L'Auricoloterapia nel trattamento del dolore acuto e cronico

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

L'Auricoloterapia nel trattamento del dolore acuto e cronico

25-01-2011 - scritto da Prof.ssa Virginia A. Cirolla

L’auricoloterapia: tecnica di tipo riflessogeno.

E' una tecnica di diagnosi e trattamento basata sulla normalizzazione delle disfunzioni corporee mediante la stimolazione di punti localizzati sull’orecchio.

Le cellule delle zone appartenenti a microsistemi

riflessi potrebbero contenere informazioni provenienti dall’intero

organismo e creare centri di organizzazione regionale che

rappresentano differenti parti del corpo. Si ipotizza il coinvolgimento

di circuiti neuronali attraverso il reclutamento di più cellule corticali

che individuano differenti parti e funzioni del corpo. L’orecchio

rappresenta un'unità di controllo che produce pronunciati

cambiamenti in tutto il sistema di riferimentonella totalità del corpo.

Gli effetti clinici di questa metodica si notano nell’immediato nei casi

acuti e possono essere protratti nel tempo grazie al posizionamento

di supporti auricolari (aghi moxom). Costituisce una efficace opzione

aggiuntiva a disposizione dei terapisti (naturopati, fisioterapisti,

agopuntori e medici specializzati nel trattamento del dolore).

La pratica di forarsi il centro del lobo (Punto Occhio) con un

orecchino d’oro nasce dai marinai fenici per acuire la loro vista in

mare. Da Ippocrate ai giorni nostri si sono tramandate tecniche di

scarificazione, sanguinamento o trasfissione di punti ad azione

specifica contro determinati disturbi. La tecnica più famosa e

diffusa rimane quella della cauterizzazione di un punto dell’antelice

per trattare la sciatalgia.

La medicina auricolare si è sviluppata negli ultimi 50 anni come

microsistema coerente e definito grazie ai lavori di ricerca del Dr.

Paul Nogier (Francia) che per primo studio' gli effetti ottenuti con

l’infissione di aghi sulle diverse aree del corpo. Ebbe inoltre

l’intuizione geniale di immaginare una correlazione anatomica tra

orecchio e corpo. Questa rappresentazione somatotopica è a forma

di embrione invertito ed è simile all’homunculus della corteccia

sensoriale del cervello.

I cinesi capirono le potenzialità dell’auricoloterapia e la

incorporarono nel loro sistema medico tradizionale. Nel giro di

pochissimi anni si realizzarono lavori di ricerca ed insegnamento

attraverso tutta la Cina estendendo l’utilizzo e la conoscenza degli

effetti di questa metodica.

L’auricoloterapia è la metodica di microsistema più diffusa e

praticata il cui più grande impatto è quello nei riguardi

dell'intossicazione e dipendenza da droghe e da alcool. Negli ultimi

20 anni numerosi operatori sanitari e medici hanno imparato ad

utilizzare l’auricoloterapia sia contro la riabilitazione da droghe che

contro il dolore e le disfunzioni mediche.

Le ultime ricerche e studi a doppio ceco randomizzati e controllati,

stanno confermando l’efficacia dell’auricoloterapia soprattutto nel

trattamento del dolore, sia acuto sia cronico e dei disordini legati

all’ansietà. La ricerca sta cercando di spiegare gli effetti dei riflessi

terapeutici indotti dall’agopuntura auricolare, e ha confermato che il

comportamento analgesico è determinato dall’aumento dei livelli di

endorfina nel siero. Si è potuto anche dimostrare un cambio di

attività nel sistema nervoso simpatico e parasimpatico associato

alla stimolazione dell’orecchio.

Il trattamento può essere applicato una o due volte la settimana.

Come qualsiasi intervento medico, i risultati clinici sono variabili:

alcuni pazienti rispondono profondamente con un singolo

trattamento, che può avere un effetto stupefacente nel corso di un

problema di dolore o disfunzione, mentre altri hanno bisogno di

ripetere più trattamenti per avere una risposta clinica.


Per informazioni Dott.Virginia A.Cirolla
 
Presidente Nazionale A.I.S.M.O.
 
www.aismo.org

 
 
 
 
[/SIZE]
Categorie correlate:

Medicina alternativa, naturopatia




Prof.ssa Virginia A.Cirolla
MD,PhD in Experimental And Clinical Research Methodology in Oncology Department of Medical and Surgical Sciences and Translational Medicine "Sapienza" University of Rome
National President A.I.S.M.O. ONLUS
www.studiomedicocirolla.it
www.aismo.it

Profilo del medico - Prof.ssa Virginia A. Cirolla

Nome:
Virginia Angela Cirolla
Comune:
ROMA
Telefono:
0645477448 3396769115, 3930944388, 3335230409
Azienda:
A.I.S.M.O. ONLUS
Professione:
Ricercatore
Posizione:
PRESIDENTE NAZIONALE
Occupazione:
MEDICO CHIRURGO SENOLOGO/TITOLARE CENTRO DI FORMAZIONE ANFOS/DIRETTORE SANITARIO A.I.S.M.O. ONLUS
Specializzazione:
Oncologia Medica, Medicina alternativa, Chirurgia generale, Perf in Ecografia, Senologia, Master Format. ANFOS, Master Agopuntura, Dottorato Ricerca Oncologica
Contatti/Profili social:
email email sito web facebook twitter google plus linkedin


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X