Il cioccolato è tossico per i cani

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Il cioccolato è tossico per i cani

22-03-2013 - scritto da Cinzia Iannaccio

Vietato somministrare alimenti a base di cacao ai cani, ecco perché

Il cioccolato al cane? Assolutamente no

Il cioccolato è tossico per i cani Il cioccolato è tossico per i cani. Questi fedeli amici dell’uomo hanno la brutta abitudine di mangiare tutto quello che vedono o annusano, anche oggetti o alimenti che possono essere pericolosi. Tra questi soprattutto il cioccolato che dovremmo ben guardarci da lasciare a sua portata di zampa o di muso o peggio di somministrarglielo. Questo vale soprattutto per i cuccioli, non solo in quanto assaggiatori più curiosi, ma anche perché più piccoli di statura e quindi soggetti ad una rapida intossicazione.

Per molti animali (non solo per Fido dunque) la caffeina e la teobromina, che caratterizzano i semi tostati della pianta Theobroma cacao, dai quali si produce il cioccolato, sono altamente tossici: una quantità eccessiva può essere addirittura letale. La dose pericolosa dipende dal peso del cane oltre che dal tipo di cioccolato (in relazione alla quantità di teobromina e caffeina contenute).

Teniamo presente che con il cioccolato al latte bastano 20 grammi per chilo di peso corporeo per provocare i primi lievi sintomi, 60 grammi per Kg invece per avere serie complicanze; peggio se parliamo di cioccolato fondente dove la concentrazione di teobromina è più alta: un quadratino di 28 grammi può già essere letale in un cane di 5 chili di peso! Per questo motivo tutti i prodotti alimentari a base di cacao devono essere rigorosamente tenuti lontano dai nostri amici a quattro zampe.

Il consiglio, soprattutto nei giorni di festa in cui circola molta cioccolata è di insegnare tale principio di prevenzione (ovvero: vietato dare cioccolato ai cani) anche ai bambini. Per gioco potrebbero infatti condividere la gustosa pietanza con l’amico peloso.

Nel caso di un dubbio e/o se vi è sparito l’uovo di Pasqua, rivolgetevi al veterinario immediatamente se il cane dimostra uno o più dei seguenti sintomi:

  • Vomito
  • Diarrea
  • Febbre
  • Rigidità muscolare
  • Respiro affannato
  • Pressione bassa
  • O altri sintomi gravi (insufficienza cardiaca, debolezza eccessiva, coma)
Ricordate, il cacao è pericolosissimo per i cani!


Foto: Caterina83 per Flickr
Categorie correlate:

Animali, cane, gatto, cuccioli




Articoli che potrebbero interessarti

L'igiene orale del cane

L'igiene orale del cane

22/07/2020.   Una scarsa igiene orale nel cane può portare a un eccesso di tartaro, gengive gonfie e sanguinanti, infiammazioni, periodontite, usura e rottura dei denti fino alla loro perdita, nonché masticazione continua di...

Animali, cane, gatto, cuccioli

L'alito cattivo del cane

L'alito cattivo del cane

09/07/2020.   In quante famiglie la fiaba dell’amicizia tra uomo e pet si è sviluppata in questo modo? L’alitosi nel cane è piuttosto comune, ma ognuno reagisce in modo diverso. C’è chi non resiste al...

Animali, cane, gatto, cuccioli

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X