Dizionario Medico

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Dizionario Medico

Progestinico
Ormone sintetico simile al progesterone che viene normalmente prodotto dalle ovaie....
Parto cesareo
Estrazione del feto e degli annessi fetali attraverso un'incisione chirurgica effettuata nella parete addominale della madre. Può essere programmato o eseguito in regime di urgenza per salvaguardare la salute della madre e del bambino. Il...
Parto indotto
Quando la gravidanza si protrae oltre la 41ª settimana si interviene inducendo il travaglio farmacologicamente: ogni 6 ore viene inserito un gel di prostaglandine in vagina e si pratica poi un’infusione di ossitocina. L’induzione...
Pneumoconiosi
La pneumoconiosi è una malattia dei polmoni provocata dall'inalazione di polveri e caratterizzata da mancanza di respiro, affaticabilità, malessere, tosse secca, dispnea, tachipnea e alterazioni dei polmoni. La polvere, penetrando...
Pre eclampsia
Disturbo della gravidanza in cui si verifica aumento della pressione arteriosa, gonfiore causato da ritenzione idrica ed alterazione della funzione renale. E' più frequente alla prima gravidanza, in particolare nelle donne molto giovani,...
Psoriasi
La psoriasi è una malattia infiammatoria non infettiva della pelle solitamente di carattere cronico, non contagioso e caratterizzata da periodi di remissione alternati a fasi di riacutizzazione. La causa della psoriasi è ancora...
Parto eutocico
Parto che avviene senza complicazioni e senza alcuna manovra da parte di chi assiste nella maniera più fisiologica e naturale. Spesso è usato come sinonimo di parto spontaneo....
Parto in acqua
Metodo di nascita che sfrutta i vantaggi di rilassamento che ha il corpo della donna immersa in acqua, per ottenere un parto meno doloroso per la gestante e meno traumatico per il bambino. La vasca per il parto misura in genere 180x160 cm...
Parto pilotato
Si intende il parto spontaneo che viene comunque guidato farmacologicamente, somministrando le prostaglandine in vagina e l'ossitocina per via endovenosa, oppure meccanicamente attraverso alcune manovre tra cui l'amnioressi. E’...
Parto semplice
Parto di un solo feto, cioè nascita di un solo bambino....
Parto vaginale
Espulsione del feto e dei suoi annessi dall'organismo materno attraverso il canale del parto, quindi per via vaginale. Il feto normalmente si trova nella cavità uterina in situazione longitudinale con la testa in basso e dovrà...
Prostaglandine
Ormone prodotto durante il travaglio, in seguito al dolore, e che aiuta ad avviare e mantenere l'attività contrattile, indispensabile per la nascita del bambino. Nel parto con analgesia epidurale non è prodotto naturalmente ed è quindi...
Parto distocico
Parto che richiede l'intervento attivo di chi assiste la gestante, intervenendo anche con taglio cesareo nel caso in cui si presenti una distocia da sproporzione feto-pelvica....
Parto gemellare
Detto anche parto multiplo per la presenza di due o più feti. La procedura del parto è più complessa, anche perché i feti possono presentarsi diveramente, ecco perché alcuni medici ritengono più sicuro, e meno doloroso, effettuare un...
Parto operativo
Viene praticato quando il feto, durante il periodo espulsivo, non riesce ad abbandonare l'utero materno oppure quando il periodo espulsivo diventa troppo lungo e il bambino presenta sofferenza fetale. S’interviene allora con strumenti...
Parto prematuro
Nascita del bambino prima del nono mese di gravidanza, ossia anteriore alle 37 settimane di amenorrea, a seguito di complicazioni. Il parto è associato a contrazioni uterine regolari, intense, prolungate, accompagnate da una modifica del...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X