E’ ora di ripulirsi: a tavola!

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

E’ ora di ripulirsi: a tavola!

17-02-2010 - scritto da Viviana Vischi

Gli alimenti giusti per rimettere in ordine stomaco, reni e intestino dopo gli eccessi delle feste

Alla scoperta degli alimenti che ripuliscono l'organismo dalle scorie

16/01/2007 - Liberarsi dalle scorie accumulate durante le feste? Eliminare il gonfiore causato da qualche zampone o cotechino di troppo? Si può, basta seguire qualche piccolo accorgimento. Per rimettere in ordine il nostro organismo e accelerare il ripulisti generale dagli eccessi, che possono causare fastidi a stomaco, reni e intestino, serve un regime alimentare ricco di acqua, frutta e verdura, e con meno calorie.
Per dare una mano al fegato scombussolato preferiamo il pesce e le carni magre di pollo o coniglio rispetto a insaccati, formaggi e carni rosse. Proviamo a fare a meno, per qualche giorno, anche di carni rosolate, fritture e grigliate, ovvero carni dalla superficie bruciacchiata: le parti carbonizzate contengono infatti sostanze potenzialmente cancerogene come il benzopirene. Meglio la cottura al cartoccio o al forno (in quest’ultimo caso purché non si usino molti grassi), oppure al salto in una padella antiaderente con un filo d’olio.
Largo alle carote (oltretutto fanno bene alla vista e alla pelle), ai broccoli (tendono a eliminare le tossine cancerogene), al concentrato di pomodoro (in questa stagione contiene dieci volte più licopene del pomodoro fresco, un antiossidante particolarmente utile dopo pranzi molto ricchi di grassi), ai carciofi (abbassano il colesterolo), alle arance e ai frutti di bosco (migliorano la capacità del fegato di riparare e rafforzare le proprie cellule, attivano il metabolismo dei grassi nel fegato e contribuiscono a ridurre il peso). I mirtilli, in particolare, aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo e la miopia e sono i principali alleati della salute e della bellezza delle gambe perché mantengono elastiche le pareti dei vasi sanguigni, impedendo la comparsa degli antiestetici capillari.
Il pancreas, messo alla prova da dolci e panettoni vari, va aiutato eliminando gli zuccheri semplici, dando la preferenza a quelli complessi: pasta, riso e pane. Un consiglio: le pastine (meglio se cucinate in brodo vegetale, con carota, sedano, cipolla e prezzemolo), riempiono lo stomaco senza appesantire! No a dolci e bevande zuccherate, sì alla frutta di stagione, con un avvertimento: uva, cachi e banane sono troppo zuccherini.
L’intestino è tornato dalle vacanze un po’ sottosopra? Rimettiamolo in sesto grazie a fibre, verdura, frutta di stagione: meglio pere e mele, che aiutano a liberare dalle tossine e riducono i bruciori di stomaco, e l’ananas, per le sue proprietà antinfiammatorie. Abituiamoci a cuocere le verdure a vapore, perché così conservano quasi interamente il loro patrimonio di vitamine e sali minerali, oltre che il loro sapore. La bollitura comporta invece il passaggio nell’acqua di queste preziose sostanze nutritive. Vanno benissimo anche i centrifugati, ricchi di vitamine e sali minerali.
Troppo cibo uguale troppo sale. I reni non lavorano al meglio? Puliamoli con un bel gambo di sedano e almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Stop al sale, almeno per un po’, e per riequilibrare l’eccesso di sodio mangiamo tante arance e mandarini, che inoltre aiutano a dormire meglio.
Infine, proviamo a coccolarci con qualche tisana a base di piante o radici utili per depurare l’organismo. Perfetto il tè verde: è un debole diuretico, un antiossidante (ringiovanisce la pelle, l’organismo e il cervello, ovvero migliora la capacità di memoria), aiuta ad abbassare la glicemia e dunque tiene alla larga il diabete di tipo II. Meglio di così…


A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Dall'intestino al... cervello!

Dall'intestino al... cervello!

02/06/2021.   Per questo secondo appuntamento del percorso informativo sul tema dell’asse intestino-cervello, ti proponiamo una guida pratica che punta a spiegarti in modo semplice come questi due organi apparentemente tanto...

Stitichezza: meglio le fibre solubili o insolubili?

Stitichezza: meglio le fibre solubili o insolubili?

03/05/2021.   Ah, la stitichezza: c’è qualcosa di peggio nella vita? Certamente sì ma, per chi ne soffre, questa è probabilmente una delle condizioni gastrointestinali più frustranti che esistano sulla faccia...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X