Artrite

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Artrite

L’artrite è un’infiammazione che colpisce una o più articolazioni e che si manifesta dolore, rigidità, tumefazione, calore, rossore e diminuzione della capacità di movimento.

I sintomi dell’artrite peggiorano con l'avanzare dell’età arrivando a compromettere il compimento delle azioni quotidiane e, nei casi più gravi, a determinare deformazione delle articolazioni.
Esistono oltre 100 tipologie di artrite ma le due più diffuse sono l'osteoartrite e l'artrite reumatoide: l’osteoartrite è causata da un fisiologico deterioramento delle articolazioni, mentre l’artrite reumatoide è una malattia autoimmune.

Le cause dell’artrite possono essere di origine metabolica, traumatica, infettiva, autoimmune e idiopatica.
I fattori di rischio più comuni sono la familiarità, il sesso, l'età, l'obesità e precedenti lesioni articolari. Infatti se tra parenti stretti vi sono casi di artrite la probabilità di essere colpiti dalla stessa patologia è più alta. Chi ha subito un infortunio articolare, ad esempio praticando sport, ha una maggior possibilità di contrarre l’artrite proprio nella giuntura lesionata. Anche l’eccesso di peso è una delle cause di maggior stress articolare soprattutto alle articolazioni delle ginocchia, delle anche e della colonna vertebrale.

La terapia è differente a seconda del tipo di artrite, ma in generale i farmaci più comunemente impiegati sono gli analgesici per ridurre la sensazione di dolore, gli antinfiammatori non steroidei per ridurre sia il dolore che l’infiammazione, i farmaci antireumatici per rallentare o bloccare l’attacco delle articolazioni da parte del sistema immunitario, i farmaci biologici per modificare l’andamento della malattia e i corticosteroidi che riducono l’infiammazione.


Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X