È influenza o no?

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

È influenza o no?

14-10-2013 - scritto da Angela Nanni

Tosse, starnuti e brividi: molti italiani, in questi giorni sembrano influenzati

L’influenza vera e propria non è ancora arrivata, ma moltissimi italiani sono alle prese con le sindromi da raffreddamento

È influenza o no? Da metà ottobre in tutte le farmacie sarà disponibile il vaccino antinfluenzale, ma in questi giorni moltissimi italiani sono alle prese con colpi di tosse, starnuti, brividi di freddo e mal di gola: l’influenza vera e propria non è ancora arrivata, ma anche a causa degli sbalzi termici di questi giorni ci sono tanti virus che hanno aggredito le persone più vulnerabili.

Coronavirus, adenovirus e rinovirus hanno assalito gli italiani con le difese immunitarie più deboli, più esposti agli sbalzi termici si ritrovano a contrastare fastidiosi mal di gola, il naso che cola e così via.
Durante ottobre, dunque, con queste sindromi da raffreddamento non c’è da preoccuparsi eccessivamente: non servono antibiotici, solo qualche sintomatico se i sintomi sono particolarmente fastidiosi e interferiscono con la normale vita lavorativa di ogni giorno; possono essere indicati spray a base di antinfiammatorio, ma sono molto efficaci e validi anche quelli a base di propoli o salvia.
Altrettanto utili si rivelano le caramelle balsamiche a base di menta, limone o principi attivi sempre a carattere antiinfiammatorio; molto utili anche i gargarismi e anche in questo caso si può scegliere fra collutori a base di antinfiammatori a base di principi attivi naturali; molto utili in questo senso quelli a base di olio dell’albero del te.

Se con questi rimedi locali non si trova il sollievo desiderato si possono prendere per os dei sintomatici: molto importante, comunque, resta una corretta idratazione al fine di decongestionare e umidificare le mucose al punto giusto. Molto probabilmente, invece, da novembre si isoleranno i primi virus influenzali di questa stagione: le persone con più di 65 anni, cardiopatiche e diabetiche dovrebbero vaccinarsi per evitare complicazioni.

Feeling Stuffy (24/365) | Flickr

A cura di Angela Nanni, Farmacista iscritta all'Albo dal 2005 e Redattore medico scientifico freelance.
Profilo Linkedin di Angela Nanni
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X