Ok la ringrazio.
Ritornando al discorso dello sbiancamento dei denti,mi chiedevo una cosa:nel momento in cui viene effettuato un impianto di dente,quest'ultimo poi,in caso di sbiancamento con laser o ad esempio con gel sbiancante,"riceve" l'effetto dello sbiancamento,oppure no?

Dott. Paolo Vannucchi
 

No.
Saluti

__________________
Dott. Paolo Vannucchi
Studio Dentistico Tortona 30
Via Tortona 30/A

20144 Milano
Tel. 02-8372201
Cell. 348-8031128
studiotortona30@gmail.com
dragonfire
 

Ok la ringrazio dottore.
Ho chiesto ciò,perchè dopo aver effettuato l'estrazione e l'impianto a carico immediato del 36,avevo appunto in mente di provare lo sbiancamento dentale con laser.
Ovviamente nel caso di impianti,il dente "finto" è comunque di colore bianco,o la tonalità viene sempre scelta in base alla "colorazione" dei denti al momento dell'impianto?Nel caso del 36 ovviamente è un dente che non ha importanza estetica,cioè a me interesserebbe lo sbiancamento soltanto alla fine per i denti che si "notano" nel sorriso o comunque in generale quando si parla.
In tal caso è possibile quindi andare a sbiancare solo questi singoli denti oppure no?

Grazie ancora.

Dott. Paolo Vannucchi
 

Si si può limitare lo sbiancamento.
Saluti

__________________
Dott. Paolo Vannucchi
Studio Dentistico Tortona 30
Via Tortona 30/A

20144 Milano
Tel. 02-8372201
Cell. 348-8031128
studiotortona30@gmail.com
Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 04:08 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X