Perché mangiare riso fa bene alla salute

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Perché mangiare riso fa bene alla salute

07-05-2014 - scritto da Paola Perria

Uno studio dimostra che chi mangia riso è anche più propenso a consumare altri cibi salutari

Il riso è un cereale adatto a tutti, versatile e nutriente

Perché mangiare riso fa bene alla salute Gustoso, digeribile, versatile, il riso piace proprio a tutti, grandi e piccini, e sono tantissimi i modi per cucinarlo. Oltre ai classici risotti della straordinaria tradizione gastronomica italiana, dal riso si possono ricavare ottimi formati di pasta (come i sottilissimi spaghetti della cucina orientale), gallette e crackers friabili e leggeri, un olio dalle ottime proprietà nutrizionali e organolettiche. Arancini, torte, gelati, timballi e sartù, il riso è un cereale pieno di sorprese, che in cucina trova sempre un suo speciale spazio.

Noi che il riso lo apprezziamo da sempre, declinato nelle sue tante varianti - bianco, integrale, nero o venere, rosso, eccetera - senza stupore vi riferiamo gli esiti di uno studio USA che "rilancia" proprio questo delicato cereale quale cibo della salute. Secondo quanto pubblicato in un articolo apparso su Food and Nutrition Sciences (versione on-line), attraverso una indagine condotta su un campione di 14mila individui adulti di diverse età (ovviamente statunitensi), coloro che abitualmente inserivano il riso nella loro alimentazione risultavano mediamente più sani rispetto agli altri.

Dalle loro analisi sono emersi infatti dati confortanti a proposito dei livelli di minerali (tra cui magnesio, potassio, zinco, acido folico o vitamina B9 e ferro), a fronte di inferiori concentrazioni di grassi saturi e di zuccheri aggiunti. Secondo quanto rilevato dai nutrizionisti, infatti, non conta solo il fatto che il riso fa bene di suo, perché contiene, soprattutto se prendiamo in considerazione quello integrale e quello "selvaggio", tantissime qualità benefiche, tra cui quella di essere disintossicante, antiallergico (tanto da esser perfetto come alternativa al frumento per i celiaci e intolleranti al glutine), sfiammante per gli organi digestivi.

Sempre stando allo studio, infatti, a differenza di altri alimenti, il riso si fa accompagnare da altri cibi salutari che ne potenziano le qualità nutritive, come la verdura, il pesce, i legumi. Coloro che mangiavano tanto riso nella loro dieta erano anche gli stessi che consumavano più frutta e più ortaggi. Ergo, prendiamo spunto da questo studio per aumentare anche noi l'apporto di riso nella nostra alimentazione, usandolo non solo per i classici risotti, ma anche alla maniera orientale, semplicemente bollito per accompagnare carne e pesce. Se, poi, soffriamo di disturbi digestivi e dispepsia, sicuramente scegliere questo cereale aiuterà il nostro stomaco a trovare sollievo e recuperare la sua naturale funzionalità. Se soffriamo di stitichezza, invece, dobbiamo preferire quello integrale più ricco di fibre.


Foto| via Pinterest

A cura di Paola Perria, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2009, Master I livello in Gender Equality-Strategie per l’equità di Genere con tesi sulla medicina di genere.
Profilo Linkedin di Paola Perria
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X