Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Otorinolaringoiatria > Vertigini e disturbi dell'equilibrio > Vertigini soggettive, disequilibrio.
Segna Forum Come Letti

   

Vertigini soggettive, disequilibrio.

tony1981
 

Salve a tutti.
Spero di potermi confrontare con altre persone che hanno vissuto o stanno vivendo la mia stessa situazione.

Nel maggio del 2011, dopo circa 48 ore da un violentissimo attacco di panico, ho iniziato ad avvertire vertigini soggettive.
Più che con il termine di vertigini le definirei come una sorta di instabilità soggettiva e cronica, come la sensazione dello "stare in barca" e\o sensazione di testa vuota.
Da allora queste vertigini mi hanno accompagnato ogni giorno. Non ho mai avuto episodi di vertigini rotarie e oggettive se non durante i numerosi attacchi di panico e episodi di ansia acuta che si sono presentati spessissimo in questi due anni. Talora le mie vertigini si accompagnano ad ovattamento e leggerissimi acufeni (fischi che partono da una delle due orecchie e si conclude in quella opposta). Non ho e non ho mai avuto nel corso del tempo fenomeni di tipo neurovegetativo se non durante gli attacchi di panico. Non sono molto d'accordo con la teoria delle vertigini psicogene o da iperventilazione, che mi è stata forzatamente affibbiata, poichè, per la mia esperienza personale con i dap, so bene che in quel caso si tratta di capogiri o al massimo, come le dicevo sopra, di vertigini oggettive. Più che credere nella teoria secondo cui le vertigini soggettive sono una conseguenza o un accompagnamento dei dap e dei fenomeni agorofobici credo, verosimilmente, il contrario. L'ansia e i fenomeni agorofobici sono una conseguenza naturale delle vertigini. Chi vivrebbe con le vertigini croniche e non si ammalerebbe di ansia acuta?
Durante questi due anni ho effettuato numerosissime visite specialistiche e analisi di laboratorio.
I seguenti marcatori ematochimici: Calcemia, Fosforemia, Ferritina-s, Tsh, Ft3, Ft4, Tpo, Anti Tireoglubina, Azotemia, Glicemia, Creatinina, Got-ast\transaminasi, Got-alt\transaminasi, Sideremia, Quadro proteico, Proteine totali, Virus Hiv 1-2, Epatite B (antigene Hbs, anticorpi anti Hbs, anticorpi Hbc, anticorpi anti Hbe, antigene Hbe), Epatite C (anticorpi), Sodiemia, Potassemia, Magnesiemia, Ves, Proteina c reattiva-s, Anticorpi anti Endomisio, Prolattina-s, Testosterone-s, Citomegalovirus (anticorpi Igc, anticorpi Igm), Vitamina b12-s, Anticorpi anti alfa Gliadina (Igg-Iga), pro-Bnp.nt .
Holter cardiaco, holter dinamico ad eventi, due elettrocardiogramma, due ecocuore, un elettrocardiogamma al cicloergometro, esame oculistico, rx in toto in ortostatismo, risonanza magnetica cervello-tronco encefalico-cervicale-dorsale-lombo-sacrale senza mdc, ecografia addome superiore ed inferiore, rx esofago-stomaco-duodeno con contrasto, ecografia tiroidea, ecocolordoppler aortico-transmitralico-polmonare-transtricuspidale, due ecocolordoppler dei tronchi sovrartici, spirometria, saturimetro, carico glicemico, esame neuropsichiatrico. Nelle tre visite vestibologiche ho effettuato: prova indice-naso, romberg, fukuda, halmagyi, occhiali di frenzel, head shaking, seamont, pagnini-mc clure, rose e hallpike, 2 prove audiometriche, videonistagmografia, impedenziometria, vemp's, abr, otofibroscopia e rinofibroscopia.
Tutto nella norma se non ipertrofia dei turbinati (soffro di allergia stagionale), leggera deviazione del setto nasale a destra e all'impedenziometria con "manovra di Valsalva" non si sono aperte le tube per immettere aria all'interno dell'orecchio medio (non so se per colpa mia o per cattiva conduzione tube-orecchio).
Compilando il questionario di valutazione quantitativa dal titolo Disability di Guidetti, Gioffrè e Galletti del 1994 emerge che la mia instabilità aumenta: nel piegare la testa indietro, nel ruotare la testa, nel camminare, nello stare in piedi, nell'usare l'ascensore, nel parlare ad alta voce, nel guardare un monitor del pc, nell'ascoltare musica ad alto volume, nel praticare lo sport, nel lavorare, nello stare in mezzo alla gente, in ambiente caldo umido, nei cambi di stagione, in ambiente rumoroso, in ambiente poco illuminato, in ambiente con luci in movimento, in luoghi sopraelevati, in luoghi ristretti, in luoghi molto aperti(piazze, praterie), con scarpe non abituali, facendo le scale, masticando a lungo, fumando, arrabbiandomi, in caso di problemi familiari o lavorativi e in caso di insonnia.
Questa situazione, che mi tiene in bilico tra il non aver nessuna diagnosi e il fatto di sentirmi dire che è tutta una invenzione della mente, mi stà letteralmente scocciando. Sono incazzato (concedetemelo), deluso e molto amareggiato. In giro, negli ospedali, tra i medici, sia a pagamento che non, c'è molta, troppa, superficialità. Diagnosticare depressione, ansia generalizzata e dap ormai è all'ordine del giorno. Anche l'ortopedico e\o il dentista si sentono in diritto di consgliare di affidarsi agli psicofarmaci.
Io non sono e non mi sento depresso. Gli evitamenti, il morale a pezzi, la poca voglia di fare sono una conseguenza di questa situazione che io la ritengo molto invalidante.

Scusate il lungo sfogo.
Spero che qualcuno possa darmi qualche consiglio in merito.

Grazie

MIGLIOR COMMENTO
Timida primavera
Carissimo, anche io vivo da mesi ormai la tua stessa situazione.
Dopo un periodo si forte stress ho cominciato a sentirmi come te ogni giorno e mi hanno dato psicofarmaci.
Sono veramente stufa, considera però che io ho la Fibrosi Cistica, quindi sono sempre sotto controllo, e non m'han trovato nulla, salvo tachicardia ma non patologica.
Non so più che pesci prendere, mi ci dovrò abituare a questa situazione.
O crepiamo, o ce la portiamo dietro, non c'è altra scelta.
Vai a vedere il mio post in cuore in salute!
tu ti senti anche stanco? io si
Leggi altri commenti
tony1981
 

Ciao cara Timida Primavera. Ho letto i tuoi post. Si legge benissimo la tua sofferenza e tutta la tua ansia. Ci son passato e ci passo ogni giorno attarverso questa situazione. Ti capisco benissimo. Se ti va mi piacerebbe scambiare qualche consiglio utile con te in privato. Grazie e auguri per tutto.

Timida primavera
 

Carissimo, siamo giovani e viviamo male e nella paura. Non é giusto. ..
Anche La MIa amica dopo un periodo di stress ebbe queste vertigini e le ha tutt ora ogni tanto. ..
Ha fatto tutti gli esami e non ha nulla. .
ci convive e basta. ... credo Che dovremo fare così anche noi!
Aggiungo che un amica di MIa mamma in seguito ad un forte esaurimento nervoso accusò sintomi analoghi ai nostri, tanto Che voleva andare al pronto soccorso ogni giorno.... non aveva nulla neanche lei è piano piano le passò.
magari passerà anche a noi...

tony1981
 

Ti ho lascioto in privato il mio contatto skype\msn
Se vuoi possiamo parlarne meglio.
Grazie della comprensione

Timida primavera
 

Grazie, ma non uso né Skype e né MSN!
Ci possiamo scrivere pure tramite la posta del forum!

michela71
 

ciao sono michela , l' anno scorso dopo una litigata al lavoro ho iniziato ad avere i tuoi sintomi , sono andata al pronto soccorso per i dolori dovuti anche al mal di testa,
mi hanno fatto tac ma è risultato era negativo, ho iniziato un cambio continuo di farmaci , mi hanno consigliato una visita neurologica.
diagnosi : depressione ( ho famiglia e lavoro come quasi tutti) a me non andava bene la loro risposta.
andare via in macchina stava diventando complicato ( non potevo superare i 60 perchè mi veniva la nausea) , andare da amici era un terno a lotto perchè mi venivano le vertigini anche se c'era un piccolo dislivello di altitudine ( anche in caso di rampe per le auto ).
nel fra tempo ho fatto la risonanza magnetica anche li negativo, il mio medico di base mi voleva consigliare anti depressivi per via preventiva da usare dopo cena.
io ho evitato . ho iniziato a eliminare qualche farmaco e ad usare cose più naturali .dopo varie visite che non centravano con l'emicrania , un ginecologo mi ha detto che secondo lui erano i medicinali che andavano in contrasto .
precisazione io soffrivo dopo la seconda gravidanza di pressione alta, prendevo il triatec 10 usavo anche la jasmin come anticoncezionale , all'inizio del 2012 ho avuto problemi di reflusso e mi hanno sostituito il medicinale della pressione con il tareg , che però mi ha dato subito effetti indesiderati , il medico lo ha sostituito ( dopo visita anche dal cardialogo) con lovobon e cotareg. probabilmente questi medicinali non si sopportavano bene.
attualmente ho smesso l'anticoncezionale , e ho ridotto moltissimo le quantità di farmaci.
le vertigini non mi sono più comparse
non è che anche tu hai qualche medicinale che ti crea problemi
non siamo tutti uguali e gli effetti sono diversi in ogni uno di noi
ciao e spero di averti fatto capire come è andata la mia storia
michela

Timida primavera
 

Sapete che da circa una settimana le vertigini mi sono passate abbastanza ? Eppure mi sento sempre agitata ... boh .... che cose strane accadono
Spero che non ritornino !

torbace
 

Il al posto vostro farei una bella visita da un esperto gnatologo posturologo con esperienze osteopatiche.

Timida primavera
 

Dici quindi Torbace che possono c'entrare con la postura?
Da qualche giorno mi sono ritornate...
Praticamente mi vengono di colpo insieme a tachicardia, sensazione di affanno e sudorazione e in situazioni di apparente calma...
Tutti mi dicono che sono stati d'ansia somatizzati, ma io non sono convinta!

torbace
 

Questo non lo so. Non sono un medico.

Sicuramente per esperienza personale sto risolvendo quei problemi con:

- passeggiata in bici all'aria aperta appena esco da lavoro;
- tai chi;
- curando l'alimentazione;
- respirazione diaframmatica;
- ho smesso di fumare.

In poche parole bisogna imparare a prendere possesso del proprio corpo.

Probabilmente questi disturbi sono dovuti ad asimmetrie del corpo, prova a vedere se hai una gamba più lunga dell'altra ad esempio.
Oppure se da profilo la tua testa non è allineata con il corpo ma è sbilanciata in avanti per esempio.

Questi problemi (mancanza di equilibrio) possono sicuramente provocare vertigini, emicranie, cervicalgie e anche malattie molto più gravi.

Spesso alla base di questi problemi ci sono malocclusioni o altro (malformazioni, fratture etc.).

Per questo ti consiglio di rivolgerti al tuo medico di base magari, parlandogli di quanto ti ho detto.

Cindyil
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Timida primavera Visualizza Messaggio
Dici quindi Torbace che possono c'entrare con la postura?
Da qualche giorno mi sono ritornate...
Praticamente mi vengono di colpo insieme a tachicardia, sensazione di affanno e sudorazione e in situazioni di apparente calma...
Tutti mi dicono che sono stati d'ansia somatizzati, ma io non sono convinta!

dopo l'esperienza che ho avuto ultimamente credo proprio che possano essere dovute anche ad ansia...mi cominciarono appena avuta notizia della data dell'intervento al ginocchio....mi succedeva quando mi sdraiavo e mi alzavo da letto una sensazione tremenda..una volta in piedi no ero normale..mi sono durate quasi 20 giorni..
Andai dal medico c'era la sostituta e mi disse che era una contrattura muscolare che me li causava e mi dette un farmaco che non mi fece alcun effetto...allora andai al pronto soccorso e l'otorino mi fece una semplice manovra disse che erano gli otoliti che si muovono..niente..io però non avevo tachicardia, sensazione di affanno e sudorazione nessun altro sintomo.
Arrivò il giorno che mi ricoverai per l'intervento ...fino alla mattina dell'intervento li avevo...gli esami andavano tutti bene...pressione..cuore...una volta fatto l'intervento è passato proprio tutto....quindi o è stata l'anestesia spinale che mi fatto effetto....oppure erano dovuti all'ansia....è incredibile...sinceramente io però credo che sia stata l'anestesia...però mi hanno detto che non ci combina niente..
Ti auguro che ti passino al più presto!

amoreinfinito
 

ciao rtony io 4 anni fa ho sofferto di vertigini soggettive e ho fatto tutti gli accertamenti uno di tutto ma senza alcun risultato..mi dicevano ke era ansia panico legati a disturbi nervosi.io volevo andare sempre in ospedale ma nn avevo nulla..ma qsta era la conseguenza delle mie vertigini..sono stata x quasi 2 anni poi sono scomparse all improvviso...oggi sono 2 settimane ke sono ricominciate e se devo pensare ke devo fare come anni fa avanti e indietro x i medici senza alcna risposta mi vengono i brividi...allora lascio andare passerranno da sole..non e facile io posso capire pero dobbiamo andare avanti.oggi nn ho fatto ancora nessun esame solo che in qsti giorni soffro di sinusite e cervicale e qsta la prima causa delle vertigini ma nn ci credo...i dottori sono a voler diagnosticare un malanno come giustificazione dellle vertigini,tu distraiti non ci pensare sai a me a volte capita che sono distratta e mi dico o mio dio non ci sono piu vertigini e in quel momento ho paura che sono scomparse ma invece ci sono eccome se ci sono.sto pensando di iniziare a fare un po di indagini sulle mie vertigini ma sono sicura questa volta che non mi faccio prendere dal panico un giorno di 4 anni fa sono arrivata in ospedale kn 190 di pressione non avevo nulla solo ansia si ma qsta ansia era causata dal non accettare questo problema ora ti saluto e forza fatti coraggio.anche se so che le mie vertigini non hanno riscontro pero penso di fare cmq degli accertamenti.

libellula2
 

ciao tony1981 , io sono esattamente come te da oltre 10 anni , stessi identici sintomi , hai per caso risolto qualche cosa ? attendo

tony1981
 

Ciao ragazzi, non entro in questa pagina da più di un anno. Solo ora leggo le vostre tante risposte. Vi aggiorno sulla mia situazione. Le vertigini soggettive vanno e vengono. Ancora oggi, a distanza di 3 anni e mezzo, non ho ancora risolto definitivamente. Il mio lavoro, web design, mi costringe a molte (troppe) ore al pc e questo, naturalmente, non mi facilita la vita. A tutto ciò si sono uniti anche, da circa due anni, un problema mentre passeggio e mentre dialogo con qualcuno. Mentre passeggio in città, dopo circa 10 minuti, anche semplicemente in pianura a passo lento, avverto sensazioni di sbandamento, vertigini, sensazioni lipotimiche e confusione mentale. Mentre parlo, soprattutto con enfasi, m igira la testa, mi viene la nausea, confsuione mentale, la sensazione di non respirare bene. E' una vitaccia...ma non demordo. Sono arrivato alla conclusione che, nel mio caso, è un insieme di fattori che incidono suilla qualità della mia vita. Soffro di distress cronico, dormo poco e male, ho un assetto muscolo scheletrico a pezzi (cifosi, scoliosi, denti storti), respiro male a causa di turbinati perennemente infiammati causa allergia al polline e alla polvere. Mi porto il fardello della tensione muscolo scheletrica sin da bambino e purtroppo, all'epoca, gli ortopedici dicevano a mia mamma di non preoccuparsi e che la mia scoliosi era solo un atteggiamento scoliotico e che mai si sarebbe trasformata in scoliosi vera!!! Ecco i risultati!

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 22:21 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X