Contrastare la riproduzione delle zanzare

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Contrastare la riproduzione delle zanzare

19-11-2013 - scritto da Viviana Vischi

Calendario degli interventi contro le zanzare e consigli utili per contrastare la riproduzione delle zanzare

Contrastare la riproduzione delle zanzare


Per contrastare la riproduzione delle zanzare è indispensabile evitare i ristagni d’acqua di qualsiasi tipo, in quanto possono diventare un vero serbatoio di uova. Occorre perciò tenere puliti i sottovasi dei fiori, gli incavi di balconi e giardini, le grondaie, i vari recipienti lasciati all’esterno della casa, ma anche fontane e vasche.

In queste ultime si possono mettere eventualmente pesci rossi, che sono predatori delle larve di zanzare. È anche consigliabile usare con regolarità, a partire da fine inverno, e in particolare ogni volta che è piovuto, prodotti larvicidi nei tombini, nelle griglie di scarico, nei pozzetti e in tutte quelle situazioni dove non si possono eliminare i ristagni d’acqua. I prodotti larvicidi sono reperibili in Farmacia.

Infine, è importante non usare fiori freschi nei cimiteri, così come evitare l’eccessivo innaffiamento di fiori e piante.

Calendario degli interventi contro le zanzare

Da febbraio a novembre
Eliminazione di larve e pupe
Trattamento periodico con prodotti larvicidi di tombini, fontane, grondaie, canaletti, recipienti per l’irrigazione, sottovasi e altri possibili ristagni d’acqua

Da marzo a novembre
Azione contro gli insetti adulti
Irrorazione periodica con insetticidi di piante esterne, siepi, piante da appartamento, tende

Da aprile a ottobre
Protezione ambientale e individuale contro le punture
Zanzariere, spirali, emanatori, insettorepellenti personali



A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X