Italiani: troppa tv, niente sport

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Italiani: troppa tv, niente sport

17-02-2010 - scritto da Viviana Vischi

Secondo l’ISTAT il 41% dei nostri connazionali non si dedica ad alcun tipo di attività fisica

Visto che si avvicina l’anno nuovo con i suoi buoni propositi, perché non cominciare con un po' di sport?

12/12/2006 - Altro che maniaci del fitness o delle sedute in palestra: noi italiani guardiamo troppa tv e siamo troppo sedentari, soprattutto al Sud. Lo rivela l’ISTAT: quasi la metà della popolazione (41%) non si dedica ad alcun tipo di sport o attività fisica. Molto male, perché più sedentari si è, o si diventa, più rischi si corrono per la salute! L’inattività fisica – avverte l’Organizzazione Mondiale della Sanità - è una delle dieci principali cause di morte su base planetaria. Secondo gli esperti, l’attività fisica riduce del 10% la mortalità per tutte le cause, perché limita il rischio di ipertensione, infarti, diabete, osteoporosi e tumori, senza contare i benefici per la salute mentale.
Nel 2006 i praticanti di sport continuativi sono il 20,5%. E poco conta che a questa fetta di sportivi convinti vada aggiunta un’altra quota di persone che dichiarano di dedicarsi alla forma fisica in modo saltuario: si tratta infatti di un semplice 10,3%. Le note positive riguardano le donne: cresce il numero di quelle che fanno sport, e sono soprattutto giovani, imprenditrici o libere professioniste, single o lavoratrici in coppia senza figli.
Fin qui i “pigroni”, che si fanno del male a poltrire davanti alla tv. Ma anche la tribù degli sportivi può incappare in qualche problema di salute…Ecco i consigli per chi ha deciso, con l’arrivo del nuovo anno e il suo carico di buoni propositi, di dare una svolta alla propria vita.
Il nemico numero uno di chi fa sport è il mal di schiena ovvero la ragione più comune, dopo il raffreddore, di richiesta di una visita dal medico di famiglia. Uno dei luoghi dove è in agguato questa patologia è la palestra, dove si fanno pesi in modo esagerato e continuo, ma anche tennis e calcetto rappresentano una sollecitazione abnorme per l’apparato muscolare. Occhio dunque a come si sollevano i pesi: bisogna piegare le gambe, non la schiena, e non devono mai essere troppo pesanti. Quando si gioca a calcio o si fa jogging bisogna munirsi di scarpe adatte, che attenuino le sollecitazioni sulla schiena e bisogna prestare attenzione a come si appoggiano i piedi sul terreno. Fondamentale per la salute è che i macchinari per il fitness siano a norma. Mentre i centri sportivi nella maggior parte dei casi possono vantare attrezzature in regola con gli standard di qualità europei, bisogna prestare più attenzione quando si parla di fitness “fatto in casa”: molti italiani, spinti dalla necessità di tenersi in forma e dalla difficoltà di conciliare orari personali e orari della palestra, decidono esercitarsi per conto proprio, con tapis roulant, stepper, vogatori e chi più ne ha più ne metta. Non privilegiare prodotti a basso costo ma scegliere la qualità! Evitare, infine, di andare in giro tutti sudati: prendere freddo o sbalzi di temperatura può provocare contratture muscolari o aggravare una situazione di dolore già esistente.
Infine, il capitolo anziani: in Italia gli over 65 rappresentano il 19% della popolazione, la percentuale più alta tra i paesi dell’Unione, e hanno un’aspettativa di vita in salute più lunga. Merito certamente della dieta fondata sui principi della tradizione mediterranea, ma per invecchiare al meglio non basta: serve più movimento. Secondo un’indagine internazionale realizzata da AXA, solo 3 pensionati su 100 si dedicano a qualche attività sportiva, rispetto al 36% dei tedeschi, al 24% degli inglesi, al 27% dei canadesi e al 18% dei francesi.
Quali sport consigliare agli anziani? Soprattutto l’attività aerobica, come il nuoto, le passeggiate o la bicicletta, per 3-4 volte la settimana per almeno 20 minuti.
Categorie correlate:

Fitness, sport, attività fisica




A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Tallonite? Ecco le scarpe giuste per piedi in salute

Tallonite? Ecco le scarpe giuste per piedi in salute

01/10/2021.   A tutti è capitato, almeno una volta nella vita, di accorgersi di avvertire un dolore al calcagno sordo o trafittivo. Nulla di cui allarmarsi generalmente, perché questo tipo di mal di piedi è molto...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X