Noce moscata: ricca di proprietà benefiche ma attenzione a non eccedere

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Noce moscata: ricca di proprietà benefiche ma attenzione a non eccedere

18-11-2013 - scritto da Valeria Grisanti

La noce moscata è un seme solitamente usato in cucina che possiede molte proprietà curative

La noce moscata, da spezia a cura contro il raffreddore, il seme se assunto in dosi eccessive può rivelarsi pericoloso per la salute

Noce moscata: ricca di proprietà benefiche ma attenzione a non eccedere Quanti sono gli alimenti che comunemente utilizziamo in cucina che poi scopriamo contenere proprietà benefiche che ignoravamo e che delle quali ci stupisce venire a conoscenza?

Oggi mi piacerebbe parlare di noce moscata. La spezia, ricavata dal seme di un albero indonesiano che si chiama Miristica fragrans, oltre alle svariate possibilità di impiego in arte culinaria, è molto utilizzata, e sin da tempi antichi, in arte erboristica. Sin dall’antichità si attribuiscono alla noce moscata doti afrodisiache.

Il seme, che si consuma grattugiato, possiede molti principi benefici al suo interno ma – se si eccede nel consumo – può anche avere effetti allucinogeni in chi ne abusa.

Parliamo ovviamente di dosi molto alte di noce moscata ma è sempre bene specificare che si parla di un rimedio erboristico da maneggiare con attenzione! Quantità maggiori ed eccessive di noce moscata infatti (superiori ai 20 grammi) possono provocare avvelenamento e risultare anche fatale in alcuni casi. Insomma, noce moscata sì, ma giusto una spolverata per insaporire e rendere particolari i nostri piatti!

Con la noce moscata possono essere confezionati decotti e oli essenziali, meglio se acquistati già pronti per l’uso in erboristeria date le proprietà della pianta, tutt’altro che innocua.

Tra le varie proprietà curative del seme, troviamo doti antiemetiche: la noce moscata quindi è ottima per sedare la sensazione di nausea e offre una mano non indifferente al soggetto che presenta vomito e malessere. La noce moscata è poi un valido aiuto contro il meteorismo per le sue doti carminative. Sempre in tema di apparato digerente, la noce moscata è un rimedio efficace anche in caso di dissenteria. Il seme è un antibatterico naturale oltre che un antinfiammatorio e per queste doti trova impiego nella cura di svariate affezioni.

Intanto un decotto a base di noce moscata è consigliato per combattere i sintomi del raffreddore e della tosse ma – parlando invece di olio essenziale – la noce moscata è ottima come rimedio contro i traumi muscolari degli sportivi proprio per le sue proprietà antinfiammatorie.
Insomma, un seme solitamente utilizzato in cucina che nasconde moltissime doti!

Attenzione però, come sempre non mi stancherò mai di ripetere che le piante non sono mai innocue, come dalle erbe possiamo ottenere effetti curativi, allo stesso tempo dai rimedi erboristici possiamo ricevere brutte sorprese se essi non vengono utilizzati in modo consono e la noce moscata ne è la dimostrazione!

Foto da albanesi.it
Categorie correlate:

Fitoterapia ed erbe officinali




A cura di Valeria Grisanti, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2012, specializzata nel settore della Medicina Naturale e Alternativa.

 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X