Le regole per diventare vegetariani senza scompensi per la salute

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Le regole per diventare vegetariani senza scompensi per la salute

30-08-2012 - scritto da Viviana Vischi

Molte persone decidono di cambiare alimentazione rinunciando a carne e pesce, ma non sanno come sostituirle per non eliminare nutrienti preziosi per l’organismo

Dalle pagine del blog CurarsiAlNaturale.it, le regole base da rispettare per diventare vegetariani salvaguardando la propria salute

Le regole per diventare vegetariani senza scompensi per la salute Si fa presto a dire diventare vegetariani. Troppe persone si inventano diete falsamente vegetariane pensando che per stare bene ed in salute basti aggiungere frutta e verdura alla propria alimentazione.
Il grosso rischio di questa ignoranza è eliminare nutrienti preziosi per l’organismo.
Lo sai che il 30 per cento delle malattie gravi dipende dalle cattive abitudini alimentari? Allora, se vuoi seguire una dieta sana ed hai intenzione eliminare le proteine animali, leggi queste regole fondamentali per stare bene.
1) Sostituisci le proteine della carne con quelle di origine vegetale, contenute ad esempio nei legumi. Ogni giorno sono necessarie cinque porzioni di cibi contenenti proteine. Puoi scegliere tra
- mezza tazza di piselli, lenticchie o fave cotte.
- mezza tazza di tofu o di noci
- 100 grammi di formaggio fresco
- 50 grammi di formaggio stagionato
In tutto devi arrivare a 5 porzioni ma ricordati di non eccedere in latticini e uova, altrimenti l’ago della bilancia lievita.
2) Evita le carenze di aminoacidi solforati – contenuti nella carne – con l’introduzione dei
cereali nella tua dieta: per seguire una dieta veg equilibrata ne dovresti mangiare almeno 6 porzioni al giorno (una porzione è pari a una fetta di pane o 30 grammi di cereali per la colazione o mezza tazza di grano od orzo cotto).
3) Tieni sotto controllo la vitamina B12, compensando con gli integratori.
4) Tieni d’occhio il livello del ferro: evita le carenze mangiando legumi e frutta secca-
(albicocche, prugne e uvetta)
5) Consuma due porzioni di frutta al giorno (pari a un frutto intero, mezza tazza di frutta cotta, un quarto di tazza di frutta secca, mezzo bicchiere di centrifugato di frutta o spremuta di agrumi – senza aggiungere zuccheri).
6) Mangia tre porzioni di grassi al giorno e cioè un cucchiaio pieno di olio di oliva oppure un quarto di avocado.
7) Evita le carenze di calcio mangiando latte, yogurt e formaggi oppure soia e derivati.
8 ) Ricordati però di non mangiare uova e formaggi tutti i giorni, eccederesti in grassi, che fanno aumentare il colesterolo e fanno male al cuore.
9) Vuoi eliminare anche le uova? Aumenta la quantità di proteine di origine vegetale (i legumi).
10) Se scegli di eliminare anche il pesce, integra il fabbisogno di acidi grassi omega-3 con noci e semi, oppure con olio di avocado o di oliva.

Altri articoli sulla dieta vegetariana su CurarsiAlNaturale.it

Per altre info sull'alimentazione corretta
confrontati con la Community di Forumsalute all'interno della sezione dedicata alla Dieta e Alimentazione.

A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X