Per non inquinare e proteggersi dallo smog

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Per non inquinare e proteggersi dallo smog

01-02-2010 - scritto da Viviana Vischi

I dieci utili consigli che ogni cittadino e famiglia dovrebbe mettere in pratica per senso civico contro l'inquinamento

Lo smog fa male a tutti. Ecco i consigli per inquinare meno e proteggersi meglio dallo smog

I veleni nell’aria fanno male a tutti, ma soprattutto alle donne! Secondo i ricercatori dell’Università di San Paolo in Brasile, lo smog aumenta il rischio di aborto nelle donne in gravidanza. Recenti studi dimostrano anche che le polveri sottili accrescono il rischio di malattie cardiovascolari nelle signore più anziane fino al 75%!

Ecco allora i dieci utili consigli che ogni cittadino e famiglia dovrebbe mettere in pratica per senso civico, poiché la non responsabilità individuale si somma alla non responsabilità collettiva con gravi conseguenze per tutti:
usare il meno possibile l’auto per lo shopping e la spesa non trasportare i bambini piccoli in passeggino, bensì in zainetti o marsupi per non farli respirare ad altezza scarico curare la perfetta tenuta degli infissi domestici cambiare spesso i filtri dei condizionatori delle abitazioni e delle automobili, persino più spesso di quanto consigliato dai manuali di manutenzione utilizzare week end e festività per frequentare maggiormente aree verdi e favorire l’ossigenazione del sangue, perché il danno da inquinanti è sommatorio (due giorni di sottrazione sono l’opposto di due giorni di esposizione) privilegiare una guida a velocità costante con poche frenate brusche, spegnendo il motore durante le soste prolungate e avviando il ricircolo d’aria interno ricordare che il limite di legge per la temperatura del riscaldamento domestico è di 22° ma che la temperatura ottimale per ridurre l’impatto dell’inquinamento non deve superrare i 20°. Indossare adeguati indumenti di lana trattenendo così il calore corporeo avere un’alimentazione ricca di antiossidanti, frutta e verdura 5 volte al giorno, spremute fresche di arance, frutta rossa (mirtilli, lamponi, fragole) e insalate (radicchio, pomodori) circondarsi di piante antinquinamento: gerbere, sansevieria, filodendri, tronchetti della felicità, ma anche dracena compacta che assorbe il 30% di benzene, il 47% di formaldeide e il 10% di tricloroetilene; dracena marginata che assorbe il 79% di benzene e il 13% di tricloroetilene; l’edera che assorbe il 90% di benzene e il 10% di tricloroetilene; il Ficus benjamin che assorbe il 50% di benzene e di formaldeide e il 10% di tricloroetilene o lo spatifillum che assorbe l’60% di benzene e il 20% di tricloroetilene non fumare nella propria abitazione perché ciò comporta inquinamento ambientale, fumo passivo e frequente aerazione delle stanze con conseguente necessità di alzare il riscaldamento

A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X