Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Il medico di famiglia e la medicina generale > 60 euro un certificato, scherziamo??!
Segna Forum Come Letti

   

60 euro un certificato, scherziamo??!

matx
 

Buonasera signori.
Sarò un appartenente dell'esercito Italiano fra pochi giorni. Dalla caserma mi è stato richiesto un certificato anamnestico relativo al maneggio delle armi.
Carramba che sopresa... oggi mi sono recato dal mio medico curante e indovinate un pò, mi ha sparato la meravigliosa cifra di 50 euro + iva, totale= 60 !
Per rendervi un pò chiare le idee, il certificato è il seguente: CERTIFICATO ANAMNESTICO
Pochi giorni prima, per conto mio, l'eco cardio l'ho fatto, Abuso di alcool, sostanze stupefacenti, sostanze psicotrope, drug test ecc... fatte e risulto tutte negativo.

Ma vi pare possibile/corretto, a voi che siete medici un certificato anamnestico 60 euro! Ma roba da far uscire gli occhi fuori dalla faccia!
Spero di ottenere una risposta che mi riesca a "sollevare"
Grazie a tutti.
Distinti saluti

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Ruffoni Diego
Le pare possibile che un controllo fumi della caldaia costi dai 60 ai 120 euro, eseguito da un operatore che non ha raggiunto neanche la maturità?
Stesse spese, se non maggiori, se si richiedono delle semplici conformità a un elettricista.
Quanto costa una semplice lettera scritta da un qualunque avvocato?
Il medico è un professionista che ha raggiunto una laurea, le mette a disposizione il suo studio, si assume le responsabilità di quello che scrive e non vedo perchè non debba essere retribuito.
Dott. Ruffoni Diego
__________________
Dott. Ruffoni Diego
Odontoiatra
Studi:
Mozzo (BG) via Ambrosoli 9
Carnate (MI) Via S. D'Acquisto 14
ruffonidiego@virgilio.it
Tel 3476958181
Leggi altri commenti
domva66
 

Certamente quando tiriamo fuori dei soldi ci da enormemente fatidio. In grandi città le tariffe sono ben maggiori. Ricordiamo che di quei 50 euro ( il resto è IVA) meta due terzi vanno in tasse e balzelli. Concordo con il riferimento caldaie idraulici elettricisti. E mettiamoci pure che se capita ( e capita...) di avere noie per uno dei tanti certificati gli euro di avvocati si calcolano in migliaia... Forse perché ci faccio parte...ma contestare una categoria che ha contratto immobile da anni e lo sara per legge per almeno altri 5 ...senza malattia ferie (imho unica categoria al mondo senza ferie e che se si ammala deve pagassi il sostituto....) mi sembra anacronistico. Ps buona carriera nell"e.i. Da un Ten. Am cpl

matx
 

Citazione:
Originariamente Inviato da domva66 Visualizza Messaggio
Certamente quando tiriamo fuori dei soldi ci da enormemente fatidio. In grandi città le tariffe sono ben maggiori. Ricordiamo che di quei 50 euro ( il resto è IVA) meta due terzi vanno in tasse e balzelli. Concordo con il riferimento caldaie idraulici elettricisti. E mettiamoci pure che se capita ( e capita...) di avere noie per uno dei tanti certificati gli euro di avvocati si calcolano in migliaia... Forse perché ci faccio parte...ma contestare una categoria che ha contratto immobile da anni e lo sara per legge per almeno altri 5 ...senza malattia ferie (imho unica categoria al mondo senza ferie e che se si ammala deve pagassi il sostituto....) mi sembra anacronistico. Ps buona carriera nell"e.i. Da un Ten. Am cpl
Dottor Ruffoni Diego, e signor Tenente grazie delle risposte.
Ma io mi sono ben informato e sul certificato anamnestico l'iva non va pagata:

Certificati

http://snamimb.org/images/allegati_s...va_patente.pdf

domva66
 

Noto una certa vena polemica in questo thread. Allora premesso che in ogni caso l"IVA non è un valore aggiunto per il medico anzi a parte il versarla subito rappresenta un costo ( onorario del commercialista) . Quando è stata introdotta nella pratica medica si sono aperte diverse questioni su quando e come debba essere applicata . Le interpretazioni sono molteplici e quella linkata non è che Una di queste. Inoltre fa riferimento specificatamente al certificato anamnestico per patente auto. In linea di massima tutto quanto è strettamente medico ( visita specialistica esami etc...) è esente. Quello che é medico legale no ( es certificato porto armi, per invalidità, a fini assicurativi). Come al solito in Italia ci sono i casi intermedi e tra questi citerei più che altro il certificato per attività sportiva : da in lato è un certificato medico legale redatto per interesse privato, dall"altro è comunque attività svolta nella tutela Dell"interesse del paziente cittadino ( che in ogni caso se gli venisse negato lo otterrebbe in mille altri modi)...

matx
 

Citazione:
Originariamente Inviato da domva66 Visualizza Messaggio
Noto una certa vena polemica in questo thread. Allora premesso che in ogni caso l"IVA non è un valore aggiunto per il medico anzi a parte il versarla subito rappresenta un costo ( onorario del commercialista) . Quando è stata introdotta nella pratica medica si sono aperte diverse questioni su quando e come debba essere applicata . Le interpretazioni sono molteplici e quella linkata non è che Una di queste. Inoltre fa riferimento specificatamente al certificato anamnestico per patente auto. In linea di massima tutto quanto è strettamente medico ( visita specialistica esami etc...) è esente. Quello che é medico legale no ( es certificato porto armi, per invalidità, a fini assicurativi). Come al solito in Italia ci sono i casi intermedi e tra questi citerei più che altro il certificato per attività sportiva : da in lato è un certificato medico legale redatto per interesse privato, dall"altro è comunque attività svolta nella tutela Dell"interesse del paziente cittadino ( che in ogni caso se gli venisse negato lo otterrebbe in mille altri modi)...
Anche per quello della patente mi è richiesta l'iva, scusate ma io i soldi me li guadagno lavorando, e sono intento solo a spenderli in ciò che ritengo giusto!

domva66
 

Scusi ma pensa che il collega non se li guadagni lavorando? O forse ritiene che redigere un certificato non sia lavoro? Ed è giusto che ora che sono in vacanza debba PAGARE un sostituto che lavora al posto mio? Portatemi un altro esempio al mondo analogo... È giusto che tutte le utenze ( acqua gas luce telefono ici...) per il fatto di essere studio professionale ( non negozio bar ristorante etc) costino il doppio? Il telefono poi...usato solo dai pazienti per loro comodità... In ogni caso è previsto che il tariffario sia esposto in sala di attesa ed è facoltà del paziente eventuale revocare il medico o addirittura fare un quesito all"ordine dei medici nel caso supponga un eccesso di tariffa.

matx
 

Per me, 60 euro per un certificaoto è tanto, non bisogna pensare solo a voi medici quanto guadagnate compilando dei certificati, ma bisogna pensare anche al paziente che non ha le possibilità di spendere determinate somme di denaro.

Damia
 

Sono tariffe uniche, non mi risulta che quelle per i certificati siano decise dal singolo medico.
E cmq anche il medico di famiglia ha diritto a guadagnare, anche se è un servizio che diamo per scontato che sia sempre gratuito.

domva66
 

Citazione:
Originariamente Inviato da matx Visualizza Messaggio
Per me, 60 euro per un certificaoto è tanto, non bisogna pensare solo a voi medici quanto guadagnate compilando dei certificati, ma bisogna pensare anche al paziente che non ha le possibilità di spendere determinate somme di denaro.
Certamente viviamo momenti di estrema difficoltà me ne rendo conto. Ma non possiamo trasformare il medico di famiglia in un dispenser gratuioto. A meno che non se ne dettassassero alla fonte gli emolumenti ipotizzando il ruolo sociale. Ma non sono tempi... Farei una domanda: quanto sarebbe "emolumento netto" giusto secondo lei di tale certificato? Ricordo tuttavia che con i 30 euro di tasse sui 50riferiti si pagano pagano servizi tra cui anche ( e giustamente) il personale delle FF.AA.

Dott. Ruffoni Diego
 

Citazione:
Originariamente Inviato da matx Visualizza Messaggio
Per me, 60 euro per un certificaoto è tanto, non bisogna pensare solo a voi medici quanto guadagnate compilando dei certificati, ma bisogna pensare anche al paziente che non ha le possibilità di spendere determinate somme di denaro.
Anche per me il 3% di provvigione sulla vendita degli immobili mi sembra esagerato, per non parlare delle sanzioni per eccesso di velocità.
Qui vedo pazienti senza possibilità di pagare 60 euro per un certificato, che possiedono telefonino, computer internet e forse anche fumano.
Dott.Ruffoni Diego.

girandolina
 

Citazione:
Originariamente Inviato da ruffonidiego Visualizza Messaggio
Anche per me il 3% di provvigione sulla vendita degli immobili mi sembra esagerato, per non parlare delle sanzioni per eccesso di velocità.
Qui vedo pazienti senza possibilità di pagare 60 euro per un certificato, che possiedono telefonino, computer internet e forse anche fumano.
Dott.Ruffoni Diego.
ecco qs mi piace!

io conosco gente che si lagna di non riuscire a pagare l'affitto-dovrebbe lagnarsi il proprietario veramente- ma fuma tranquillamente due-tre pacchetti al giorno, prendendo ogni volta la macchina per fare i 50 metri che separano il loro divano dal distributore di cicche e che ogni settimana gioca al lotto, gratta biglietti e chi più ne ha più ne metta

domva66
 

È capitata la stessa cosa anche a me. Un giorno una paziente torna un Po" alterata facendosi due ore di coda a farsi rifare le ricette ( per carità ... Il giorno prima avevo scritto un bel Po" di roba) e pretendendo l"aulin a nome del nonno(!!!!) per darsene scrivere meno. Fregandosene Dell"ingente costo del mio toner( sembra una battuta ma non lo é!!!) . Nella borsa aveva 4 pacchetti di sigarette e due tre riviste incellophanate!!!

sempregiovane53
 

Concordo sul fatto che ogni servizio reso vada pagato sia con laurea o meno , ma il medico di famiglia non viene pagato per assistito sempre e comunque anche se l'assistito non ci va mai ? Il mio, in corrispettivo ai pochi secondi per redigere un certificato, non ha mai voluto nulla.

domva66
 

Allora sì il mmg viene pagato a quota capitaria forfettaria onnicomprensiva. Vero che c"è chi non vedi mai ma anche chi vedi tre volte la settimana. Ricordo poi che è l"unica categoria al mondo che non ha ne ferie ne malattia . Per il certificato beh ognuno è libero di comportarsi come crede. Però al di la del fatto dei pochi secondo...il valore mediconlegale... Il rischio professionale di ciò che scriviamo sono enormi( pensiamo a un certificato caccia o palestra o patente....)

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 17:43 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X