Fermare il tempo con le staminali

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Fermare il tempo con le staminali

27-08-2010 - scritto da Viviana Vischi

Cellule staminali vegetali come elisir di eterna giovinezza? Il marketing grida al miracolo, gli scettici sorridono, noi vi diciamo la verita’

Le cellule staminali vegetali contro le rughe funzionano davvero?

Fermare il tempo con le staminali A noi non piace esagerare: preferiamo dire la verità così com’è, piuttosto che ingigantirla. Eccoci dunque a parlare della reale efficacia delle cellule staminali vegetali veicolate in creme, gel e sieri per il viso. In breve, dell’ultima frontiera nel campo della cosmesi hi-tech che promette risultati straordinari in termini di ringiovanimento della pelle.
Il punto di partenza è capire cosa sono queste cellule staminali vegetali. Sono cellule non ancora sviluppate, cioè non ancora specializzate a compiere un processo particolare. Ogni cellula degli organismi viventi, infatti, è specializzata, cioè svolge una specifica funzione per tutta la durata della sua vita. Le staminali non sono ancora specializzate e quindi sono interessanti perché si replicano senza mai invecchiare, possono trasformarsi e generare nuovi tessuti o ripararli se danneggiati dall’invecchiamento o da fattori esterni.
Mentre l’utilizzo di staminali di origine animali crea problemi da un punto di vista etico, lo stesso non si può dire di quelle di origine vegetale. Ecco spiegato il perché del loro utilizzo in cosmetica. Queste sostanze non sono estratte dalle piante, ma coltivate in vitro: si possono cioè ottenere con colture cellulari vegetali che garantiscono sicurezza, qualità standardizzata e una produzione su vasta scala. Non si tratta di cellule come tali, ma di estratti.
Ma veniamo al dunque: queste cellule possono davvero rappresentare un elisir di eterna giovinezza? Nessuno studio scientifico ha mai dimostrato che quel che fa crescere una pianta farà anche sparire le rughe. Questo però non significa che una crema di ultima generazione a base di estratti di staminali vegetali non serva a niente. Anzi: un prodotto con una formulazione particolarmente ricca di ingredienti attivi rigeneranti e rassodanti, burri vegetali, olii pregiati, ceramidi e collagene può essere di vero aiuto nel mantenere la pelle compatta, luminosa e levigata. Inoltre, grazie a una texture e ad una consistenza setosa decisamente gradevole, è molto, molto piacevole da massaggiare su viso e collo.
In conclusione: quando sentiamo parlare di “eccezionali concentrati di cellule dalla fortissima capacità rigenerante, frutto di innovative bio-tecnologie” o di “potenti rigeneranti che riattivano i processi cellulari cutanei rallentati dal passare degli anni”, prendiamo questi slogan con le pinze. Sono slogan, appunto: gli esperti di marketing fanno il loro mestiere, ma un conto è la verità, un altro la fantascienza.
Una crema a base di estratti di staminali mantiene la pelle in buone condizioni, la nutre, la rivitalizza e la protegge. Tutto il resto (come la presunta capacità delle staminali vegetali di influire sulla riparazione dei tessuti, sulla rigenerazione del collagene e quindi sul ringiovanimento cutaneo) è ancora da dimostrare. In ogni caso: perchè non provare a fare del bene al nostro viso per poter dimostrare qualche anno di meno, soprattutto dopo le "aggressioni" a cui l'abbiamo sottoposto durante l'estate?

A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Cura della pelle durante le terapie oncologiche

Cura della pelle durante le terapie oncologiche

18/05/2021.   Uno dei principali effetti collaterali delle terapie oncologiche è la ricaduta negativa sulla pelle, l’organo più esteso e sensibile del corpo, in questo caso “bersaglio” dell’azione...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X