Gli orari della malattia

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Gli orari della malattia

08-10-2013 - scritto da Angela Nanni

Gli orari da rispettare in caso di malattia qualora il lavoratore dipendente non vada a lavorare

Malattia, orari e regole ben precise imposti dall'INPS

Gli orari della malattia

Il lavoratore che non può recarsi a lavorare a causa di precarie condizioni di salute deve recarsi immediatamente dal proprio medico di famiglia che, se accerta l’effettiva impossibilità del paziente di lavorare, trasmette telematicamente all’INPS e al datore di lavoro, il certificato di malattia del proprio assistito.

Se non è possibile, per un qualunque motivo, l’invio telematico di questi dati è il paziente che deve assolvere, comunque, a tale pratica.

I dipendenti statali, della pubblica amministrazione, gli insegnanti, i militari, i dipendenti di ASL o Enti locali hanno l’obbligo di reperibilità 7 giorni su 7, inclusi giorni non lavorativi, week end, festivi e prefestivi, dalle 9 alle 13 e dalle 15.00 alle 18.00.

Grazie alla trasmissione telematica dei dati tali regole sono valide sin dal primo giorno di malattia.

L’obbligo di reperibilità non sussiste per i lavoratori affetti da patologie molto gravi che devono sottoporsi a terapie salvavita; per i lavoratori reduci da infortuni sul lavoro; in caso di gravidanza a rischio.

Queste regole sono valide anche per i lavoratori del settore privato, che hanno però fasce orarie diverse: dalle ore 10:00 alle 12:00; dalle ore 17:00 alle 19:00.

Durante le fasce orarie i lavoratori possono ricevere la visita del medico fiscale che ha il potere di prolungare, eventualmente, la prognosi di 48 ore; confermare la prognosi; modificare la prognosi in base ad evidenti miglioramenti e mancanza di sintomi, invitando il dipendente a rientrare a lavoro; richiedere una visita specialistica, a cui il dipendente deve sottoporsi obbligatoriamente, in caso di dubbi relativi alla diagnosi e patologie specifiche.

21-06-10 Cause I'd Rather Pretend I'll Still Be There At The End ~ Explored #1 | Flickr

Categorie correlate:

Malattie, cure, ricerca medica




A cura di Angela Nanni, Farmacista iscritta all'Albo dal 2005 e Redattore medico scientifico freelance.
Profilo Linkedin di Angela Nanni
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X