Le proprietà della barbabietola rossa: un ortaggio da riscoprire

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Le proprietà della barbabietola rossa: un ortaggio da riscoprire

09-09-2013 - scritto da Paola Perria

Ipocaloriche e ricche di sostanze benefiche, le rape rosse sono ideali anche per chi sia a dieta

Conosciamo meglio la barbabietola rossa e le sue innumerevoli proprietà benefiche per la salute e la linea

Le proprietà della barbabietola rossa: un ortaggio da riscoprire A torto un po' dimenticata, la barbabietola rossa è un ortaggio tutto da riscoprire, ricchissimo di proprietà nutritive e alleato di chi sia perennemente in lotta contro i chili di troppo. Questi umili tuberi dal caratteristico pigmento rosso vino, usati, non a caso, anche come coloranti naturali, oltre ad essere dotati di un gusto molto piacevole, dolce e delicato, sono una vera miniera di sostanze benefiche per la nostra salute.

Ad esempio, le rape rosse (altro nome delle barbabietole, cibo dei poveri), sono ricchissime di ottime fibre ideali per combattere disturbi molto comuni come il meteorismo e relativo gonfiore addominale, ma anche la stitichezza e i crampi addominali. La barbabietola rossa contiene ben il 90% di acqua e appena 20 calorie per 100 grammi, il che le rende perfette da inserire in una dieta dimagrante, disintossicante e diuretica. Chi soffre di ritenzione idrica, problemi di circolazione e capillari fragili, poi, dovrebbe consumare rape rosse più spesso che può, perché esse contengono potenti antiossidanti, le antocianine, ottime proprio per rinforzare i vasi e tonificare l'apparato circolatorio, cuore incluso.

A dispetto delle poche calorie, questi tuberi sono indicati anche in caso di anemia, carenze vitaminiche (soprattutto di ferro), gravidanza e convalescenza, perché sono una buona fonte di vitamine del gruppo B e di acido folico. Le rape rosse sono state inserite tra gli alimenti anti-cancro, perché grazie al contenuto in vitamina C e in antiossidanti proteggono gli organi digestivi dalla infiammazioni che favoriscono la proliferazione di cellule cancerose.

Il ridotto apporto calorico, il basso indice glicemico e soprattutto il prezioso ruolo svolto dalle saponine, antiossidanti in grado di ridurre l'assorbimento dei grassi a livello intestinale e di potenziare quello dei minerali, rendono questo alimento ideale nell'alimentazione di chi debba dimagrire, combattere il colesterolo alto o l'iperglicemia. Le barbabietole rosse si possono consumare in svariati modi. Ad esempio lessate o cotte al vapore o ancora al forno o grigliate, o persino crude e grattugiate nell'insalata. Ottime anche le marmellate, le zuppe e le minestre di rape rosse. Da provare!



Foto| via Pinterest

A cura di Paola Perria, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2009, Master I livello in Gender Equality-Strategie per l’equità di Genere con tesi sulla medicina di genere.
Profilo Linkedin di Paola Perria
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X