Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Otorinolaringoiatria > Vertigini e disturbi dell'equilibrio > Vertigine Parossistica Posizionale
Segna Forum Come Letti

   

Vertigine Parossistica Posizionale

flora52
 

Salve, c'è qualcuno in grado di darmi dei suggerimenti circa il mio disturbo che mi sta tormentando da piu di un mese e mezzo?
Il 30 aprile infatti alzandomi al mattino ho avuto una forte sensazione di vertigine che mi ha inpedito di muovermi dal letto per alcune ore. Nel pomeriggio e per alcuni giorni sono stata in grado solo di fare piccoli spostamenti in casa, poi dopo 5 manovre effettuate dall'otorino (manovra di Semont, di Hepley ect) la situazione è andata lentissimamente migliorando. Ho cercato dopo un mese di riprendere anche la mia attività, sono insegnante di scuola media, ma la situazione è peggiorata di nuovo. Ho difficolta a tenere la testa curva per leggere e scrivere e sono tornate le nausee e i movimenti impacciati nella deambulazione. Che devo fare? Devo preoccuparmi che ci sia qualcosa di più grave della cupololitiasi che mi è stata diagnosticata o è normale questo decorso. Ringrazio chiunque possa aiutarmi a qualunque titolo. Flora52.

MIGLIOR COMMENTO
Rosy66
Ciao Flora. Sto vivendo la tua stessa situazione da circa un mese e mezzo e ne ho passate di tutti i colori. Si era pensato a problemi neurologici,cerebrali... fortunatamente poi scongiurati e, dopo tac,risonanze magnetiche,potenziali evocati auricolari, EEG, ECG, visite oculistiche di ogni ordine e grado,esami del sangue eccc.. adesso sto facendo altre indagini per la tiroide. Comunque posso dirti che la VPPB ha sempre una diagnosi precisa ed un buon otorino la riconosce subito. Le manovre liberatorie, che ho fatto anche io, sono solo l'inizio di un lungo percorso di guarigione. Mi hanno detto che per guarire può occorrere anche un anno e mezzo di tempo perchè la guarigione (ossia il compenso vestibolare)è caratterizzata proprio da uno stato di instabilità soggettiva molto forte... quindi mi sono armata di TANTA pazienza. Cerca di tenere duro e di pazientare anche tu e, sopratutto, ti consiglio di non commettere il mio stesso errore, ossia iniziare a pensare che "chissà cosa ci sia dietro e quale patologia subdola c'è sotto"...così facendo finiresti per cadere in uno stato di stress emotivo e di prostrazione assurdo che peggiorerebbe molto la tua situazione. Capisco cosa stai vivendo e quanto stai male...anche io sto ancora molto male...posso solo dirti di farti coraggio ed eventualmente, se l'otorino è d'accordo, di fare una risonanza magnetica sopratutto per rasserenarti.Cerca anche, pian pianino, di tornare alla tua vita normale anche se è faticosissimo... Ti auguro una guarigione completa e magari più repentina di quella pronosticata dal mio otorino. Fammi sapere come ti vanno le cose e se vuoi consigli, scrivimi, sarò felice di dartene se potrò. Abbracci. Rosy.
__________________
Rosy
Leggi altri commenti
ladys370
 

Care amiche, eccomi con lo stesso vostro problema, anch'io da quasi due mesi sto andando in otorino a fare la riabilitazione vestibolare (manovre liberatorie) e, considerato che, sono un soggetto ansiosissimo, ho avuto un atteggiamento errato nei confronti di questo problema, accenduandolo con una immobilità e una rigidità muscolare esagerata e così sono andata in crisi. I vestibologi mi dicono che devo fare le stesse cose di prima, muovermi, uscire, camminare...consapevole del fatto che non ho niente di grave e che ci vorrà del tempo. Gli allarmi di un probabile attacco di VPPB li avevo da tempo avvertendo instabilità posturale, sensazione di camminare in barca e la testa pesante fino a che, di notte, girandomi da un lato ho avuto la vertigine fortissima. Tre anni fa stessa cosa, ricovero, accertamenti e esercizi di riabilitazione. Insomma, questo problema si ripresenta purtroppo in alcuni casi e in altri solo una volta. Teniamoci in contatto, mi farebbe molto piacere, grazie. Simonetta

ladys370
 

Ciao Flora, mi sono accorta ora che sei di Perugia, anch'io lo sono.
Come stai? Non va un pochino meglio? Fammi sapere. Un abbraccio, Simonetta

flora52
 

ciao Simonetta, io oggi sto molto meglio. Mi sembra di essere in un altro pianeta, non ho nausee e mi sento libera nei movimenti e limpida di testa. Sperimo che duri perche gia venti giorni fa ero così poi ho avuto una ricaduta, forse a causa della fatica che ho affrontato e che non era ancora adatta al mio stato di salute precario. Tu come stai? Io sono di Città di Castello, ed ho sentito di tanta gente che ha avuto il nostro disturbo, risolto più o meno rapidamente. In bocca al lupo ad entrambe. Ciao Flora.

ladys370
 

Ciao Flora, mi fa molto piacere che stai meglio, è proprio vero che ci sono tante persone che hanno il nostro problema, l'ho potuto constatare andando in otorino a fare le manovre e, ognuno prova ad associarlo a qualche causa particolare ma, i medici specialisti, non ti sanno dare una risposta precisa. Per me all'inizio è stato un incubo e il panico ha reso tutto negativo ai fini della risoluzione più rapida del problema. Ora sto cominciando ad uscire con la speranza di distrarmi e pensare un pochino meno a questi fastidiosi disturbi di assestamento che, a parere medico, sono normali. Al mattino però ho una paura terribile di muovermi, il prossimo appuntamento di prove vestibolari è per il 28. Anch'io, come te, sono stata meglio per una decina di giorni e poi facendo degli esercizi di ginnastica leggera per sciogliere i muscoli dolenti del collo irrigiditi da troppa immobilità, ho messo la testa all'indietro nel lettino, e,la mattina successiva, vertigini! Abito a San Sisto e a fare le manovre vado al Policlinico, ormai sono di casa lì! Grazie Flora. Risentiamoci se ti va. Ciao Simonetta

flora52
 

Salve, mi farebbe piacere sapere come stanno Rosy e Simonetta, dal momento che non leggo niente al riguardo da alcuni giorni. Da parte mia sto notevolmente meglio anche se devo tuttora avere molti riguardi e riposarmi spesso perche ho un ritmo molto più rallentato della norma. Non ho più fatto manovre e non ho intenzione di farne. Se vi fa piacere farmi sapere ve ne sono grata. A presto Flora.

Rosy66
 

Ciao Flora, sei carina a chiederti del mio stato di salute e ti ringrazio.Io, purtroppo, sono ancora alle prese col problema della vertigine posizionale. Ho ancora sintomi molto fastidiosi ma sto pian pianino ritornando alla mia vita normale anche se è molto faticoso. Spero di superare questo empasse molto presto e di ritornare a star bene perchè sono davvero esausta...questa situazione mi rende tutto oltremodo faticoso e limita le mie consuete attività quotidiane e, visto che sono un tipo molto attivo, ciò a volte mi sconforta. Sono certa che tutto sarà presto un ricordo e mi fa davvero piacere che tu stia meglio. Ti abbraccio forte e a presto. Rosy

ladys370
 

Ciao Flora, ieri ho ripetuto un controllo vestibolare che è risultato negativo, ora sarei libera come lo ero venti giorni fa ai relativi controlli e poi nuovamente una ricadutina. Anch'io sto ricominciando a svolgere la mia vita quotidiana, ho ripreso a guidare ma..sinceramente ho ancora la testa pesante soprattutto se la curvo sulla dx e nei movimenti mi sento ancora impacciata. Soffro di contratture muscolari al collo e questo non mi aiuta. Speriamo comunque di riuscire a migliorare giorno per giorno e con questo augurio valido per Rosi, te e me ti ringrazio e ti abbraccio.

Simonetta
P.S. Ogni tanto gradirei sentirvi (Rosi e Flora).

flora52
 

Care amiche vi ringrazio delle vostre risposte e sono felice di sentire che anche voi state meglio. In effetti è proprio come ci avevano detto: è una malattia lunga e molto fastidiosa ma tutto sommato si guarisce e dunque stiamo contente.Anche io ho avuto momenti bruttissimi e di depressione, e anche adesso ho dei momenti di arretramento che mi rimettono un po' in crisi. Devo stare attenta a calcolare i movimenti che faccio, a riposarmi spesso e a non prendermela più di tanto, perchè non ci si può fare niente.Vi saluto con simpatia, in bocca al lupo! Flora

vera 87
 

ciao a tutti!io sn nuova qui!ho letto un pò i vostri commenti e diciamo ke in parte mi sono rasserenata.è da 20 giorni ke accuso queste vertigini, l'otorino mi ha detto ke appunto si tratta di vertigine posizionale e fino ad ora ho fatto solo una manipolazione,domani dovrei farne un'altra.stasera mi sento abbastanza giù perkè nn sono tanto le vertigni il problema, ma una fastidiosissima pesantezza alla parte destra della testa, ed un senso di spossatezza.
a qualcuno di voi è successo??poi volevo kiedervi un'altra cosa,io ho avuto le vertigini ma non sono state violente,prima ho letto ke qualcuno doveva addirittura tenersi alle lenzuola mentre era a letto.le avete avute tutte cn la stessa intensità?

erica1971
 

buongiorno,
mi chiamo erica,ho 39 anni ed anch'io faccio parte della, come vedo, numerosissima schiera di persone affette da cupolitiasi parossistica posizionale.
il primo episodio si è verificato ad aprile 2003...una mattina mi sveglio, faccio per alzarmi e....la testa mi cade sul cuscino...riprovo....e di nuovo non riesco ad alzarmi...chiamo l'ambulanza, mi ricoverano per una settimana e mi diagnosticano quanto indicato.
mi fanno la manovra liberatoria secondo semont e poi vengo dimessa....dal 2003 ad oggi posso dire che ho fatto svariate visite presso:
1. diversi medici otorino
2. risonanza magnetica
3. tac con mezzo di contrasto
4. visite oculistiche
5. prove dell'udito
6. visite neurologiche
l'unico vero problema sembrano essere questi ottoliti che non sono mai ritornati completamente al loro posto. lo testimonia il fatto che ogniqualvolta faccio una visita otorino, mi diagnosticano il nistagmo.....
a differenza di quanto scrivono i miei "compagni di sventura", posso dire che:
1. non ho mai avuto emicranie di nessun tipo
2. il primo episodio del 2003 è stato anticipato da 3 mesi di giramenti continui di testa e VISTA CHE SI SDOPPIAVA e RONZII ALLE ORECCHIE....questi due sintomi sono abbastanza ricorrenti e secondo me fanno parte del "pacchetto vertigine".

c'è qualcuno che condivide con me anche questi sintomi? (vista che a volte si sdoppia, diciamo che è come se facessi difficoltà a mettere a fuoco le immagini e acufene ossia ronzii alle orecchie?)

un caro saluto a tutti,
erica

kimolina
 

Ciao!
Ho ho alcuni dei sintomi che lamenti tu...è iniziato tutto un anno e qualche mese fa per lasciarmi poi in pace quat'inverno e tornare puntuale per l'estate..
Ho fatto di tutto e ora non mi resta che ritornare da capo con gli accertamenti per vedere se qualcosa è sfuggito.
La mia fin ora è sempre stata una vertigine soggettiva, mai rotatoria (forse solo una volta a letto ad occhi chiusi..) una specie di sbandamento/oscillazione nella marcia e nei vari movimenti con la schiena e si associa quasi sempre ad una cefalea gravativa concentrata sul lato sn, la vista si appanna e ho difficoltà a mettere a fuoco e a vedere in penombra (sempre occhio sn), devo accendere tutte le luci x non forzare la vista. La cervicalgia è presente, ma non so se come conseguenza della rigità muscolare o se come causa.
Ho scritto uan discussione se vuoi leggere...vertigini, cervicale, cefalea..
Speriamo di risolvere prima o poi trovando la causa di questo malessere!
Fammi sapere se qualcuno ti illumina!

pilurom
 

Ciao a tutti...anche sono dei vostri. Da un mese jo problemi di vertigini sopratutto qnd sono a letto.ho fatto già due sedute dall otorino ma devo dire con pochi risultati tanto che stavo davvero iniziando a preoccuparmi...ma leggendo i vostri post pare che non è raro che non bastino due sedute a risolvere il problema..vorrei capire ma ol sintomo è scomparso a poco a poco o ad un certo punto dopo una certa seduta sono scomparsi? Grazie

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 20:30 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X