Il matrimonio, altro che tomba!

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Il matrimonio, altro che tomba!

15-03-2010 - scritto da Viviana Vischi

Due ricerche confermano: un matrimonio felice fa bene alla salute, mentre il divorzio…

Il matrimonio come elisir di lunga vita, mentre il divorzio fa male al cuore

19/09/2006 - Il divorzio come nemico del cuore per lei. Il matrimonio come elisir di lunga vita per lui. Sono i risultati di due distinte ricerche, svolte negli Stati Uniti, sui benefici (e i danni) alla salute delle relazioni moglie-marito. Risultati che vanno presi con le pinze, ma che sono piuttosto curiosi.
Secondo gli studiosi Zhang e Hayward, il divorzio, specie se arriva dopo gli “anta”, crea problemi al cuore, soprattutto delle donne. Ne soffre entro i 60 anni circa il 30% delle donne divorziate, separate, risposate o vedove, mentre fra quelle che conservano lo stesso marito la percentuale scende al 22%. Tutta colpa dello stress emotivo e dell’ansia di non farcela economicamente, rispondono i ricercatori, mentre il discorso non vale per gli ex mariti che, anzi, avrebbero il 19% di probabilità in meno di sviluppare problemi cardiovascolari rispetto a quelli che restano fedeli alla stessa moglie. Che significa, che a loro il divorzio potrebbe fare quasi bene? Dal punto di vista del cuore sì, ma non della salute in generale: in ogni caso anche loro rischiano di morire prima…
Risultato, quest’ultimo, che arriva dalla seconda ricerca, dell’università della California, secondo la quale le persone sposate correrebbero meno rischi di morte rispetto ai singles. Gli studiosi hanno monitorato la salute di ottantamila americani e hanno confrontato la longevità di chi all’inizio dello studio era già sposato con quella di vedovi, separati e singles. Il destino peggiore è risultato proprio quello degli allergici all’altare: gli americani che non si erano mai sposati hanno evidenziato addirittura un 58% in più di rischi di morte rispetto agli accoppiati, i divorziati il 39% in più, i vedovi e le vedove il 28% in più. Che nel matrimonio ci sia qualcosa di veramente, sostanzialmente protettivo per la nostra salute? A quanto pare sì, ma è anche vero che le persone fisicamente sane sono quelle che generalmente hanno più propensione e occasioni per incontrarsi e, magari, sposarsi…
In conclusione: il matrimonio conviene, per lo meno in termini di salute. L’anello al dito ci fa vivere più sereni e a lungo. Il messaggio non è che ci si debba mettere a correre verso l’altare o restare legati al partner che non si ama più o che ci fa soffrire, pur di restare sani. Ma certo una connessione tra nozze felici e longevità c'è.


A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Cistite ricorrente: un problema femminile

Cistite ricorrente: un problema femminile

10/06/2019.   La cistite è la più comune tra le cosiddette IVU (infezioni alle vie urinarie), e sembra che abbia una particolare predilezione per il sesso femminile. Sono le donne, infatti, sia giovani che...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X