Ebook insonnia

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Ebook insonnia

19-12-2012 - scritto da Viviana Vischi

L’insonnia: quando preoccuparsi e come intervenire. Le diverse cause dell’insonnia e le soluzioni farmacologiche e non farmacologiche

Scarica qui il pratico ebook su come affrontare l'insonnia

Ebook insonnia Le cause per cui si dorme male sono varie. Ci sono casi, per esempio, in cui il sonno ha bisogno semplicemente di essere “rieducato”. Sono le situazioni più diffuse, nelle quali il problema deriva quasi sempre da stress, cattive abitudini, ritmi lavorativi troppo intensi, orari sregolati e alimentazione scombussolata.
Ci sono altri casi in cui l’insonnia è dettata dal cambio di fuso orario dopo un viaggio (jet lag) o dal cambio di stagione.
L’ansia, la depressione e le preoccupazioni sono altre possibili cause delle notti agitate. Ma non sono le sole.
A ostacolare il sonno sono anche i problemi di salute fisica (dolori muscolo-scheletrici, malattie cardiovascolari, obesità, ipertensione, reflusso gastrico ecc.) e disturbi specifici come la sindrome delle gambe senza riposo o quella delle apnee notturne.

Purtroppo, l’atteggiamento più diffuso sembra essere la rassegnazione: più della metà di coloro che soffrono di insonnia non ricorre a nessun trattamento credendo che, tanto, non ci sia soluzione. Niente di più sbagliato! Scopri le soluzioni farmacologiche e non farmacologiche ai disturbi del sonno
.

Scarica gratis l'ebook sull'insonnia>>

Questa guida viene aggiornata costantemente e può essere copiata e ripubblicata sul tuo sito web a patto di NON modificare in alcun modo i contenuti e il copyright.

Altre risorse e tools sull'insonnia:
- test sull'insonnia: ne soffri anche tu? Scopri come intervenire!>>

A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Cistite ricorrente: un problema femminile

Cistite ricorrente: un problema femminile

10/06/2019.   La cistite è la più comune tra le cosiddette IVU (infezioni alle vie urinarie), e sembra che abbia una particolare predilezione per il sesso femminile. Sono le donne, infatti, sia giovani che...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X