ForumSalute

Diabete nei bambini e diritto alla scuola

Diabete nei bambini e diritto alla scuola

05-11-2014 - scritto da Cinzia I.

Diagnosi precoce del diabete nei bambini e sensibilizzazione affinché venga somministrata l'insulina a scuola: ecco due temi della Giornata Mondiale del diabete 2014

14 novembre, Giornata Mondiale del diabete: eventi ed informazioni sul diabete, anche nei bambini

Diabete nei bambini e diritto alla scuola

Il diabete può a tutti gli effetti essere considerata un’epidemia, spesso silente e di cui ancora non si sanno riconoscere per tempo sintomi e mezzi quotidiani per la prevenzione ed il controllo. Pensate che in Italia sono circa 3 milioni le persone con diagnosi di diabete di tipo 2 sotto controllo/in terapia ed altrettanti, se non più, quelli affetti da tale patologia senza saperlo o che comunque hanno seri problemi di glicemia alta che non riescono a controllare, più o meno consapevolmente.

E’ per colmare questi “vuoti” che nel 1991 l'International Diabetes Federation e l’Organizzazione Mondiale della Sanità hanno istituito la Giornata Mondiale del Diabete, che nel nostro Paese si celebra dal 2002: il 14 Novembre di ogni anno è la data prescelta, ma le manifestazioni si raggruppano nel fine settimana immediatamente precedente o successivo. Per conoscere la lista ed i luoghi degli eventi basta andare sul sito della Giornata.

Così il 15 e 16 Novembre, in oltre 400 città d’Italia si svilupperanno più di 500 eventi volti all’informazione circa il diabete, soprattutto nei bambini. Grazie all’impegno di tanti volontari (medici, infermieri, associazioni, sanitari ecc.) sarà possibile anche compilare un questionario con la valutazione del rischio, sapere come prevenire, se si è in quella condizione definita come pre-diabete o gestire al meglio la malattia secondo nuovi farmaci o strumenti per la diagnosi.

La Giornata Mondiale del diabete 2014 pone l’attenzione sul diabete nei bambini, e in particolare sulla diagnosi precoce del diabete di tipo 1 in età pediatrica. Questo aspetto è particolarmente importante, perché nella quotidianità non si pensa mai che il proprio bimbo possa avere il diabete. Purtroppo, quando questo viene sospettato e/o diagnosticato, subentrano paure ed ansie, soprattutto perché si tratta di una patologia cronica e dall’impegnativa gestione quotidiana con un bambino.

La misurazione della glicemia e l’eventuale somministrazione di insulina ne rappresentano l’aspetto più evidente. Molte mamme si battono duramente per fare in modo che ai loro bambini possa essere garantita questa pratica durante le ore scolastiche: la burocrazia è terribile a volte, perché l’insegnante non può fare iniezioni e non può assumersi la responsabilità delle stesse, soprattutto se effettuate a bambini piccoli!

Oggi, grazie all'impegno di tanti altri genitori si può parlare di "diabete e diritto alla scuola", ma ancora tante cose devono essere messe in chiaro con certezza. Spesso anche oggi è necessario affidarsi al buon senso di docenti e dirigenti scolastici, specie quando i bambini sono piccoli. Un motivo in più per iniziative come questa della Giornata Mondiale, affinché siano posti all’attenzione dei media certi aspetti del diabete nei bambini.

Nulla è impossibile da fare, se si hanno le giuste informazioni ed indicazioni. Giornate come queste sono importanti proprio per tale motivo, ma anche e soprattutto perché mettono al centro di tutto i pazienti, coloro che la malattia la vivono ogni giorno e sanno quindi per esperienza diretta come gestirla in tutti gli aspetti, sia farmacologici che dello stile di vita o burocratici.




A cura di Cinzia I.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Diabete: 10 frutti con poco zucchero e tanto gusto

Diabete: 10 frutti con poco zucchero e tanto gusto

I diabetici, ma anche chi in generale ha il problema della glicemia alta o soffre di sindrome metabolica, deve “tagliare” l’introito di zuccheri nella propria dieta. Purtroppo, oltre ai dessert, ai gelati e agli altri...

17/07/2017 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
CISTITE: LE REGOLE PER UN SESSO SICURO

Bruciore intimo, irritazione e stimolo frequente a fare pipì possono mettere in pericolo l'intimità e la sessualità di coppia. Ritrova il piacere e la passione... così!
Ecco i rimedi.
DIMAGRIRE CON I PROBIOTICI

Lo dice la scienza: una flora batterica intestinale sana sarebbe alla base dell'equilibrio del peso corporeo. Se vuoi tornare in forma, punta sulla dieta probiotica!
Leggi tutto.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X