Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Farmaci, cosmetici e rimedi naturali > L'erboristeria virtuale > Come preparare correttamente il tè verde
Segna Forum Come Letti

   

Come preparare correttamente il tè verde

Sorrisa
 

Devo preparare 2 litri di tisana al thè verde...
quanti filtrini occorrono?..thanks

MIGLIOR COMMENTO
neurath83
una decina, considera che di solito si usa 1 filtro per ogni tazza d'acqua, circa 150 ml, quindi sarebbero 13 filtri circa, ma 10 vanno più che bene. ma che ci devi fare con 2 litri di te verde?!! E comunque ti conviene comprarlo sfuso, data la quantità che ne devi usare!
__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Leggi altri commenti
slv
 

Si quoto ti conviene comprarlo sfuso! Costa meno e fai molto prima

Maurooruam
 

Tieni presenti le quantità di caffeina e di altre xantine simili che assumi con questi volumi

Ti può interessare anche...
Pancia gonfia e meteorismo addio! Bastano 90 giorni

Hai la pancia sempre gonfia e dolente, dopo i pasti e per tutto il giorno? Se il gonfiore e il meteorismo ti stanno condizionando la vita, è ora di reagire.

Il programma Ciao Pancia Gonfia può aiutarti a liberarti del problema dell'aria nella pancia insegnandoti a rivedere la tua alimentazione e il tuo stile di vita, insieme all'utilizzo di soluzioni naturali efficaci come Endofit Gas Control.

Acquista Endofit Gas Control in farmacia, accedi GRATUITAMENTE al programma grazie al codice indicato nella confezione, segui il tuo percorso di apprendimento personalizzato e verifica i miglioramenti del tuo livello di benessere.

Approfitta subito di questa opportunità!


Sorrisa
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da Maurooruam

Tieni presenti le quantità di caffeina e di altre xantine simili che assumi con questi volumi
grazie mauro...
cosa comporterebbe un eccesso di tali sostanze?

Maurooruam
 

Fai conto di prendere diversi caffè tutti in un giorno. Si va dall'agitazione all'eccitazione psico-fisica, insonnia, tachicardia

PS: se poi bevi anche caffè o cappuccini le dosi si vanno a sommare

bacchina
 

ho sentito dire che il thé verde fa diminuire il ferro : è corretto ?

Maurooruam
 

Diciamo che i polifenoli contenuti nel te sono dei buoni chelanti del ferro (sono cioè capaci di legarlo).
Studi condotti in vivo però hanno dimostrato che su soggetti sani questo non avviene in quanto il ferro è legato più strettamente da una proteina presente nell'organismo.

Al contrario, nel caso di soggetti talassemici, e quindi costretti a numerose trasfusioni e che pertanto si trovano con alte concentrazioni di ferro nel sangue in forma non legata, il te ha permesso di evitare la tossicità di questa quota non legata proprio grazie alle sue proprietà chelanti

(Mennen L, Hirvonen T, Arnault N, Bertrais S, Galan P, Hercberg S. Consumption of black, green and herbal tea and iron status in French adults. Eur J Clin Nutr. 2007, 61, 1174-9;
Thephinlap C, Ounjaijean S, Khansuwan U, Fucharoen S, Porter JB, Srichairatanakool S. Epigallocatechin-3-gallate and epicatechin-3-gallate from green tea decrease plasma non-transferrin bound iron and erythrocyte oxidative stress. Med Chem. 2007, 3, 289-96)

Sorrisa
 

Grazie Mauro

Sorrisa
 

Il dottore mi ha detto 4 filtri x 2 litri..che ne dite?

slv
 

Secondo me viene un attimino chiaro.. un filtro corrisponderebbe ad una tazza. Se lo scopo è l'assunzione di una notevole quantità di polifenoli dovresti aumentare la quantità di filtri. Se invece lo scopo è anche quello di introdurre un maggiore quantitativo di acqua, va bene.

Sorrisa
 

Ciao...leggo opinioni contrastanti sul metodo corretto per prepare una buona tazza di tè verde...
aspetto consigli

neurath83
 

la quantità di tè verde deve essere il 5% rispetto alla quantità di acqua, l'infusione va fatta per breve tempo (la caffeina si discioglie velocemente nell'acqua calda, se lo lasci a lungo verranno estratti più tannini che si legano alla caffeina rendendola meno disponibile, ma se lo utilizzi come coadiuvante nel trattamento della diarrea tienilo in infusione 10 minuti (proprio per i tannini).

velepe
 

Salve a tutte/i

mi sapreste dare consigli sulla corretta preparazione del the verde, ai fini dell'assimilazione delle sostanze benefiche che contiene?
L'ho comprato sfuso al supermercato (perché mi hanno detto che quello in bustine ha già perso molti dei suoi principi) ma ho dubbi sulla temperatura dell'acqua (come faccio a occhio a sapere quando devo togliere l'acqua dal fuoco? io so solo che bisogna evitare il raggiungimento del grado di ebollizione) e inoltre sulla quantità da bere tutti i giorni per avere reali effetti positivi e, per converso, evitare quelli negativi

Ringrazio sin d'ora per le risposte e mi scuso se l'argomento dovesse essere già stato trattato.

sahel
 

interessante argomento, su cui occorre fare alcune premesse..

Le foglie di tè verde si dividono in tre varietà principali:

gyokuro, che sono le più tenere e si raccolgono a maggio;
sencha, che sono tenere e si raccolgono a maggio o a giugno;
bancha, foglie larghe che si raccolgono a agosto.

Alcune varietà sono:

hojicha è un comune tè bancha,
sencha, una qualità medio- alta,
gyokuro una varietà pregiata.
maccha in polvere per la cerimonia del tè.

gli utensili con cui si prepara il Tè acquistano un particolare significato, tanto da dover essere scelti con cura proprio per l’uso che ne verrà fatto; questi comprendono:

* chawan - la ciotola per il Tè;
* chaire - il contenitore del Tè;
* chasen - il frullino di bambù;
* chashaku - il mestolo di bambù.

Esistono diverse scuole che insegnano la cerimonia del Tè, forse anche con modi in parte diversi, ma sostanzialmente tutte ne condividono i principi.

mettere nella ciotola o tazza del matcha (la polvere di Tè verde) sopra cui viene versata acqua calda (l’ideale è a 60°) con l’hishaku – una specie di mestolo; si mescola quindi con il chasen – frullino per agitare il Tè – fino a formare una bevanda spumosa di color verde chiaro.


____________


È una delle arti tradizionali zen più note. Codificata in maniera definitiva alla fine del '500 da Sen no Rikyu, maestro del tè di Oda Nobunaga e successivamente di Toyotomi Hideyoshi.

Può essere svolta secondo stili diversi ed in forme diverse. A seconda delle stagioni cambia la collocazione del bollitore (kama): in autunno e inverno posto in una buca di forma quadrata (ro), ricavata in uno dei tatami che formano il pavimento, in primavera ed estate in un braciere (furo) appoggiato sul tatami.

La forma più complessa e lunga (chaji) consiste in un pasto in stile Kaiseki, nel servizio di tè denso (koicha) e in quello di tè leggero (usucha). In tutti i casi si usa, in varie quantità, il matcha, tè verde polverizzato, che viene mescolato all'acqua calda con l'apposito frustino di bambù (chasen).

la bevanda che ne risulta non è un infusione ma una sospensione, cioè la polvere di tè viene consumata insieme all'acqua.

Per questo motivo e per il fatto che il matcha viene prodotto utilizzando germogli terminali della pianta, la bevanda ha un effetto notevolmente eccitante. Infatti veniva utilizzata, e ancora lo è, dai monaci zen, per rimanere svegli durante le preghiere.


puoi trovare specificazioni sui tipi di tè e relative procedure qui:

Green Tea, White Tea: Green Tea Preparation



Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 01:33 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X