Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Farmaci, cosmetici e rimedi naturali > L'erboristeria virtuale > Per dott. Mauro: zenzero in gravidanza
Segna Forum Come Letti

   

Per dott. Mauro: zenzero in gravidanza

enzo12345
 

S.O.S. da un futuro padre, vi prego rispondetemi!

Mia moglie, 39 anni, è alla terza gravidanza, e memore delle esperienze precedenti, in cui è stata in preda al vomito per i primi 3 mesi, stavolta ha deciso di assumere delle compresse di zenzero (zingiber officinale) fin dall'inizio della gravidanza. Ne prende 2 cp al giorno, fin dalla quarta settimana. Sono due settimane che prende queste compresse ed in effetti, non so se per pura coincidenza o se proprio per effetto delle compresse, il vomito non si è ancora manifestato. Il consiglio le è stato dato dall'erborista, che si definisce "dottoressa" ma francamente non so nemmeno se sia laureata e in che cosa.
Oggi navigando su internet, ho letto su un paio di siti che lo zenzero non va assunto in gravidanza, pena il rischio di mutazioni.
Telefono in ospedale e mi dicono che loro non ne sanno niente di prodotti erboristici. L'erborista che ha venduto le cp a mia moglie ovviamente dice che non ci sono problemi, ma è come chiedere all'oste se il suo vino è buono.
Dei due siti su cui ho letto la notizia, me ne ricordo uno e ve lo segnalo:
http://www.erboristeriaedaltro.com/BORRI%20ZENZERO.html

Se qualche medico scrive su questo forum, lo prego di rispondermi: come stanno veramente le cose? E' vero che lo zenzero ha effetti dannosi in gravidanza????

MIGLIOR COMMENTO
neurath83
Lo zenzero va evitato in gravidanza. La risposta di Mauro la trovi qui:

http://www.forumsalute.it/forum/topi...OPIC_ID=125233
__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Leggi altri commenti
Maurooruam
 

Per completezza aggiungo che la risposta deriva da dati di uno studio sperimentale:

Wilkinson JM. Effect of ginger tea on the fetal development of sprague-dawley rats. Reprod Toxicol 2000; 14: 507-512

Lo studio tossicologico, ovviamente, è stato eseguito su un modello animale, il ratto per la precisione, per cui non sempre è direttamente trasferibile all'uomo. Comunque spesso questo parallelismo funziona. Nei casi dubbi è sempre consigiabile seguire il comportamento più prudente

enzo12345
 

Ostrega, allora è vero.
Considerando che mia moglie prende lo zenzero fin dalla primissima formazione dell'embrione, vuol dire che ho alte possibilità di avere un figlio con mutazioni o problemi???? Ma in cosa consistono queste "proprietà mutogene" che ha lo zenzero?
E adesso cosa posso fare, a parte farle sospendere immediatamente lo zenzero? Che esami posso fare per vedere se il feto ha dei problemi? Ripeto che è alla 6^ settimana di gravidanza.

Ti prego, dimmi qualcosa!
grazie

Maurooruam
 

No, lo studio non ha evidenziato problemi di mutagenità maggiori del gruppo di controllo. Il problema derivava da una minor sopravvivenza dei feti e delle gravidanze portate a termine. Non credo sia successo niente in quanto un aborto avrebbe avuto sintomi inequivocabili.

E' vero che lo studio è unico e che come tale non dà una risposta definitiva, ma come ti ho già detto in questi casi è sempre meglio seguire il comportamento più prudente in attesa che altri confermino o smentiscano questo dato

enzo12345
 

Mi hai già rincuorato, in ogni caso lo zenzero l'ho già messo via.
Vi terrò informati sugli sviluppi quando mia moglie farà le prime eco.

Grazie di tutto.

neurath83
 

In un altro post ( http://www.forumsalute.it/forum/post...13&FORUM_ID=66) ho trovato questo:

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da feux_dartifice

Uno dei primi sintomi della gravidanza è la nausea, fortunatamente non tutte le donne ne soffrono e spesso questo disturbo scompare nei primi tre mesi di gestazione per poi riapparire, raramente, negli ultimi tre mesi della attesa. Ma chi soffre di nausea cerca qualsiasi rimedio per farla passare, purtroppo non ne esistono e nemmeno si conoscono le cause precise che generano la nausea ad una donna incinta. Ci sono però tanti tentativi di rimedio, magari provando uno di questi la nausea passa veramente e la gravidanza va avanti senza questo "fastidio".
Mangiare poco e spesso

Fai uno spuntino ogni 2-3 ore, non fare pasti pesanti, mangia cibi secchi come biscotti, crackers, fette biscottate, grissini. Evita tutti gli alimenti che ti provocano la nausea, che hanno odori particolari o fastidiosi.

Zenzero contro la nausea

Uno studio condotto da un'èquipe di ginecologi dell'Ospedale maggiore di Bangkok in Thailandia ha stabilito che lo zenzero può essere un valido alleato per combattere la nausea che assale le donne in gravidanza. 40 donne incinta a cui è stato somministrato un pizzico di zenzero al giorno hanno avuto molto meno disturbi di nausea e vomito rispetto ad altre 40 donne gravide alle quali è stato dato un placebo.
Mauro che ne dici? E' uno studio vero?

Maurooruam
 

Quando leggo messaggi del genere ritengo che ci possano essere due spiegazioni, una di persona in buona fede e l'altra di segno completamente opposto. Mi spiego meglio: in buona fede la persona potrebbe aver omesso di specificare dettagliatamente la fonte pensando che la parte importante fossero i soli risultati (a volte lo faccio anch'io qui sul forum, ma posso sempre fornire la fonte in caso di richiesta). Altre volte invece la cosa è fatta ad arte. Si citano genericamente università (spesso esotiche), si attribuiscono titoli scientifici fantasmagorici ai presunti studiosi che hanno ottenuto quei risultati, ma non si riportano mai né nomi né indirizzi. In poche parole non è possibile risalire alla fonte. Questo perché lo studio è inesistente o se ne riportano solo le parti che fanno comodo.

In questo caso specifico poi ci potrebbe essere anche una terza spiegazione: potrebbe rientrare nella prima tipologia che ti ho appena detto ma la studio è limitato alla sola efficacia antiemetica dello zenzero. L'attività in effetti è riportata più volte in letteratura, nessuno la mette in dubbio. Lo studio però potrebbe non essersi preoccupato dei possibili effetti tossici su madre e bambino.

Infine una nota di buon senso: non credo che una-due assunzioni totali possano causare danni irreparabili (tranne casi di fenomeni allergici che scatenino reazioni anafilattiche), anche se in gravidanza è sempre bene cercare di limitare l'assunzione di xenobiotici ai casi realmente indispensabili

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:57 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X