La femtoLASIK produce buoni risultati a lungo termine anche in cornee sottili

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

La femtoLASIK produce buoni risultati a lungo termine anche in cornee sottili

01-03-2014 - scritto da Pascotto

La sicurezza e l'efficacia della femtoLASIK anche in presenza di scarso spessore corneale

Risultati di uno studio sulla femtoLASIK

Uno studio retrospettivo ha valutato la sicurezza a lungo termine e l'efficacia della LASIK con laser al femtosecondo (tecnica utilizzata per la correzione di difetti visivi come la miopia e l'ipermetropia) in 291 occhi con spessore corneale pre-operatorio inferiore a 500 micron. A sei anni di distanza dall'operazione, i risultati sono stati equivalenti a quelli dei controlli (371 occhi).

A meno che la topografia corneale pre-operatoria non evidenzi chiare alterazioni strutturali, quindi, lo scarso spessore corneale non può essere considerato una controindicazione alla LASIK.

Centro Oculistico Pascotto

Articolo pubblicato su Journal of Cataract & Refractive Surgery, febbraio 2014
 



Centro Oculistico Pascotto

Tel. 081 554 2792
Sito ufficiale ※ Pagina facebook

Profilo del medico - Pascotto

Nome:
Antonio Pascotto
Comune:
Napoli
Telefono:
0815542792
Azienda:
Pascotto srl
Professione:
Medico specialista attività privata
Occupazione:
Specialista in Oculistica e Chirurgia Oculare
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
email sito web facebook twitter google plus linkedin


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X