Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Farmaci, cosmetici e rimedi naturali > L'erboristeria virtuale > Parliamo di Microalghe Klamath
Segna Forum Come Letti

   

Parliamo di Microalghe Klamath

vince48
 

Gradirei sapere la vostra su queste tanto blasonate microalghe, provenienti dall'Oregon omonimo lago.
C'è una letteratura incredibilmente corposa, su queste nutriterapiche alghe, anche se si è ancora, credo, in attesa di dati scentificamente provati.
Per ora questi studi hanno evidenziato 8 aree di grande interesse e chiara azione di guarigione, asma.allergie,stati infiammatori, sindrome della stitichezza cronica, insufficienze immunitarie, diabete, depressione, problematiche neurologiche...
Accidenti sembrano miracolose è addirittura chiamato un supercibo lacustre, http://www.medicinenon.it/Klamath.htm
http://www.erbeofficinali.org/dati/d...p#BIBLIOGRAFIA*
Naturalmente basta cercare in rete, di siti che ne parlano se ne trovano tanti, a questo punto ditemi la vostra.
Saluti.

MIGLIOR COMMENTO
Maurooruam
Gli studi sopra riportati non citano però che insieme alle (forse) benefiche microalghe ne crescono altre che producono tossine che facilmente potrebbero andare ad inquinarle:

"Gilroy DJ, Kauffman KW, Hall RA, Huang X, Chu FS (2000) Environ Health Perspect. 108,435-439
Environmental Services and Consultation Section, Oregon Health Division, Portland, Oregon 97232, USA. duncan.j.gilroy@state.or.us

Assessing potential health risks from microcystin toxins in blue-green algae dietary supplements.


The presence of blue-green algae (BGA) toxins in surface waters used for drinking water sources and recreation is receiving increasing attention around the world as a public health concern. However, potential risks from exposure to these toxins in contaminated health food products that contain BGA have been largely ignored. BGA products are commonly consumed in the United States, Canada, and Europe for their putative beneficial effects, including increased energy and elevated mood. Many of these products contain Aphanizomenon flos-aquae, a BGA that is harvested from Upper Klamath Lake (UKL) in southern Oregon, where the growth of a toxic BGA, Microcystis aeruginosa, is a regular occurrence. M. aeruginosa produces compounds called microcystins, which are potent hepatotoxins and probable tumor promoters. Because M. aeruginosa coexists with A. flos-aquae, it can be collected inadvertently during the harvesting process, resulting in microcystin contamination of BGA products. In fall 1996, the Oregon Health Division learned that UKL was experiencing an extensive M. aeruginosa bloom, and an advisory was issued recommending against water contact. The advisory prompted calls from consumers of BGA products, who expressed concern about possible contamination of these products with microcystins. In response, the Oregon Health Division and the Oregon Department of Agriculture established a regulatory limit of 1 microg/g for microcystins in BGA-containing products and tested BGA products for the presence of microcystins. Microcystins were detected in 85 of 87 samples tested, with 63 samples (72%) containing concentrations > 1 microg/g. HPLC and ELISA tentatively identified microcystin-LR, the most toxic microcystin variant, as the predominant congener
"
__________________
Moderatore di Erbe e Rimedi Naturali

Naturale NON è sinonimo di innocuo[/color]
_______________________________________
Le erbe interagiscono con altri farmaci!!!
Leggi altri commenti
vince48
 

Grazie Maurooruam.

Si hai ragione, ci sono molte discussioni a riguardo, purtroppo il mio inglese scolastico, di tanti anni fà, non mi permette di approfondire, se cortesemente fai un sunto, grazie.

Maurooruam
 

E' un articolo tratto dalla rivista scientifica citata nelle prime righe che dice:

La presenza di tossine da alghe blu-verdi (BGA) nelle acque superficiali sta avendo sempre maggiori attenzioni per problemi di salute pubblica. Comunque i potenziali rischi di esposizione a tali tossine in prodotti contaminati contenenti BGA sono spesso ignorati. I prodotti a base di BGA sono consumati comunemente negli USA, Canada e Europa per i loro presunti effetti benefici, fra cui incremento dell'energia e del tono dell'umore. Molti di questi prodotti contengono Aphanizomenon flos-aquae, una BGA che viene raccolta nel Lago Upper Klamath nel sud dell'Oregon, dove cresce comunemente anche una BGA tossica, la Mocrocystis aeruginosa. Questa produce sostanze dette microcistine che sono dei potenti tossici epatici e probabili promotori tumorali. Poiche Aphanizomenon flos-aquae coesiste con M. aeruginosa, può essere raccolta inavvertitamente, con conseguente contaminazione del prodotto.

Segue una serie di provvedimenti adottati dalle autorità che hanno stabilito che tali prodotti non dovrebbero contenere più di 1 microgrammo di tossina per ogni grammo di prodotto. Purtroppo questi livelli sono stati superati in 85 degli 87 campioni analizzati

Ti può interessare anche...
Pancia gonfia e meteorismo addio! Bastano 90 giorni

Hai la pancia sempre gonfia e dolente, dopo i pasti e per tutto il giorno? Se il gonfiore e il meteorismo ti stanno condizionando la vita, è ora di reagire.

Il programma Ciao Pancia Gonfia può aiutarti a liberarti del problema dell'aria nella pancia insegnandoti a rivedere la tua alimentazione e il tuo stile di vita, insieme all'utilizzo di soluzioni naturali efficaci come Endofit Gas Control.

Acquista Endofit Gas Control in farmacia, accedi GRATUITAMENTE al programma grazie al codice indicato nella confezione, segui il tuo percorso di apprendimento personalizzato e verifica i miglioramenti del tuo livello di benessere.

Approfitta subito di questa opportunità!


vince48
 

Bene, alla larga allora, grazie.

AntoeThinky
 

Qualcuno sa darmi informazioni di eventuali interazioni dell'alga Klamath con altri farmaci?
Io, per un ka mammario ed uno tiroideo, sto assumendo un inibitore dell'aromatasi (Arimidex), Eutirox e Tiroide Amsa, calcitriolo ed atenololo, mentre per il glaucoma il timololo 0,5.
Grazie, visto che sulla rete non ho trovato alcuna informazione e nella mia città non ci sono erboristi diplomati.

slv
 

Non conosco in particolare l'alga in questione, anche se in generale so che le alghe sono ricche di iodio e pertanto altamente sconsigliate in caso di problemi alla tiroide.

neurath83
 

sì, meglio evitare

AntoeThinky
 

La Klamath è un alga di acqua dolce ed ha un quantitativo di iodio pari ad un qualsiasi cavolfiore.

neurath83
 

scusa, ma perchè vuoi prendere la klamath?

AntoeThinky
 

xchè ho problemi di gastrite da farmaci ed alterazione del metabolismo dei grassi conseguenti ai farmaci e pare che la klamath sia una mano santa e non abbia effetti collaterali.Sarà verò?

Dott. Alessandro Taroni
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da AntoeThinky

Sarà verò?
A parer mio è improbabile: se ha una qualche efficacia, probabilmente ha un'azione farmacologica; se ha un'azione farmacologica è facile che abbia, in funzione della dose somministrata, anche una serie di controindicazioni, di potenziali effetti collaterali e, magari, pure qualche interazione con altre sostanze.

Maurooruam
 

Sì, essendo alghe di acqua dolce il contenuto in iodio è minore che non nelle alghe marine.
Concordo con Darimar che, se una sostanza ha un'azione biologica, ha anche tutta una serie di interazioni con altri distretti dell'organismo e con altre sostanze. Se non ha alcuna azione biologica è anche inattiva farmacologicamente (non conosco il prodotto in questione per sbilanciarmi). Purtroppo la "pallottola magica", quella che colpisce solo il bersaglio, non è stata ancora scoperta, né fra i farmaci di sintesi né fra quelli naturali

barraca
 

Alga klamath....che ne pensate?

adria67
 

io la prendo da tempo.
me l'ha prescritta il medico omeopata per un problema alla tiroide.
cosa vuoi sapere?

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 01:06 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X