Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Farmaci, cosmetici e rimedi naturali > L'erboristeria virtuale > Piante curatrici contro gastrite, reflusso e bruciore di stomaco
Segna Forum Come Letti

   

Piante curatrici contro gastrite, reflusso e bruciore di stomaco

Valeria Grisanti
 

Come utilizzare le piante per contrastare i fastidi delle irritazioni dello stomaco

Combattere i problemi allo stomaco con l'aiuto delle piante

Gastrite, reflusso gastroesofageo e bruciori di stomaco sono delle patologie e dei fastidi che affliggono molte persone. In alcuni casi possono caratterizzare periodi brevi della vita di una persona ma esistono casi in cui questi disturbi diventano una costante penalizzando di molto la qualità della vita del soggetto che ne soffre.
Premesso che quando patologie di questo genere tendono a persistere nel tempo è fondamentale un controllo medico che appuri la causa della loro comparsa, è importante sapere che, nei casi lievi e per patologie non importanti, le piante possono rappresentare un valido aiuto contro questi disturbi.

In generale tutte le piante contenenti mucillagini sono indicate nel trattamento dei fastidi dello stomaco perché le mucillagini appunto a contatto con l’acqua tendono a gonfiarsi e a creare una patina protettiva della mucosa gastrica rendendo meno efficace quindi l’azione dei succhi gastrici sulle pareti dello stomaco. L’aloe vera ad esempio è ricca di mucillagini e aiuta a combattere i fastidi derivanti da problematiche di questo genere.
Le doti calmanti e lenitive della camomilla possono portare sollievo contro il dolore causato dal bruciore di stomaco e per aiutare la digestione una tisana al finocchio può essere molto indicata.
Doti digestive, antisettiche e stimolanti ha invece l’alloro.

Anche la liquirizia, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e digestive, rappresenta un valido alleato contro reflusso e bruciori di stomaco causati da cattiva digestione e irritazioni della mucosa gastrica. Attenzione a non esagerare però perché la pianta tende ad innalzare la pressione.

Resta inteso che in periodi caratterizzati da problematiche dello stomaco come reflusso, gastrite e bruciori con conseguenti ripercussioni sull’intestino, è assolutamente d’obbligo seguire una dieta sana composta da alimenti leggeri e di facile digestione. Non si può certo pensare di mangiare un bel piatto di scamorza e successivamente risolvere i propri problemi con un po’ di liquirizia insomma! :P

Ricette:

Decotto al finocchio come digestivo, antispasmodico e antifermentativo intestinale: 1 grammo in 100 ml di acqua da assumere una tazzina prima dei pasti.

Infuso di alloro: 1 grammo in 100 ml di acqua, una tazzina all’occorrenza contro i dolori di stomaco e intestino.

foto da fivehourfitness.com

Documenti articolo
Immagini
MIGLIOR COMMENTO
neurath83
Eviterei il decotto e pure l'infuso di finocchio in caso di reflusso, gastrite, acidità... perchè aumenta la produzione di succhi gastrici peggiornado il problema. Meglio un infuso di camomilla o malva, bevuto tiepido e non zuccherato, apiccoli sorsi più volte al giorno.
__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Leggi altri commenti
Valeria Grisanti
 

Citazione:
Originariamente Inviato da neurath83 Visualizza Messaggio
Eviterei il decotto e pure l'infuso di finocchio in caso di reflusso, gastrite, acidità... perchè aumenta la produzione di succhi gastrici peggiornado il problema. Meglio un infuso di camomilla o malva, bevuto tiepido e non zuccherato, apiccoli sorsi più volte al giorno.

Grazie del consiglio!
Io questi giorni soffro un po' di acidità di stomaco e sensazione di reflusso e trovo giovamento nell'infuso di finocchio.. è solo una mia impressione e sensazione passeggera? dici che devo evitare?

neurath83
 

il finocchio accelera lo svuotamento dello stomaco perciò è utile se si ha la "pesantezza" ma è meglio evitarlo se si soffre di reflusso e acidità

__________________
Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie è meglio consultare il proprio medico curante.

https://secondonaturacdc.wordpress.com/
https://www.facebook.com/ErboristeriaSecondoNatura
http://www.ebay.it/sch/secondo_natur...1&_ipg=&_from=
Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 05:50 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X