In 4 ore il virus si diffonde

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

In 4 ore il virus si diffonde

12-02-2013 - scritto da Angela Nanni

Sostare in luoghi affollati aumenta le probabilità di diffusione virale

L'incredibile velocità di diffusione del virus influenzale

In 4 ore il virus si diffonde Tutti sanno che stare in un luogo affollato e chiuso può favorire la diffusione degli agenti virali: ecco perché stare a lungo in un ambulatorio medico con persone malate, stare a scuola nella stessa aula, in metropolitana sono tutte situazioni che possono favorire la diffusione dei virus dell’influenza.

Quello che neppure gli studiosi si aspettavano, però, è la velocità con cui i virus si diffondono. Uno studio condotto presso l’università dell’Arizona ha accertato infatti che bastano solo 4 ore perché una sola persona malata possa contaminare la metà delle superfici di un ufficio, per esempio. Gli autori dello studio, infatti, hanno reclutato 80 volontari che dovevano recarsi a lavorare in un ufficio, quindi in un ambiente chiuso: delle persone che dovevano soggiornare nello stesso ufficio uno solo è stato spruzzato con delle goccioline di virus sulle mani; sono stati utilizzati dei virus dell’influenza, del raffreddore e il virus intestinale.

Dopo solo 4 ore si è visto che circa la metà delle superfici comuni dell’ufficio come le maniglie delle porte, la tasiera del pc, la fotocopiatrice risultavano contaminate dal virus in questione. I virus dell’influenza e del raffreddore sono più labili ovvero vivono per poche ore a contatto con l’aria, mentre il virus intestinale si è rivelato più resistente.

Quando si è malati, quindi, meglio non fare gli eroi, ma stare a casa perché altrimenti si diventa dei veri e propri veicoli di infezione.


E' anche vero, però che il rischio contagio si riduce drasticamente se le persone sane utilizzano opportune misure di prevenzione e igiene: è importantissimo lavarsi spesso e adeguatamente le mani con acqua calda e sapone oppure con le soluzioni disinfettanti per le mani a patto che abbiano un certo contenuto di alcol.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X