Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Otorinolaringoiatria > Vertigini e disturbi dell'equilibrio > sbandamenti e acufeni
Segna Forum Come Letti

   

sbandamenti e acufeni

bat_84
 

Buongiorno a tutti,
volevo un parere su una problematica che ormai mi affligge da un anno circa.
Faccio una sintesi di ciò che mi è accaduto. Nel novembre del 2012 rimango coinvolto in un incidente stradale a seguito del quale riporto un trauma facciale e, vista la dinamica, un colpo di frusta (preciso che purtroppo non indossavo la cintura essendo seduto sul sedile posteriore).
Dopo una settimana di dolore intenso alla base del cranio, non avverto più alcun sintomo; a distanza di circa 4 mesi inizio a sentire un leggero acufene all’orecchio sinistro che non mi creava grossi problemi. Nel mese di giugno del 2013 mi iscrivo in palestra e inizio a svolgere alcuni esercizi con i pesi; a distanza di qualche giorno l’acufene, soprattutto all’orecchio sinistro, si accentua notevolmente avvertendolo soprattutto in alcune posizioni (es. in posizione sdraiata). Dopo qualche giorno inizio ad avvertire anche una sensazione di sbandamento soprattutto durante la marcia, come quando si è ubriachi per intenderci.
Da qui inizia il mio calvario: la visita presso l’otorino non ha rilevato alcunchè (mi sono sottoposto agli esami vestibolari, tutti negativi); a seguito di visita fisiatrica, ho effettuato rx rachide cervicale anche con proiezioni oblique, anche queste negative; sono andato da un fisioterapista e anche quest’ultimo non ha rilevato alcunchè; infine, il neurologo, non avendo anch’egli evidenziato nulla di rilevante, mi prescrive una terapia a base di laroxyl 5 gocce ad incrementare fino a 7. Da qualche giorno ho iniziato la terapia, tuttavia mi rimangono alcuni dubbi: come mai questa sensanzione di sbandamento l’avverto la sera, soprattutto dopo ore passate alla scrivania? presumo che derivi una tensione al collo… inoltre, non sarebbe necessario qualche esame in più (es tac, risonanza etc..) per vagliare meglio la situazione? Eppure ad oggi nessuno degli specialisti me li ha prescritti.
Scusatemi se sono stato prolisso, spero che qualcuno possa darmi un parere.

Leggi altri commenti
Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:55 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X