Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Otorinolaringoiatria > Vertigini e disturbi dell'equilibrio > episodi di instabilità e vertigini
Segna Forum Come Letti

   

episodi di instabilità e vertigini

pagliaccio
 

Buongiorno a tutti vorrei descrivere i miei sintomi per vedere se qualcuno di voi mi sa indirizzare o consigliare sul da farsi.
Ad inizio di settembre di pomeriggio ho iniziato ad avvertire strane sensazioni mai provate prima di instabilità vertigini legate a movimenti del capo di durata molto breve, a queste sensazioni si è aggiunto dopo qualche ora un mal di testa che mi è durato per 3/4 giorni senza trovare sollievo con aspirina e novalgina.
Preoccupato dalla situazione ,non ho mai sofferto di mal testa in vita mia,e tantommeno di vertigini, vado al pronto soccorso Molinette di Torino e li in pronto soccorso mi visita una neurologa che dopo la visita mi dice che dal punto di vista neurologico la visita è ok ma prima di dimettermi mi prescrive una tac del cranio in emergenza e mi somministra un coffergan. L'esito della tac è buona la neurologa apostrofa la tac è perfetta. Ma dopo le mie insistenza "ma questi piccoli capogiri e sensazioni di instabilità da cosa dipendono" come mai continuo ad averli??? mi manda sempre tramite pronto soccorso dall'otorino che dopo la una prima visita mi prescrive un vestibolare e un audiometrico da effettuare due giorni dopo, descrivendo i sintomi come sfumati.
Effettuo vestibolare esito negativo audiometrico che vede un piccolo problema uditivo sui toni alti per la soglia dei 3KHZ per l'orecchioo sinistro.
L'otorino mi prescrive anche un abr che effettuo due settimane fa con esito negativo. Nel frattempo effettuo una radiografia alla cervicale che evidenzia un verticalizzazione della rachide con riduzione dello spazio c5 c6. La visita di controllo dall'otorino la effettuo circa 10 giorni fà
e oltre all'esito dell 'abr mi fanno fare varie prove con gli occhi chiusi e sul lettino con spostamenti a destra e sinistra completamente sdraiato e con un aggeggio che vibrava dietro l'orecchio dovevo guardare fisso la punta del naso dell'otorino.
Al termine della visita secondo loro queste sensazioni di instabilità del tipo vertiginose non sono assolutamente legate al condotto uditivo. e mi consigliano nel caso continuassero di andare da un neurologo.
A quel punto gli domando se facendo riferimento alla radiografia della cervicale questi problemi e sensazioni possono dipendere da quest'ultima a parer loro un esito di quel genere della radiografia cervicale non può provocare questi sintomi.
Nel frettempo nei precedenti giorni effettuo una visita oculistica che non vede problematiche legate all'occhio.
Un elettrocardiogramma sotto sforzo per idoneità sportiva non agonistica, tutti gli anni da tre anni a questa parte effettuo questa visita al centro di medicina dello sport a Torino nessun problema di sorta riscontrato.
Effettuato anche una ecocolordoppler TSA del collo con esito ok.
Giunti a questo punto queste sensazioni che mi diventa anche difficile descrivere e che non sono presenti sempre, lo stesso movimento ripetuto 10 volte non da problemi magari l'undicesima invece si. Queste strane sensazione alla testa di piccoli sbandamenti instabilità che tutt'ora ho, con episodi sporadici di cefalea che si risolvono spontaneamnete senza l'ausilio di farmaci, possono essere dovute alla cervicale.
A parer vostro è necessario andare da un neurologo per ulteriori aprrofondimenti o meglio rivolgersi a un ortopedico/fisiatra

MIGLIOR COMMENTO
titti66
Ciao io ho fatto tutte le visite che hai fatto tu, meno la risonanza perchè mi faceva stare male chiusa lì dentro, perchè anch'io come te ho senso d'instabilità...diciamo come sbandamenti...non so bene descriverti. Io ho divuto ricorrere ad una cura per l'ansia che mi ha aiutato tanto anzi me li aveva fatti sparire.... ora sono molto preoccupata per il lavoro e gli sbandamenti sono tornati. Io sono come te di Torino, vivo nella provincia, sarebba bello parlarne insieme...se vuoi scrivermi un messaggio privato fai pure.
Fammi sapere...
__________________
Titti66
Leggi altri commenti
pagliaccio
 

Un delucidazione in merito alla radiografia in particolare quella della rachide cervicale.
Ma le ernie sono sicuramente visibile da una radiografia o un referto di una radiografia come la mia verticalizzazione "della rachide cervicale con riduzione dello spazio c5 c6" mette al sicuro da questa eventualità???

Scusate per la banalità della domanda.

Mithra
 

Ciao!
Anche io con lo stesso problema, da anni ormai.
La faccio breve, a causa di un movimento (stiracchiamento) ho purtoppo lesionato un nervo cervicale. Avevo un blocco del'atlante, prima vertebra del collo, che rispostandosi con il movimento ha pizzicato un nervo danneggiandolo.
I nervi responsabili dell'equilibrio non si trovano solo nell'orecchio interno, ma anche nel cervelletto.
Morale, ho fatto duemila visite, TAC, prove dei labirinti, elettrocardiogramma 24 ore, doppler e chi più ne ha ne metta. Non è risultato NIENTE però sono stata con sbandamenti per più di due anni, a volte anche molto violenti.
Ora grazie al cielo è passato, ma ogni tanto ancora adesso ho sensazione di disequilibrio, specialmente quando la muscolatura del collo e delle spalle è molto irrigidita. A me fa benissimo il massaggio e il calore sulla cervicale.
Le vertigini date da problematiche dell'orecchio interno sono in senso rotatorio, quindi il classico giramento di testa, mentre le vertigini date dalla cervicale sono una sensazione di disequilibrio quindi avanti-indietro e destra-sinistra. Secondo me quindi il tuo problema può benissimo essere dato dalla cervicale. Dovresti trovare un bravo osteopata, magari esperto in atlante (ce ne sono) e fare un controllo. Intanto prova con massaggi per rilassare la muscolatura.

pagliaccio
 

E' passato in che modo cosa hai fatto???

tu avevi fatto anche risonanza dell'encefalo e del tronco encefalico???
Come ti sei accorto che un nervo era stato lesionato????
risonanza della rachide cervicale???

Mithra
 

Purtroppo i nervi non si vedono...
Diciamo che dopo due anni di peregrinaggi da un medico all'altro, e innumerevoli test (inutili) questa è l'unica spiegazione possibile..
Nel mio caso poi l'"insulto" alla cervicale era palese, nel senso che ho proprio sentito uno scrocchio dietro al collo...
Ho fatto anche cortisone endovena, visto che mi hanno diagnosticato in prima battuta (secondo me erroneamente) una neurite vestibolare. Peccato che i vestiboli erano apostissimo.e che dopo questa terapia non si è risolto niente. Ah sono stata anche dal neurologo che mi ha fatto diversi test e non é risultato NIENTE. Ma non credo si possano vedere le lesioni, non saprei.
In ogni caso i nervi sempre che si rigenerino, crescono 1mm al MESE. Quindi ho dovuto aspettare... O il nervo si è rigenerato da solo, oppure ho imparato in due anni, a utilizzare altri nervi per il controllo dell'equilibrio (come i bambini che imparano a camminare).
Ho fatto tutte le analisi possibili e si, anche la risonanza della testa e della prima parte del tronco. Non si vedeva niente di che.
Diciamo che alla fine è passato da solo, anche se appunto ci ho messo due anni...
Tanta pazienza, appunto massaggi, un osteopata che mi ha tolto il blocco all'atlante e altri che avevo. Purtroppo credo che una volta avuto un episodio simile poi si sia in qualche modo sensibilizzati, per cui ora se assumo postura sbagliata o se ho i muscoli delle spalle o del collo troppo irrigiditi mi ricapita, anche se per fortuna del tutto sporadicamente.
So che è molto invalidante come sintomo. Dopo due anni di questa tortura ho fatto anche sei mesi di psicoterapia perché mi aveva stremata questa "patologia". Una volta escluse le cause all'orecchio interno o altre problematiche, secondo me non bisogna escludere l'ipotesi posturale/cervicale.
Poi ti saprà dire il dottore meglio di me!

titti66
 

Grazie Mithra, forse anche io ho il tuo stesso problema...però a dire il vero a me dopo 50 visite fatte il neurologo mi ha detto che erano vertigini soggettive dovute all'ansia...premetto che io le ho avute dopo alcuni attacchi di panico. Però non escludo anche la cervicale che come dici tu quando ho il collo rigido ho quel senso di sbandamento...il problema che non so come fare rilassare questi muscoli intorno alla cervicale. come te anch'io sono 2 anni che vado avanti così..che tristezza. in questo ultimo periodo li ho di nuovo perchè sto per essere disoccupata e questo mi fa star male...

titti66
 

...ah premetto che ho tentato di fare la risonanza ben 4 volte ma sono scappata via!

Mithra
 

Ciao Titti,
beh sai, secondo me è molto "semplicistico" dare sempre la colpa all'ansia...
A me succede anche non essendo ansiosa! E anche a me il neurologo aveva detto che era un problema "psicofisico"... Non ti dico dove lo avrei mandato...
Anche perchè nel mio caso perlomeno la causa era lampante, e la cosa che ho sempre ripetuto a tutti i medici, quello scrocchio dietro al collo dal quale è partita una vertigine pazzesca, durata solo qualche secondo, ma poi da quel momento l'equilibrio è peggiorato di giorno in giorno. Per me era chiaro che si trattava di una lesione e certamente NON di ansia!
Infatti il primo medico a cui mi sono rivolta era l'ortopedico, il quale però dopo la lastra ha detto che non vedeva niente di strano... Eh perchè i nervi mica si vedono in lastra!
La risonanza mah, andrebbe fatta, se non altro per scongiurare altri tipi di cause.
Anche a me dà fastidio star chiusa in un tubo, ma sai ci sono adesso apparecchi fatti ad anello per cui non sei chiusa dentro ma passi solo attraverso questo anello. Io ne ho fatte due nel tubo... ma basta tenere ben chiusi gli occhi quando cominciano a spostarti dentro e pensare ad altro... tipo una spiaggia o un campo di fiori! luoghi aperti insomma.
Per la muscolatura del collo, ti suggerisco il massaggio! Io ormai vado una volta ogni 15 giorni, anche perchè scarico spesso le tensioni sulle spalle. Adesso che poi arriva il freddo, le irrigidisco anche per il freddo! Se non vado per molto tempo in effetti me ne accorgo anche dagli sbandamenti.
Un'altra cosa molto utile è applicare sul collo qualcosa di caldo. Io ho una specie di salsicciotto fatto ad U che si scalda nel microonde, mi aiuta molto.
Il problema è che quando i muscoli sono molto tesi non fanno nemmeno passare il sangue e qualche volta in persone più sensibili questo può causare anche qualche sbandamento.
Per l'ansia stai facendo qualcosa? Psicoterapia? Qualche integratore?
Non è bello vivere con l'ansia, e gli attacchi di panico sono orribili.
Coraggio comunque, prova con i massaggi e con il calore, e cerca di rilassarti più che puoi...

titti66
 

Secondo la lastra alla cervicale l'ortopedico mi aveva detto che fare la risonanza non era poi così indispensabile...il problema è farsela prescrivere per la quinta volta sarà dura! per esempio oggi ho sbandamenti tutto il giorno e mi rendo conto che tengo i muscoli del collo duri non rilassati, mai.. il problema è che sono tanto preoccupata perchè da lunedì sarò a casa e questa cosa mi fa star peggio, e senza soldi... gli sbandamenti per esempio mi vengono più forti quando cammino, se sto seduta o stesa non li ho...ma sai che non so più che cosa devo fare per stare bene...non ne posso più!

titti66
 

...io però non ho avuto nessuno scrocchio della cervicale...è anche vero che gioco a tennis però non credo di avere causato un trauma....

Mithra
 

Ciao Titti,
si beh anche a me ora viene ogni tanto, anche se non ho più avuto (per fortuna) alcuno "scrocchio". Solo che appunto credo che poi una volta che ti capitano queste cose si è anche più sensibili, soprattutto scatenano anche la componente ansiosa. E se già uno è ansioso di suo allora beh, non si vive certo bene! Ecco appunto perchè come dici sei sempre perennemente tesa, io veramente penserei al massaggio o perlomeno al calore per sciogliere un pochino la muscolatura del collo e vedere se ti dà sollievo...
A me la risonanza l'hanno fatta perchè non trovavano altro e volevano controllare che fosse tutto a posto anche dentro la testa, e non solo per una questione vertebrale.
Diciamo un modo per avere una panoramica globale e quindi cercare di identificare (e curare) il disturbo. Poi alla fine non hanno trovato nulla e non mi hanno nemmeno saputo spiegare il perchè degli sbandamenti. Certo due anni in quelle condizioni non sono stati affatto divertenti.
Mi dispiace tu sia tanto preoccupata per il lavoro e certamente sono tensioni che si aggiungono, ma devi pensare anche alla tua salute o meglio al tuo benessere. Non è che tendendo i muscoli risolvi qualcosa per il lavoro. Stai solo peggio tu....
Secondo me in ogni caso vale la pena di provare a vedere se è un problema posturale a questo punto, perchè comunque la cosa complicata di questo problema è proprio cercare di capirne la causa... A me appunto il fatto che nessuno sapesse spiegarmi di cosa si trattasse, ma di avere continui sbandamenti (non solo in alcuni giorni ma TUTTI i giorni!) per due anni di fila, mi ha davvero spossata dal punto di vista anche psicologico. Tant'è che poi ho fatto sei mesi di psicoterapia per riprendermi! Ma per riprendermi dall'ansia che mi causava avere continue crisi di equilibrio senza sapere da dove derivassero e senza sapere se mai sarebbero passate! Soprattutto visto che il peregrinaggio da svariati specialisti non ha portato a NIENTE. Poi una volta che ho appurato che era un problema di nervi (andando per esclusione e secondo un mio amico medico internista), sono anche riuscita a viverla un po' più serenamente. Piano piano poi le crisi sono sempre più diminuite, fino a scemare del tutto. Adesso mi capita solo qualche volta, appunto se sono molto tesa. Ma ormai so di che si tratta, quindi o faccio un massaggio o mi metto qualcosa di caldo dietro al collo.
Il mio caso comunque era estremo, non è detto che tu abbia avuto qualche lesione! Solo magari la costrizione dei muscoli va a premerti da qualche parte dove non dovrebbe... Basta fare la prova del nove, e fare appunto un massaggio o applicare calore e vedere se migliora! Secondo me ne vale la pena.... fammi sapere!

titti66
 

Sai cos'è che ho paura a farmi toccare..non sai mai chi ti mette le mani addosso. Ho persino sentito dire che ad alcune persone il fisioterapista o osteopata a creato delle ernie! anche se a settembre ho fatto 10 giorni di fisioterapia prescrita dall'ortopedico, sai in quei centri dove puoi farlo con la mutua...però nessun giovamento, cioè non è cambiato nulla. comunque ora che sono tanto preoccuopata per il lavoro sto peggio ho di nuovo gli sbandamenti quasi tutto il giorno!
Tu intendi un massaggio dal fisioterapista o un massaggio solo rilassante? dove hai preso quel salsicciotto che si scalda nel microonde?
volevo anche chiederti quanti anni hai...

Grazie un abbraccio.

titti66
 

...a proposito quando faccio sport poi dopo sto bene...

Mithra
 

Ciao Titti!
Si beh lo so che mettersi nelle mani dell'osteopata non sempre è facile e anche io ho sentito storie assurde, ma insomma se ne hai uno fidato...
Io ho fatto tempo fa la terapia cranio sacrale che non è per niente forte anzi... sono lievissime pressioni al cranio e mi ha fatto molto bene.
In ogni caso intendevo proprio solo massaggio rilassante! Proprio per sciogliere i muscoli delle spalle quando sono particolarmente rigidi.
Io sto sempre MOLTO meglio dopo averlo fatto.
Se poi hai notato che ti passano gli sbandamenti quando fai sport beh, probabilmente è davvero un problema muscolare/posturale e non di orecchio interno o altro. Lo stress si certo, se quando ti stressi ti irrigidisci come un baccalà allora si!
Lo sport aiuta a sciogliere i muscoli, riattiva la circolazione! Se ne trovi giovamento fanne, senza esagerare e fai sempre stretching dopo.
Per il salsicciotto, me l'ha regalato una mia amica dal Belgio...
Ma è questo:
ANGEL'S TOUCH™-List of Products
Credo il primo della pagina.
Non costa molto come vedi. Non so cosa abbia dentro, sembra una specie di sabbia, ma tra le altre cose anche camomilla e altre essenze naturali, per cui quando lo scaldi nel microonde fa anche da aromaterapia
Fantastico io ormai ne sono dipendente! Ce l'ho da diversi anni, almeno 6 e lo uso molto spesso, specie in inverno. Non si è rovinato per niente, e basta lavare la fodera e rimetterla per averlo sempre come nuovo.
Insomma un investimento che credo valga la pena di fare! Poi appunto non è che costi chissà quanto...

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 21:36 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X