Pasta, pane e pizza presto sulle tavole dei celiaci

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Pasta, pane e pizza presto sulle tavole dei celiaci

16-02-2010 - scritto da Viviana Vischi

Brevettata una nuova procedura enzimatica che blocca la risposta tossica al glutine nei pazienti affetti da celiachia

Passi avanti nella ricerca contro la celiachia

02/07/2007 - Buone notizie per chi soffre di celiachia: presto pane, pasta e pizza potranno essere consumati senza problemi anche da chi è colpito da questa forma di intolleranza alimentare. A darne notizia l’Istituto di scienze dell’alimentazione del Cnr di Avellino coordinato da Mauro Rossi, che ha brevettato una procedura enzimatica che blocca la risposta tossica del glutine nei celiaci. Si tratta di un risultato importante, se si considera che stiamo parlando di una delle forme più diffuse di intolleranze alimentari: si stima che ne sia affetta circa una persona su duecento, con un incremento del 9% all’anno.
La ricerca è stata pubblicata sulla versione on line della rivista internazionale Gastroenterology. A spiegarla è direttamente il ricercatore dell’Isa-Cnr: <>.
Sembra tutto facile; e lo è, secondo lo staff dell’Istituto. Questa innovativa procedura enzimatica si potrà applicare senza problemi dal punto di vista tecnologico, perché le sostanze di cui si avvale vengono già utilizzate nell’industria alimentare. Inoltre, non ci saranno conseguenze negative nemmeno sui pazienti, perché i nuovi legami introdotti nella molecola di glutine rimangono intatti nell’intestino, ma poi sono scissi a livello renale per cui non si accumulano nell’organismo.
I celiaci incrociano le dita, speranzosi di poter tornare ad avere un’alimentazione normale. Ricordiamo che questa intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale, spelta e triticale, ad oggi può essere tenuta sotto controllo soltanto escludendo dalla dieta, per tutta la vita, alcuni degli alimenti più comuni, quali pane, pasta, biscotti e pizza, ma anche eliminando da ogni piatto le più piccole tracce di farina. Mantenere questo regime alimentare non è sempre facile, ma è l’unica terapia che garantisce un perfetto stato di salute.
Per chi volesse saperne di più Home è il sito dell’Associazione Italiana Celiachia. All’interno tutte le spiegazioni sulla malattia, il punto della ricerca scientifica e le ricette, inviate direttamente dai pazienti, per una cucina priva di glutine ma non per questo meno fantasiosa e gustosa. Inoltre, c’è anche una nuova sezione dedicata all’elenco di ristoranti, pizzerie, gelaterie e locali che offrono pasti senza glutine. Un’idea utilissima soprattutto per chi è in partenza per le vacanze!


A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Ecocuore: a cosa serve, quando si deve fare

Ecocuore: a cosa serve, quando si deve fare

28/09/2021. Il cuore rappresenta l’organo centrale del nostro apparato circolatorio. È posizionato all’interno della gabbia toracica, a sinistra, e assolve alla fondamentale funzione di inviare e ricevere il sangue tramite i vasi...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X