Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Il medico di famiglia e la medicina generale > Linfonodi ingrossati da tempo!
Segna Forum Come Letti

   

Linfonodi ingrossati da tempo!

Dada85
 

Ciao, é da Gennaio che mi sono accorta di avere dei lonfonodi ingrossati, e in questi giorni me ne uscito un altro, in queti mesi le mie condizioni fisiche e psicologiche sono peggiorate, tanti disturbi diversi tra cui parestesie, stanchezza, scricchioli alle ossa debolezza muscolare, vertigini mal di stomaco e tante altre...il mio dottore mi ha fatto effettuare diverse indagini e non sono comunque arrivata ad una conclusione certa. Ho effettuato tre ecografie ai linfonodi nel collo ed il primo aveva detto che non c'era niente e secondo lui era un nervo accavallato forse(i linfinodi alla palpazione erano evidenti), il secondo ha detto che ne vedeva 2 piccolini da una parte sola e il terzo ecografista ha detto che ho 2 linfonodi reattivi di 2cm e passa per lato, tra un eco ed un altra sono andata da un ottorino che mi ha diagnosticato una laringite cronica ed un infettivologo che mi ha detto di non fare altri esami che secondo lui era tutto apposto e per scupolo effettuare quello del HIV

MIGLIOR COMMENTO
domva66
Eventualmente un ematologo . Darei anche una occhiata alla tiroide. Ma se non salta fuori nulla ci si puo a che arrendere all"evidenza che non c"e nulla. In ultima istanza la biopsia
Leggi altri commenti
Dada85
 

Il test del HIV era negativo, e quindi dal infettivologo non sono piu andata, in questi mesi sono stata presa per pazza ed ho fatto un sacco di indagini, nessuno mi ha dato una risposta esaudiente e i linfonodi non so da cosa sono dovuti ancora dopo tutte queste indagini e mesi. A chi potrei rivolgermi?? Cosa devo fare??

Dada85
 

Il test del HIV era negativo, e quindi dal infettivologo non sono piu andata, in questi mesi sono stata presa per pazza ed ho fatto un sacco di indagini, nessuno mi ha dato una risposta esaudiente e i linfonodi non so da cosa sono dovuti ancora dopo tutte queste indagini e mesi. A chi potrei rivolgermi?? Cosa devo fare??

Dada85
 

Per la tiroide ho fatto l'ecografia ed era tutto normale, tempo fa ho fatto il Tsh ed era normale anche quello, ho paura che siano tumori o comunque siano ingrossati per questa causa e mi sembra che nessuno mi visiti come dovrebbe, siccome ormai sono conosciuta per ipocondriaca e soggetto ansioso con attacchi di panico .
Da Gennaio quando mi sono accorta dei linfonodi pian piano ho avuto tantissimi sintomi, anche delle parestesie e tantissimi sintomi racchiusi dal Reumatologo con la definizione "Paziente affetto da Fibromialgia".

Dada85
 

In queste due ultime settimane poi, mi sembra di non ragionare piu bene e mi sembra di star diventando pazza e questo alimenta la mia paura di un tumore celebrale o quant' altro..io non so se questo mio stato psicologico sia frutto della mia disperazione o sia che io stia diventando davvero pazza oppure io sia schizzofrenica, sta di fatto che non so piu cosa fare e sto cercando aiuto in qualche risposta valida. Grazie in anticipo

domva66
 

Se davvero c"è un sospetto o convinzione di un affaticamento psicologico forse in supporto psicologico sarebbe opportuno

Dada85
 

Io l'ho gia cercato, ma non ho molti soldi e mi sono dovuta rivolgere al SSN per dei colloqui, i tempi come al solito sono lunghi, ed io in un anno ho cambiato radicalmente ed i miei problemi fisici sono aumentati, secondo un omeopata che ho incontrato ho una nevrosi somatizzante, e sicuramente è quasi vero, ma sono peggiorata purtroppo perche quello che riguarda la salute è costoso(ed io di soldi ne ho spesi per accertamenti e visite)e pochi medici fanno visite come si deve, e dico ciò solo per esperienza personale, 15 minuti 150 e nessun nodo nel pettine....in questa maniera è un anno che ci vivo e nessuno fa l'interesse del malato ma solo del portafoglio...almeno per quanto riguarda la mia esperienza...non ho soldi per farmi curare come si
deve. Scusi il mio sfogo ma è troppo tempo che vado avanti così senza una soluzione, sarò anche ipocondriaca come mi hanno detto

Dada85
 

...Ma ci sono diventata a forza di cercare da sola il motivo dei miei problemi perche non ho visto serietà nel ricercarli dagli esperti, per esempio mi hanno diagnosticato una fibtomialgia con un colloquio di 20minuti e la stimolazione di 6 dei 18 tender point della fibromialgia mentre la visita è positiva se 11 di questi sono positivi nella palpazione di tutti 18, per i linfonodi invece ho dovuto fare 3ecografie perchè il primo non aveva visto niente nonostante ho due noccioline nel collo ambo i lati, il secondo aveva detto che erano piccoli e non mi ha detto la loro natura, mentre il terzo ha visto 2 linfonodi per tutti i due lati di 2,5 circa che sembrerebbero di natura reattiva, e comunque a me mi continua o mi sembra che continui a crescere quello di DX.
Cosi mi ritrovo a chiedere pareri su dei forum per farmi un idea, per avere un aiuto, un indicazione perche brancolo nel buio più totale.



Scusate e grazie.

domva66
 

Mi permetta di rispondere in maniera lievemente polemica visto il tono polemico del post . Non è detto che per curarsi "seriamente" servano sempre e solo soldi. Non entro nel merito del ragionamento clinico; ma la domanda è: cosa stiamo cercando? Una risposta clinica ad una presunta malattia o una risposta a problematiche esistenziali che si estrinsecano con la presunzione di malattia? L"ipocondria è essa stessa una malattia . Ho pazienti spesso in ottimo stato belli giovani sani ....che in anni han fatto valanghe di esami anche costosi ...spesso ripetuti e quando un sintomi è stato analizzato presto ne compare un altro... Domanda: come si puo sentire il curante? Ricordiamo anche la famosa favola. In genere poi, ahimè è cero le cantonate ci sono sempre, il medico intuisce subito dalle prime frasi e dalle valanghe di esami presentate il disagio del paziente. Non entro nel merito della diagnosi della libfoadenonegalia ( in ultima analisi per linfonodi realmente e persistentemente aumentati vi è la biopsia) ma se davvero si ipotizza una forma di ipocondria le soluzioni non sono nell aggiungere esami ad esami ma dall"affrontare il problema nella sede opportuna .

Dada85
 

Salve, non volevo offenderla con il mio sfogo ma mi sentivo di farlo, lo fatto anche con il mio medico perchè sono veramente esausta, questo discorso lo affrontato anche con una psichiatra due giorni fa.
Il problema è che non mi viene fatta una diagnosi per il verso e non vengo esaminata per la totalitá dei miei problemi ma per singolo pezzo come un capo di bestiame, scusi ancora la mia brutalitá nello spiegarmi.
Comunque volevo dirle che tre settimane fa (e di questo non ne avevo parlato) ho scoperto di avere la candida, ed ho letto pareri medici sul caso, che dicono che potrebbe portare anche un ingrossamento dei linfonodi, è esatto??? Molti disturbi su che ho letto nelle navigazioni sono corrispondenti ai miei disturbi, di prurito intimo ho avuto solo un episodio di una settimana, per il quale ho fatto il tampone ed é passato da se! Scusi ancora ma non volevo prendermela con lei ma volevo solo sfogarmi sperando che capisse in quale situazione sono arrivata di esasperazione senza soluzioni concrete

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:31 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X