Contro la cistite una scelta sicura

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Contro la cistite una scelta sicura

27-08-2011 - scritto da Viviana Vischi

Contro la cistite la soluzione più efficace si compone di mirtillo rosso, uva ursina e di un'essenziale educazione intestinale.

Cosa fare se il caldo, il sudore, il costume bagnato e la stitichezza ci espongono maggiormente al rischio di infezioni, come la cistite.

Contro la cistite una scelta sicura

Non c’è dubbio: per la salute intima della donna l’estate è la stagione più delicata. Durante le vacanze al mare, infatti, fattori come il caldo, la sabbia, il sudore e l’utilizzo di indumenti attillati e sintetici come, ad esempio, i costumi da bagno o alcuni tipi di biancheria intima, possono aver favorito l’insorgenza di infezioni batteriche, di qui il bisogno continuo di fare pipì, forti bruciori, brividi, pancia gonfia e presenza di sangue nelle urine. E’ l’odiosa cistite.
Come porvi rimedio? Possiamo percorrere due strade, ma prima è necessaria una premessa: dobbiamo sapere che, per ogni cellula che costituisce il nostro corpo, ci sono circa dieci microrganismi essenziali per la salute e la nostra stessa vita. Tra questi 100.000 miliardi di elementi, in gran parte benefici, ce ne sono però alcuni nocivi che, se trovano il modo di proliferare, possono scatenare il caos. Per fare in modo che il disturbo passi, bisogna agire proprio su questi batteri aggressivi.
Ed ecco le due opzioni: o decidiamo di distruggerli con farmaci e antibiotici, oppure possiamo scegliere di potenziare i microrganismi buoni in maniera naturale, in modo che, da soli, possano ristabilire l’equilibrio. Se scegliamo la prima via dobbiamo sapere che, però, oltre ad alterare ulteriormente la flora batterica, rischia di provocare effetti collaterali e incrementare la resistenza anziché arginare l’infiammazione. Se scegliamo la seconda, la strada sarà più lunga, ma sicuramente meno insidiosa.
Se abbiamo optato per un’alternativa naturale agli antibiotici, ideali sono gli speciali estratti di mirtillo (meglio se rosso o cranberry) e uva ursina altamente concentrati: l’uva ursina è un disinfettante delle vie urinarie, il mirtillo rosso impedisce ai batteri di attecchire alle pareti della vescica. Mirtillo rosso e uva ursina possono essere assunti ciclicamente, anche se non abbiamo infezioni in corso: così potremo scongiurare la comparsa delle cistiti ricorrenti. Perché prevenire la colonizzazione batterica è sicuramente l’approccio terapeutico più moderno e sicuro.
Un altro aspetto da tenere a mente quando parliamo di cistiti ricorrenti è che sono sempre collegate ad alterazioni a livello intestinale: i batteri, sia quelli buoni sia quelli nocivi, risiedono infatti in gran parte nell’intestino. Al primo accenno di squilibrio, i cattivi (su tutti, l’Escherichia coli) passano all’uretra e da lì risalgono fino alla vescica.
Ecco, dunque, che tenere pulito l’intestino diventa fondamentale. Come? Combattendo la stitichezza, nemica numero uno della cistite recidivante. E quindi cercando di liberarsi ogni volta che se ne sente la necessità, facendo regolare attività fisica e seguendo una dieta ricca di frutta, verdura, fibre e tanta acqua. Se, infatti, l’intestino non funziona tutti i giorni, la stagnazione delle feci facilita le infezioni vaginali e delle prime vie urinarie.



A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Cistite ricorrente: un problema femminile

Cistite ricorrente: un problema femminile

10/06/2019.   La cistite è la più comune tra le cosiddette IVU (infezioni alle vie urinarie), e sembra che abbia una particolare predilezione per il sesso femminile. Sono le donne, infatti, sia giovani che...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X