Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Farmaci, cosmetici e rimedi naturali > L'erboristeria virtuale > T verde e coagulazione...
Segna Forum Come Letti

   

T verde e coagulazione...

Sottocolle
 

Consumo molto t verde (circa tre tazze a giorno).

In previsione dell'estrazione di un dente del giudizio ho fatto delle analisi dell'emocromo ed risultato che alcuni valori sono sballati:

ESAME TEMPO DI PROTROMBINA
..........................
Secondi 15.5 sec
Attivit % 64.5 (min 80 - 100 max) SBALLATO
INR 1.28 (min 1 - 1.15 max) SBALLATO
TROMBOPLASTINA PARZIALE 48 (min 26 - 40 max) SBALLATO
Fibrinogeno 187 mg/dl (min 180 - 400 max)

Ora, considerando che le mie piastrine stanno a posto, il medico ha iniziato ad indagare su possibili cause alimentari.
Quando ha saputo che consumo molto t verde, mi ha detto che il t verde influisce sull'emocromo e di ripetere le analisi dopo un po' di giorni di astinenza.

Io nel frattempo ho cercato informazioni su internet trovando informazioni discordanti: a volte ho letto che il t verde diminuisce la coagulazione del sangue, altre volte ho letto che la favorisce grazie alla presenza di vitamina K.

In ogni caso io nella mia vita non ho mai avuto problemi di emorraggie. Poche volte ho sanguinato dal naso ed eventuali tagli si sono presto chiusi. Non tendo nemmeno a produrre lividi.

MIGLIOR COMMENTO
neurath83
L'abuso, ovvero l'utilizzazione prolungata e a forti dosi, pu provocare un'intossicazione cronica (teismo) caratterizzata da insonnia, perdita dell'appetito e turbe nervose.

Le interazioni possibili sono principalmente quelle legate alla presenza della caffeina.
__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Leggi altri commenti
Sottocolle
 

Oh, mammamia, possibile che non trovo nessuno che sappia aiutarmi?

slv
 

Bisogna vedere cosa intendi per consumare molto t verde. Se si tratta di una dose pari a 2 o 3 tazze al giorno non dovrebbero esserci problemi e molto probabilmente il problema di coagulazione dovuto a qualcos'altro. Tieni presente che gli orientali bevono t verde al posto dell'acqua a pasto e non mi sembra che soffrano di problemi di coagulazione legati al consumo di t verde.

Sottocolle
 

Diciamo che ne bevevo in quantit abbondanti.
Prendevo dalle tre alle 4 tazze al giorno, ma erano veramente tazzoni grandi, quasi mezzo litro ciascuno.
In pi probabilmente sbagliavo il dosaggio e il tempo di infusione che spesso arrivava a 8-10 minuti e ora ho scoperto essere sbagliato.

Cmq ho snetito un medico parlare in televisione che affermava proprio questo, ovvero che il t verde pu alterare la coagulazione inq uanto presenta una grande quantit di vitamina K.

Ti pu interessare anche...
Sogni caviglie e ginocchia pi snelle, con capillari meno evidenti? Vuoi ridurre significativamente la ritenzione idrica?

Ecco per te il kit DUE MESI IN GAMBA, il percorso educazionale abbinato ai prodotti STASIVEN per le gambe, che sapr offrirti risultati sorprendenti a un PREZZO SUPER SCONTATO DEL 40%.

L'offerta comprende 4 confezioni di STASIVEN COMPRESSE e STASIVEN TOP + programma educazionale realizzato dagli esperti.

Gambe pi sane ti aspettano. In soli due mesi!


usticaa
 

Vorrei sapere se il gingseng ha delle controindicazioni.Mio marito dopo una cura dimagrante lo assume da 6 mesi per superare dei momenti di stanchezza.Sta benissimo.

slv
 

Ho riletto gli appunti di fitochimica. Esistono due tipi di vitamine K: una vegetale (che si trova negli ortaggi a foglia verde) e una animale (prodotta dalla nostra flora o per sintesi). Quella di origine vegetale al contrario di quella animale dovrebbe presentare meno rischi di bioaccumulo, perch pur essendo lipofila presenterebbe caratteristiche di idrofilia che ne favorirebbero in parte l'escrezione renale. Magari diminuisci l'assunzione di t verde e il tempo di infusione (bastano 5 minuti).

lunablu
 

Premetto che sono una persona con problemi di coagulazione e quindi mi informo e avevo letto che il te verde ha un'azione antiaggregante piastrinica,un p ma non a quei livelli dell'aspirinetta(rende il sangue pi fluido)e a me va benissimo visto il mio problema quel che conta che un antiossidante anticancro!!!!
Per il contrario di quello che dici tu,infatti la vit. k tende ad aggregare le piastrine invece il te verde ANTIAGGREGANTE PISTRINICO!!!

Sottocolle
 

Guardate, ho letto di tutto! Luna blu io paradossalmente ho letto che il t verde sia un antiaggregante piastrinico che un antiemorragico (informazioni reperibilissime in rete).
Quindi sono due opinioni che cozzano tra di loro.

Una cosa sicura: il mio tempo di protrombina alto, e dopo che ho smesso di prendere t verde in quantit industriali si riavvicinato ai valori normali.
Sono sicuro che il t verde e il broccolo contengano MOLTA VITAMINA K, che viene sconsigliato infatti a chi ha avuto infarti ed ictus.
La vitamina K si chiama cos in quanto Koagulation Vitamin.

Vorrei il parere di un erborista se possibile.
Il t verde va di moda ultimamente, ma oltre a elogiarne le qualit, sarebbe far luce anche su certe cose.
Ricordiamoci che Bruce Lee morto con un'aspirina... chiss se era dovuto al troppo t che beveva.


lunablu
 

allora per me antiaggregante significa che fa in modo che le piastrine non si aggancino una all'altra formando dei trombi.
Antiemorragico significa che fa in modo che non vengano emorragie.
Sinceramente non vedo l'attinenza.......
I fattori della coagulazione sono molti e ricordati che gli esami variano da laboratorio e da un giorno all'altro....
Sei sicura di non avere una malattia ematologica?
Anche la vit. E un fluidificante sanguigno......ma antiemorragico!!!!!!

lunablu
 

Inoltre sempre sul te verde...


Alimento Fibroso Rappresenta il 30 - 45% delle foglie. La maggior parte non solubile. Per con matcha e t macinato sencha si pu assorbire pienamente. Aumenta le attivit intestinali.
Vitamina C Pu essere fino a sei volte superiore a quella contenuta nel limone. Aumenta le resistenze immunitarie e quindi previene raffreddori e altri malanni comuni.
Vitamina B1 Molto importante per il cervello e i nervi perch in grado di stimolare il metabolismo dei carboidrati fornendo energia al cervello e permettendoci di restare attenti e concentrati. Chi soffre di depressione, stanchezza o "nervi tesi", probabilmente ha poca vitamina B1 nel sangue.
Vitamina E, Betacarotene Eliminano come la vitamina C i radicali liberi, responsabili del processo di invecchiamento. Prevengono varie forme di cancro e l'arteriosclerosi.
Vitamina K importante per la coagulazione del sangue e la cicatrizzazione delle ferite, ha un ruolo importante nel metabolismo delle ossa e dei tessuti e nel funzionamento del fegato e dei reni.
Minerali e oligoelementi Il t verde contiene anche importanti minerali e oligoelementi come lo zinco che, fra l'altro, partecipa alla formazione dei globuli bianchi e rossi, al processo di guarigione delle ferite e alla divisione cellulare e rafforza il sistema immunitario. Manganese, un oligoelemento che attiva gli enzimi responsabili della formazione delle ossa, della coagulazione del sangue, del metabolismo dei grassi e degli zuccheri, e riduce il livello di zuccheri nel sangue.
Potassio Importante per il mantenimento del normale ritmo cardiaco e della trasmissione degli impulsi nervosi.
Fluoro Previene la carie ed un importante componente delle ossa e delle unghie di mani e piedi.

Ref. Il t verde Peter Oppliger, ed: Pisani, Il t verde Hu Hsiang-Gan, Marion Zerbst, ed: tecniche nuove

lunablu
 

antiaggregante e anticoagulante sono due cose differenti.

neurath83
 

Ho tratto dal sito www.lerboristeria.com questo pezzo che parla della vitamina k.

"Terminiamo esaminando infine la vitamina K, che ha preso il nome dalla lettera iniziale dei termini "Koagulation vitamin", con cui fu definito nel 1926 un fattore che favoriva la coagulazione del sangue e di cui in seguito furono scoperti anche altri derivati, dotati delle stesse propriet. La funzione della vitamina K quella di agevolare la formazione di fibrina, che provvede alla formazione del coagulo sanguigno: previene quindi le emorragie sia interne che esterne, e aiuta a ridurre un flusso mestruale troppo abbondante.
I diversi fattori della coagulazione sono assorbiti a livello intestinale, ciascuno in diverse sedi, e l'assorbimento favorito dalla presenza di grassi: anche in questo caso l'assimilazione dipendente da una buona funzione biliare, come per le altre vitamine liposolubili. E' comunque difficile andare incontro ad una carenza, poich la vitamina K si trova in numerosi alimenti, sia vegetali che animali, ed inoltre sintetizzata da alcuni batteri che albergano nell'intestino tenue, a livello delle porzioni chiamate "digiuno" e "ileo".
Tra i vegetali sono buone fonti di vitamina K soprattutto le verdure a foglie verdi, come spinaci, lattuga, broccoli e soprattutto l'erba medica (alfa-alfa), mentre la frutta, i cereali, i latticini, la carne la contengono in minore percentuale.
La carenza si manifesta con un aumento del tempo di coagulazione del sangue, che pu portare alla formazione di petecchie (emorragie cutanee caratterizzate da macchie color rosso violaceo), fino a emorragie importanti nei casi pi gravi."

Il sito ben fatto e ci sono molti articoli su tanti argomenti di interesse comune spiegati in modo chiaro e comprensibile anche per i non "addetti ai lavori"

slv
 

Citazione:
Citazione: Vorrei il parere di un erborista se possibile.
Il t verde va di moda ultimamente, ma oltre a elogiarne le qualit, sarebbe far luce anche su certe cose.
Ricordiamoci che Bruce Lee morto con un'aspirina... chiss se era dovuto al troppo t che beveva.
Se ti accontenti io sono una laureanda in tecniche erboristiche al terz'anno.
Ora ti parlo per esperienza personale. Sto assumendo categ, capsule che contengono estratto concentrato di t verde deteinato. Ogni capsula contiene la concentrazione di principi attivi contenuti in 6 tazze di t verde. Lo assumo come antiossidante e ipocolesterolemizzante. Ho notato una lieve diminuzione del flusso mestruale durante l'assunzione di 2 capsule al giorno (=12 tazze di t verde). Alla luce di questo se hai gi problemi di eccessiva coagulazione del sangue ti sconsiglio di assumere qualsiasi alimento che contenga elevate concentrazioni di vitamina K.

perme
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da slv

Citazione:
Citazione: Vorrei il parere di un erborista se possibile.
Il t verde va di moda ultimamente, ma oltre a elogiarne le qualit, sarebbe far luce anche su certe cose.
Ricordiamoci che Bruce Lee morto con un'aspirina... chiss se era dovuto al troppo t che beveva.
Se ti accontenti io sono una laureanda in tecniche erboristiche al terz'anno.
Ora ti parlo per esperienza personale. Sto assumendo categ, capsule che contengono estratto concentrato di t verde deteinato. Ogni capsula contiene la concentrazione di principi attivi contenuti in 6 tazze di t verde. Lo assumo come antiossidante e ipocolesterolemizzante. Ho notato una lieve diminuzione del flusso mestruale durante l'assunzione di 2 capsule al giorno (=12 tazze di t verde). Alla luce di questo se hai gi problemi di eccessiva coagulazione del sangue ti sconsiglio di assumere qualsiasi alimento che contenga elevate concentrazioni di vitamina K.


Propongo SLV come aiuto moderatore di Mauro per la sezione Piante Medicinali!

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 03:48 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X