Le diarree

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Le diarree

26-07-2011 - scritto da Fagone

Breve elenco di possibili medicine omeopatiche da utilizzare in caso di diarrea

La diarrea è un sintomo molto comune spesso dovuta a errori alimentari, intolleranza ad alimenti ma frequentemente a infezioni virali o batteriche.

In estate è un sintomo particolarmente comune, soprattutto per i cambi di alimentazione durante le vacanze e per gli sbalzi di temperatura cui sottoponiamo l’organismo, sia come passaggio da ambienti con aria condizionata dopo esposizione al caldo esterno, sia per il consumo eccessivo di bevande o cibi freddi.
Quello che segue è un breve elenco di possibili medicine omeopatiche da utilizzare in caso di diarrea. Le medicine indicate possono essere assunte alla 30 CH o 200K, in gocce, da ripetere all’inizio 3 gocce ogni 20 minuti per tre o quattro volte e poi con il miglioramento distanziare progressivamente fino a sospendere del tutto.

Aconitum Napellus
Dopo un colpo di freddo, con feci verdi che ricordano gli spinaci tritati, il paziente è agitato e impaurito, come se potesse succedere qualcosa di grave. I dolori gli sembrano intollerabili e vuole che qualcuno gli stia vicino.

Antimonium Crudum
Dopo eccessi alimentari e alcolici, feci acquose mischiate a piccole feci dure, molto muco. Si accompagna a eruttazioni acide o del sapore del cibo.

Arsenicum album
Diarrea dopo intossicazione alimentare, molte scariche di feci che danno bruciore anale, con odore terribile, peggiora ogni volta che il paziente mangia o beve, migliora se mette una borsa dell’acqua calda sulla pancia.

Chamomilla
Diarrea dopo collere o l’esposizione al vento freddo. Dolori di colica nella zona dell’ombellico, che migliorano temporaneamente dopo scarica di diarrea, il paziente migliora dondolandosi. Medicina adatta alle diarree dei bambini durante la dentizione, quando strepitano per avere qualcosa e una volta ottenuta non la vogliono più, unica cosa che sembra migliorarli è passeggiare cullandoli vigorosamente.

Ipecacuanha
Improvviso attacco di nausea con vomito e diarrea assieme, nausea che persiste anche dopo vomitato, caratteristica per prescrivere questa medicina è la lingua rosea, pulita, nonostante l’intensa nausea e i marcati disturbi gastroenterici.

Podophyllum peltatum
Diarrea di feci verdi, acquose, abbondanti, fetide, che escono aspruzzo. Diarrea durante la dentizione con queste caratteristiche, diarrea estiva dopo frutta acida. Dolori addominali che migliorano stando sdraiati sulla pancia.


Dott. Giuseppe Fagone
Medico Chirurgo
Omeopatia

Via Guerrazzi 13 – 20145 – Milano
Tel-fax 0233107718
E-mail: giuseppe.fagone@medicina-omeopatica.it

Web-site: www.medicina-omeopatica.it



Articoli che potrebbero interessarti

Ecocuore: a cosa serve, quando si deve fare

Ecocuore: a cosa serve, quando si deve fare

28/09/2021. Il cuore rappresenta l’organo centrale del nostro apparato circolatorio. È posizionato all’interno della gabbia toracica, a sinistra, e assolve alla fondamentale funzione di inviare e ricevere il sangue tramite i vasi...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X