Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Pianeta famiglia > Vita in famiglia: genitori, figli e non solo > Educazione e scuola > Ansia da separazione
Segna Forum Come Letti

   

Ansia da separazione

Etain
 

Eccomi qui, a casa in procinto di affrontare il primo giorno di lavoro, per fortuna solo 3 ore perché ho 1 ora di allattamento (senza reale allattamento, ma pazienza, ne ho già discusso nell'altro topic).

Ora, fermo restando che devo ancora imparare a gestire il senso di mancanza che ho dopo aver lasciato Leonardo al nido, vorrei confrontarmi con voi su un altro aspetto.

Leonardo, dai 6 mesi e mezzo circa ha iniziato a sviluppare "ansia da separazione", prima con frequenti risvegli notturni (mai fatto prima), poi con la maggiore e graduale ricerca di contatto fisico nei miei riguardi, a volte con la paura dell'estraneo, dei luoghi affollati e della confusione in genere.
Ora, ad es., odia gli sbalzi di voce e i toni troppo acuti, anche miei: piange disperato!

I primi giorni di inserimento al nido non ha mai pianto, ora un minutino di pianterello lo fa quando vado via.
Quando lo vado a prendere mi fa un attimo il broncetto e poi mi si avvinghia stile koala.
Questo weekend abbiamo toccato la punta massima: usciamo a passeggio e voleva stare in braccio a me e non nel passeggino, andiamo a casa di parenti per una festa di compleanno e non voleva stare in braccio a nessuno se non a me, neanche ai nonni!
Si è rilassato solo quando ha visto gli altri bambini.
A volte, neanche con il papà vuol stare se mi sente parlare o mi vede, devo proprio sparire dalla sua visuale.

Di certo è la fase dello sviluppo che sta attraversando (pare duri fino ai 14-20 mesi se va bene), e forse il nido la sta accentuando.

Vi confesso che mi si stringe il cuore quando fa così, mi fa sentire ancora più in colpa per doverlo lasciare, pur facendo sempre nel modo più sereno possibile: se qui confesso il mio reale stato d'animo, con lui sono sempre sorridente, rinforzo l'idea di andare dai bimbi a giocare e lui sembra starci volentieri.
Insomma, so che se mi mostro resistente a separarmi potrei rinforzare la sua ansia.

I vostri bimbi come sono o sono stati in questa fase?
Possiamo fare qualcosa per aiutarli, oltre a coccolarli e rassicurarli?

MIGLIOR COMMENTO
Dr.ssa Rosa Riccio
Ciao a tutte, vi consiglio questo articolo sull'ansia da separazione http://http://www.milanopsicologo.it...-dellinfanzia/

un caro saluto
__________________
Dr.ssa Rosa Riccio
www.milanopsicologo.it
Leggi altri commenti
NotteBlu
 

etain, guarda... è normale
anche ale quando io sono in casa ignora il papà e vuole solo me, sempre me, mentre se mi chiudo in un'altra stanza è tutto felice di stare con nottolo con cui ha un rapporto splendido.
i primi giorni di nido quando lo andavo a prendere mi si avvinghiava con un pianterello ma subito iniziava a cicalare facendomi vedere tutti i giochi e scapricciando per non andare via; adesso invece mi fa solo dei grandi sorrisi quando arrivo e trotterella verso di me tutto felice. vedo inoltre che l'asilo gli fa molto bene, ha avuto dei balzi avanti con los viluppo incredibili e soprattutto è felice di starci. le notti sono peggiorate, questo sì, ma mi chiedo quanto influisca anche il malessere che ha da 2 settimane...
che fare? nulla di più di quello che già non fai, coccole e rassicurazioni

Etain
 

Eh sì, Notte, lo so che è normale.
Diciamo che volevo approfittare di questo post per confrontare le diverse reazioni dei bimbi, i loro stili di attaccamento (deformazione professionale, sorry) e le nostre reazioni da mamme.

Per il nido, so che in genere loro si adattano presto e ci stanno volentieri.

robyjk.
 

anche sara ha passato un bel periodo così.. ne avevo anche parlato qua sul forum!
rispecchia ale in tutto, paura di staccarsi da me, paura degli estranei (mamma miaaa appenja uno si avvicinava lei scoppiava a piangere)
idem per i toni alti!!!! tutto uguale..

tu conta che ale è in un periodo già di suo così per quest'ansia da separazione,
in più si aggiunge il nido che , a qualsiasi età, crea un' uletiore ansia... quindi è tutto comprensibile.

io ti consiglio di assecondarlo sempre, lui deve sapere che tu ci sei, che quando sei conlui non te ne vai..
ah questo credo già lo faccia però.. quando te ne vai e lo lasci al nido, fagli sempre vedere che vai via e salutalo, non deve mai succedere che sparisci senza dirglielo!!

Etain
 

Sì, roby, quando vado via lo saluto sempre, piccolotto di mamma...

robyjk.
 

guarda se ci penso che a settembr esarò come te mi viene il panico.
non so se riuscirò.. la vedodura, durissima!!!!

Etain
 

Roby, vedrai che sarà lei a sorprenderti!
Ma Sara quando ha smesso di comportarsi così?

ginny24
 

Etain Elena ha passato la stessa identica fase, anzi anche ora se io esco lei fa le labbrine in giu' e ripete per 2-3 minuti " arriva mamma arriva mamma"... ora pero' il mio senso di colpa non c'è più...almeno quello!

lella378
 

etain, ale è SEMPRE stato un koala...pure mentre sono in bagno mi vuole venire in braccio...se faccio la doccia e lui è in sala con papà, piange....ha SEMPRE preferito me a chiunque altro...nel senso che o in braccio a me o in braccio a me...

forse x questo, io l'inizio del nido l'ho vissuto come una LIBERAZIONE!!!
io ansia o sensi di colpa non me ne sono mai fatti...insomma...è al nido, seguito e coccolato....ci ha messo 5 giorni a non fare più mega-crisi....ora vedremo come andrà al ritorno dalla malattia...certyo, lui si fa dalle 7.30 alle 14 senza di me...

daniela78
 

io ho adry che a 3 anni fa i capricci tutti i giorni per andare alla materna.
Giulio in genere no, ma un paio di giorni lo ha fatto pure lui e ormai è vecchio! 4 anni e mezzo!
Giulio fa la cozza di mamma pure ora, e quando ci sono io vuole solo me!
Adry no, quando siamo con i nonni etc, vuole solo la nonna.
In compenso da piccoli quando eravamo con estranei, andavano con tutti, soprattutto giulio - ma proprio in braccio a tutti, anche sui mezzi pubblici, insomma da avere paura :P
Però la mamma è la mamma e fa la cozza pure ora, mi arriva e mi dice che vuole fare le coccole vuole stare con me, vuole venire in braccio... insomma... non so se finirà mai la fase

robyjk.
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Etain Visualizza Messaggio
Roby, vedrai che sarà lei a sorprenderti!
Ma Sara quando ha smesso di comportarsi così?
mah diciamo che lo ha fatto dai 7-8 mesi fino all'anno circa..
si lo so che mi sorprenderà ma sono io la fifona.. io ho un pessimo ricordo dell'asilo...è stato un trauma x me!

cips
 

scusate ma invece è normale l'assenza di ansia da separazione? Zoe ha avuto un brutto momento verso i 6 mesi (ora ne ha 10) in cui per dormire voleva solo me o piangeva per un'ora, se mi vedeva andare via piangeva....ma ora ZERO. cioè si, se è un pò scocciata e mi vede uscire dalla stanza si "offende" e fa il frigno, ma le passa subito, trova un giochino e si calma. di solito eh.

poi io tutte le amttine la lascio al Nonno e non fa una piega, dopo la pausa pranzo mi vede uscire di casa e RIDE.

è perchè è dal terzo mese che l'ho abituata a stare coi nonni e ad andare in braccio a chiunque?

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Piercarlo Salari

Dr. Piercarlo Salari
Nome:
Piercarlo Salari
Comune:
Milano
Provincia:
MI
Azienda:
Centro Medico Active Kids
Professione:
Pediatra e Giornalista scientifico
Specializzazione:
Pediatria
Contatti/Profili social:
Domanda al medico
Dr. Salari, quali le buone pratiche per la sicurezza del bambino in caso di traumi e punture di insetti?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 10:11 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X