Pelle secca, la cura in inverno

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Pelle secca, la cura in inverno

02-12-2013 - scritto da Cinzia Iannaccio

Cosmetici ed idratazione, il trucco per combattere il freddo

La pelle tende a disidratarsi anche in inverno, ecco qualche consiglio

L’aria gelida di queste giornate spacca letteralmente la pelle esposta alle intemperie, a partire dal viso e le mani, ma in realtà è un pò tutto l’organismo a risentire delle temperature fredde e quindi anche la cute di altre parti del corpo. Questo capita perché la normale idratazione della pelle con le basse temperature si altera e ne può derivare oltre che arrossamento anche desquamazione e prurito. Che fare?

Come capita in estate anche in inverno alla cura della pelle siamo obbligate a dedicare qualche minuto speciale della nostra giornata. Vanno preferite creme idratanti che, come quelle a base di vaselina non solo restituiscono elasticità al momento, ma aiutano anche a trattenere l’umidità superficiale. Tali applicazioni sono più semplice ed efficaci se fatte dopo la consueta doccia. Per pelli sensibili chiaramente è necessario non utilizzare prodotti profumati o colorati.

Un capitolo a se stante va dedicato anche alla detersione. Come è noto, il lavaggio quotidiano è d’obbligo per questioni d’igiene, ma in inverno, in particolare, quando non ci sono grandi sudorazioni, una doccia può bastare: non vanno usati detergenti aggressivi ed anzi, alcuni esperti suggeriscono per le parti più secche, come il tronco e le gambe, di non insistere neppure, col sapone e l’acqua calda: si rischia di disidratare ulteriormente la pelle e di togliere via il filtro protettivo naturale della cute!

Allo stesso tempo è importante fare in modo che l’aria dell’ambiente in cui si staziona (casa o ufficio) non diventi troppo secca: termosifoni accesi sì ma solo con l’ausilio di un umidificatore.

All’esterno occorre proteggere invece la pelle dagli agenti atmosferici come il vento ed il freddo, ma non bisogna dimenticare anche il sole: benché meno forti che nella stagione estiva, gli ultravioletti ci sono sempre, quindi è opportuno usare una crema idratante anche con uno schermo protettivo seppur minimo. Particolare attenzione e schermatura più alta per il viso invece se si va in montagna o sulla neve.

Per il resto un buon trucco leggero può renderci belle come non mai, ma la pelle sotto tali cosmetici deve essere elastica ed idratata, altrimenti il rischio è di peggiorare il nostro aspetto. Un prurito generalizzato e continuo va comunque valutato con un dermatologo. Del resto almeno una volta l’anno, soprattutto se non si è più giovanissime, un controllo della pelle deve diventare di routine, non solo per verificare la presenza di nèi anomali, ma anche per farsi suggerire i cosmetici più adatti.

Foto: Flickr

A cura di Cinzia Iannaccio, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2007, blogger, specializzata nel settore della salute e del benessere.
Profilo Linkedin di Cinzia Iannaccio
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X