Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Otorinolaringoiatria > Vertigini e disturbi dell'equilibrio > vertigini. fistola labirintica?
Segna Forum Come Letti

   

vertigini. fistola labirintica?

monica1982
 

gentilissimo dottore,
sono monica, ho 29 anni e da dicembre scorso ho iniziato a girare insieme alle mie vertigini.
dicembre.gennaio: vertigini ( sensazione di girare intorno a me stessa, movimento ondulatorio provocato secondo me da una sorta di scosse avvertite dentro all'orecchio. situazione simile si è verificata quando l'otorino mi ha messo dentro all'orecchio uno di quei gommini colorati prima di fare l'audiometria, solo un paio di volte ho visto girare la stanza. il tutto durava poco tempo, quando erano + lunghe vomitavo, sudavo e provavo un gran freddo. infine spossatezza e dormivo)
febbraio.marzo: poche vertigini solo qualche problema di disequilibrio
in questi mesi ho preso lo streptococco che per un mese intero non mi ha abbandonata
primavera: è andata abbastanza bene. solo episodi saltuari
dal primo esame mi è stato detto di avere delle fistole.
esame audiometrico presenta sordità alte frequenze
vemps normali
no problemi di otoliti vari
stavo meglio, un giorno ho preso uno schiaffo proprio in direzione dell'orecchio sx. nell'immediato ho sentito un grande stordimento ma niente vertigini. dopo 10 giorni le vertigini sono tornate in modo violento. basta che faccia pressione con il dito nel buco dell'orecchio e parte la vertigine. sembra come una scossa che determina un ondulazione. + vertigini soggettive, spossatezza e ogni tanto vomito. spesso ho la nausea. altre visite anche da medici eccellenti: mi dicono che forse ho le fistole e in attesa di un eventuale intervento esplorativo mi ha detto di prendere 5 gc di rivotril al mattino e alla sera. io ne prendo 3 al mattino perchè altrimenti non reggo in piedi. in questi ultimi giorni le vertigini si presentano + frequentemente e con maggiore intensità. ho fatto la tac che evidenzia presenza di vena emissaria sempre nell'orecchio sx, per il resto tutto ok. perchè il rivotril? e perchè sembra che stia peggiorando? io non ce la faccio più.
ha dei suggerimenti? tra qualche giorno rivedrò il medico vestibologo

grazie

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Alfonso Scarpa
Citazione:
Originariamente Inviato da monica1982 Visualizza Messaggio
gentilissimo dottore,
sono monica, ho 29 anni e da dicembre scorso ho iniziato a girare insieme alle mie vertigini.
dicembre.gennaio: vertigini ( sensazione di girare intorno a me stessa, movimento ondulatorio provocato secondo me da una sorta di scosse avvertite dentro all'orecchio. situazione simile si è verificata quando l'otorino mi ha messo dentro all'orecchio uno di quei gommini colorati prima di fare l'audiometria, solo un paio di volte ho visto girare la stanza. il tutto durava poco tempo, quando erano + lunghe vomitavo, sudavo e provavo un gran freddo. infine spossatezza e dormivo)
febbraio.marzo: poche vertigini solo qualche problema di disequilibrio
in questi mesi ho preso lo streptococco che per un mese intero non mi ha abbandonata
primavera: è andata abbastanza bene. solo episodi saltuari
dal primo esame mi è stato detto di avere delle fistole.
esame audiometrico presenta sordità alte frequenze
vemps normali
no problemi di otoliti vari
stavo meglio, un giorno ho preso uno schiaffo proprio in direzione dell'orecchio sx. nell'immediato ho sentito un grande stordimento ma niente vertigini. dopo 10 giorni le vertigini sono tornate in modo violento. basta che faccia pressione con il dito nel buco dell'orecchio e parte la vertigine. sembra come una scossa che determina un ondulazione. + vertigini soggettive, spossatezza e ogni tanto vomito. spesso ho la nausea. altre visite anche da medici eccellenti: mi dicono che forse ho le fistole e in attesa di un eventuale intervento esplorativo mi ha detto di prendere 5 gc di rivotril al mattino e alla sera. io ne prendo 3 al mattino perchè altrimenti non reggo in piedi. in questi ultimi giorni le vertigini si presentano + frequentemente e con maggiore intensità. ho fatto la tac che evidenzia presenza di vena emissaria sempre nell'orecchio sx, per il resto tutto ok. perchè il rivotril? e perchè sembra che stia peggiorando? io non ce la faccio più.
ha dei suggerimenti? tra qualche giorno rivedrò il medico vestibologo

grazie
Salve, il fenomeno che lei descrive ossia la comparsa di vertigini oggettive durante la pressione in corrispondenza del meato acustico esterno o durante l'esame impedenzometrico prende il nome di "fenomeno di Hennebert" ed è caratteristico di una alterazione strutturale della capsula otica del labirinto come succede nella deiscenza del canale semicircolare superiore(sindrome di Minor).
Ci sono delle caratteristiche all'esame vestibolare, all'esame audiometrico,VEMPS anche se qualcuno di questi esami può uscire nella norma.
La conferma diagnostica avviene con la TAC rocche petrose ad alta risoluzione per lo studio del CSS con proiezioni parasagittali.
La TAC che ha effettuato come le è stata prescritta?
Per quanto riguarda il Rivotril esso è una benzodiazepina utilizzato soprattutto nelle epilessie e viene a volte usato nelle vertigini per ridurre la percezione dei sintomi e la paura che si instaura.
Cordialmente
__________________
Dr. Alfonso Scarpa
Specialista in Otorinolaringoiatria
Perfezionato in Vestibologia
Professore a.c. presso l'Università degli Studi di Salerno
Dirigente medico presso l'U.O.C. di Otorinolaringoiatria Universitaria
dell' Ospedale di Salerno "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona"
Studio privato:
Via Barbarulo, 116 - Nocera Inferiore (SA)
tel.: 08119502502 - 339 6427617
www.alfonsoscarpa.it
Leggi altri commenti
monica1982
 

grazie per la risposta.
ho fatto 2 tac, la seconda ha studiato anche la deiscenza del canale e sembra tutto a posto. dalla prima tac il medico mi ha detto che l'acquedotto vestibolare è ben rappresentato ( non ho però capito se si veda bene o se è invece troppo largo) e ha aggiunto che potrebbe esserci qualche problema con il liquido. invece l'esperto dove sono stata ultimamente mi ha detto che queste fistole probabilmente non sono nell'osso ma nella finestra rotonda e quindi non è possibile individuarle con la tac. al rivotril ha aggiunto ALA SOD una al giorno. lo rivedrò a settembre per decidere l'eventuale espolorazione. io continuo ad avere queste scosse, continuo a perdere peso, e non mi sento più sicura a fare tutto ciò che facevo prima. certo continuo una vita più o meno normale perchè non mi sembra di essere ansiosa ma se andando in auto ad es. verso la collina con il cambiamento di pressione arrivano le scosse e un senso di sbandamento e stordimento...beh un po' di ansia in quei momenti mi viene. dovrò fare rm encefalo.
grazie

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 10:59 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X