Fisiologia della mammella

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Fisiologia della mammella

30-08-2011 - scritto da Prof.ssa Virginia A. Cirolla

I cambiamenti del seno

Fisiologia della mammella

La mammella fisiologicamente è deputata alla produzione di latte e

alla sua secrezione nel periodo
dell’allattamento


I cambiamenti del seno sono prodotti da condizioni
fisiologiche

comuni alle donne come: l’età, il ciclo
mestruale, la gravidanza, il

parto, l'allattamento, la
menopausa, le variazioni del peso corporeo,

alcune
sostanze medicinali contenenti ormoni ed il tipo di dieta.


Nella donna giovane, il seno ha una consistenza
densa, mentre negli

anni viene compromessa la
tonicità con l’aumento del seno nel

volume e la
successiva riduzione (con cambiamenti rapidi nella

misura).
Per le variazioni dovute all'età, dopo la maturazione

differenziata nei due sessi, tipica dell'età puberale,
nell' adolescenza

la crescita del seno femminile
prosegue fino a completo sviluppo.

Nell'età adulta il
seno subisce variazioni periodiche (seno più grande

o
più turgido) dovute al ciclo mestruale, sempre in rapporto agli

ormoni. Prima delle mestruazioni molte
donne avvertono tensione o

dolore alle mammelle,
che diventano "granulose", altre riferiscono

queste
stesse sensazioni alle zone ascellari. Con la menopausa, la

componente ghiandolare si riduce
mentre aumenta il tessuto adiposo

ed elastico con
conseguente riduzione di volume e densità del seno.


Il seno in gravidanza, e poi con l’allattamento subisce
modificazioni

imponenti.In gravidanza assume una
colorazione più scura ed

aumenta di diametro, con il
risultato di un ingrandimento del

parenchima. Ciò è
legato all'azione degli ormoni gonadotropi e,

successivamente, della prolattina. La consistenza
aumenta in

seguito al parto, durante il periodo
dell'allattamento.

L’ingrossamento del seno è la
prima modificazione evidente, cui

segue il ritorno al
volume precedente. La pelle, però è spesso

rilassata,
anche se questo può essere prevenuto fornendo un

adeguato sostegno con brassiere di buona qualità
durante

l’allattamento e poi con l’uso di creme
rassodanti per il

seno.L'invecchiamento porta ad un
progressivo calo di volume della

mammella.
Ogni cambiamento che esula dalle naturali variazioni

fisiologiche del seno, va controllato, monitorato e riferito al proprio

medico.
E' il Senologo che in presenza di lesioni dubbie al videat può

consigliare un’eventuale ecografia al seno
ed insegnare le manovre

di auto -analisi mensili come
l’autopalpazione del seno.




Studio Medico Cirolla


Prof.ssa Virginia A.Cirolla
MD,PhD in Experimental And Clinical Research Methodology in Oncology Department of Medical and Surgical Sciences and Translational Medicine "Sapienza" University of Rome
National President A.I.S.M.O. ONLUS
www.studiomedicocirolla.it
www.aismo.it

Profilo del medico - Prof.ssa Virginia A. Cirolla

Nome:
Virginia Angela Cirolla
Comune:
ROMA
Telefono:
0645477448 3396769115, 3930944388, 3335230409
Azienda:
A.I.S.M.O. ONLUS
Professione:
Ricercatore
Posizione:
PRESIDENTE NAZIONALE
Occupazione:
MEDICO CHIRURGO SENOLOGO/TITOLARE CENTRO DI FORMAZIONE ANFOS/DIRETTORE SANITARIO A.I.S.M.O. ONLUS
Specializzazione:
Oncologia Medica, Medicina alternativa, Chirurgia generale, Perf in Ecografia, Senologia, Master Format. ANFOS, Master Agopuntura, Dottorato Ricerca Oncologica
Contatti/Profili social:
email email sito web facebook twitter google plus linkedin


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X