Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Farmaci, cosmetici e rimedi naturali > L'erboristeria virtuale > Pompelmo: un punto sulla situazione
Segna Forum Come Letti

   

Pompelmo: un punto sulla situazione

Dott. Alessandro Taroni
 

E' stato recentemente pubblicato un articolo riepilogativo sulle potenziali interazioni farmacologiche cui il pompelmo, come succo e/o come frutto intero, può dar luogo con varie classi di medicinali.

Segnalo schematicamente i punti fissati in seguito agli studi fino ad ora condotti sull'argomento:

- Alcune sostanze presenti nel pompelmo inibiscono l'isoforma (CYP-3A4) del sistema enzimatico intestinale coinvolta nel metabolismo di oltre il 50% dei farmaci attualmente in commercio.

- Di tutte le potenziali interazioni, solo una piccola parte (riportate nella tabella presentata nell'articolo) sono state studiate con accuratezza tale da fornire un'idea chiara su come gestirle e sul significato clinico che esse possono assumere: si raccomanda quindi cautela con qualsiasi farmaco metabolizzato dal CYP-3A4.

- Il fatto che l'inibizione coinvolga esclusivamente (o quasi) gli enzimi intestinali implica che l'interazione può aver luogo solo (o quasi) con le formulazioni orali.

- L'inibizione enzimatica causata dalle sostanze presenti nel pompelmo può durare fino a 1-3 giorni, a seconda della quantità assunta e dell'espressione genetica degli enzimi in questione.

- Il fatto che l'espressione genetica degli enzimi intestinali coinvolti possa variare significativamente da individuo a individuo suggerisce cautela nell'assunzione di pompelmo qualora si stia svolgendo una terapia farmacologica o si assumano sostanze farmacologicamente attive.

- Grazie al Cielo (era ora!) i foglietti illustrativi dei farmaci più incisivamente coinvolti stanno venendo progressivamente aggiornati includendo l'avvertenza circa la potenziale interazione farmacologica.

Edito: riporto qui di seguito il link all'articolo completo:

http://www.farmacovigilanza.org/fito.../200610-01.asp

MIGLIOR COMMENTO
Maurooruam
Per integrare l'intervento di Darimar vi riporto alcuni links sull'argomento, purtroppo solo in lingua inglese:

http://www.powernetdesign.com/grapefruit/
http://www.cmaj.ca/cgi/reprint/167/8/848

E per dare un'idea degli studi su questo argomento qui c'è un elenco corposo:
http://www.powernetdesign.com/grapef...nces/index.htm

E per chi volesse rimanere costantemente aggiornato, basta che inserisca su PubMed (http://www.ncbi.nlm.nih.gov/entrez/query.fcgi?DB=pubmed) le parole chiave "grapefruit juice" per avere tutte le ricerche fatte sull'argomento. Anzi, vista la vastità di interazioni, qualcosa si sta muovendo anche verso il modo per evitarle
__________________
Moderatore di Erbe e Rimedi Naturali

Naturale NON è sinonimo di innocuo[/color]
_______________________________________
Le erbe interagiscono con altri farmaci!!!
Leggi altri commenti
miki
 

scusate a questo punto allora chi assume la pillola è meglio che eviti di bere succo di pompelmo?

Dott. Alessandro Taroni
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da miki

chi assume la pillola è meglio che eviti di bere succo di pompelmo?
Può essere una buona idea, in attesa di ulteriori studi.

Ti può interessare anche...
Sogni caviglie e ginocchia più snelle, con capillari meno evidenti? Vuoi ridurre significativamente la ritenzione idrica?

Ecco per te il kit DUE MESI IN GAMBA, il percorso educazionale abbinato ai prodotti STASIVEN per le gambe, che saprà offrirti risultati sorprendenti a un PREZZO SUPER SCONTATO DEL 40%.

L'offerta comprende 4 confezioni di STASIVEN COMPRESSE e STASIVEN TOP + programma educazionale realizzato dagli esperti.

Gambe più sane ti aspettano. In soli due mesi!


daniela78
 

addirittura???

Dott. Alessandro Taroni
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da daniela78

addirittura???
Beh, se si conosce la possibile interazione fra due sostanze farmacologicamente attive ma non si conosce l'entità dell'interazione stessa credo che la cosa più sensata e ragionevole sia evitare di correre rischi.

cips
 

ma grazie Dari!

Clementine
 

Ciao, innanzitutto grazie per le informazioni...
...sono molto interessata all'argomento.

Allora, assumo NuvaRing da qualche mese. Finora non ho assunto nessun farmaco che causa interazioni, solo delle compresse di gambo d'ananas e di miglio (ho chiesto al farmacista se interagivano con gli estroprogestinici e mi ha detto di no).
Ma proprio stamattina, al secondo giorno dell'emorragia da sospensione, ho bevuto una tazza di tè aromatizzato al pompelmo.
Qualche pezzo di buccia essiccata di pompelmo, messo in infusione in acqua bollente, può creare gli stessi problemi di un bicchiere intero di succo?

Mi conviene proteggermi nei prossimi giorni, o posso ritenermi al sicuro? Non ho avuto rapporti nell'ultima settimana, per fortuna...

In ogni caso, una mia cara amica mi aveva riferito che il suo medico curante le aveva suggerito di assumere un bicchiere di succo di pompelmo al giorno, a stomaco vuoto, per riequilibrare i valori delle sue analisi del sangue (???), un po' alterati dall'assunzione della pillola. Finora per fortuna, a quanto pare, non è rimasta incinta...
Devo dirle che il suo dottore è un'incompetente?

Scusate la lungaggine ma sono molto confusa e ho bisogno di chiarimenti!
L'unica cosa certa è che eviterò la spremuta di pompelmo come la morte...

Maurooruam
 

No, una bevanda aromatizzata al pompelmo non crea alcun probema.

Riguardo alle interazioni del succo si pompelmo bisogna intendere la cosa al contrario di quello che comunemente si pensa, infatti non provoca diminuzione dell'effetto dei farmaci con cui interagisce, ma va a inibire gli enzimi deputati alla loro degradazione, per cui ne prolunga gli effetti. La cosa può essere pericolosa in quanto si possono esaltare anche gli effetti collaterali e si possono avere fenomeni di accumulo e/o iperdosaggio

Clementine
 

Grazie dell'informazione...

Da profana non ci avevo capito niente!

Aerials
 

Riguardo alle interazioni col pompelmo, io vi porto la mia (triste) testimonianza.
A fine dicembre 2004, per prevenire episodi di cistite, dietro consiglio dell'erborista comincio ad assumere capsule di semi di pompelmo (se non ricordo male 6 al giorno).

Faccio la mia pausa pillola, ho regolarmente l'emorragia da sospensione e proseguo tranquillamente pillola/semi di pompelmo.
A fine gennaio l'emorragia non compare. Telefono allarmata alla ginecologa : test di gravidanza ---->> positivo.

All'epoca usavo il cerotto Evra, sempre applicato correttamente, controllato fin nel minimo sollevamento bordo. L'unica sostanza assunta in concomitanza (nessun antibiotico in quel mese nè in quelli precedenti, se non il Furadantin per curare la cistite, che comuqnue non interferisce assolutamente) alla pillola erano stati i famosi semi di pompelmo.
Era dei primi di gennaio 2005 la notizia del paziente cardiopatico morto a causa del succo di pompelmo che beveva quotidianamente (mi pare la notizia fosse quella), per cui con la ginecologa pensammo ci fosse stata interazione con i semi di pompelmo.

Ora non so se il succo di pompelmo, piuttosto che le tisane possano interagire. I semi di pompelmo erano probabilmente molto concentarti e ne assuevo (dietro controllo dell'erborista ) 2 di più della dose massima prevista dalle istruzioni.

neurath83
 

Approfitto di questo vecchio post per chiedere a Mauro: il succo di Bergamotto che tu sappia può dare gli stessi problemi?

lunablu
 

i semi di pompelmo ed il succo, hanno le stesse controindicazioni,o sono due cose differenti?

Io non avevo sentito che era morta una persona cardiopatica deceduta a causa del succo di pompelmo,ne ho sempre sentito parlare benissimo, decantano tutti le proprietà,che contiene licopene che contiene carotenoidi ,sali minerali,vitamina C
Ne deduco che il succo di pompelmo,se si fanno terapie croniche è meglio evitarlo!!!!!Peccato è così buono!!!!!

Aisha83
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da Darimar

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da daniela78

addirittura???
Beh, se si conosce la possibile interazione fra due sostanze farmacologicamente attive ma non si conosce l'entità dell'interazione stessa credo che la cosa più sensata e ragionevole sia evitare di correre rischi.
Grazie dell'info

Maurooruam
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da neurath83

Approfitto di questo vecchio post per chiedere a Mauro: il succo di Bergamotto che tu sappia può dare gli stessi problemi?
Per quel che ne so io il succo di bergamotto non ha questo tipo di problemi.

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 03:52 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X