Poco riposo, pochi spermatozoi

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Poco riposo, pochi spermatozoi

20-01-2014 - scritto da urologo andrologo

La mancanza di sonno e il cattivo riposo possono alterare la fertilità nell'uomo

La quantità di spermatozoi prodotti cala del 30% in condizioni di poco riposo

Sappiamo di tante condizioni che possono alterare la fertilità nell’uomo: il varicocele, il fumo, l’inquinamento. A questo possiamo aggiungere adesso anche il cattivo riposo e la perdita del sonno. Secondo i ricercatori danesi, in condizioni protratte di cattivo riposo vi può essere un calo addirittura del 30% della quantità di spermatozoi prodotti.



Lo studio si è avvalso di due gruppi di controllo: nel gruppo che dormiva per periodi poco rilevanti (sotto le sei ore per almeno quattro settimane) è stata registrato un calo della quantità (ma anche della qualità) di circa il 25% degli spermatozoi per eiaculato e una riduzione del volume dei testicoli.

Teniamone conto nei consigli da dare ai nostri pazienti.

Dott. Andrea Militello
Urologo Andrologo
www.urologia-andrologia.net
www.andrologiamilitello.it

Profilo del medico - urologo andrologo

Nome:
Andrea Militello
Comune:
Viale Libia 120 Roma - Viale T. Morroni 14/16 Rieti - Via Papa Giovanni XXI 23 Viterbo
Azienda:
Studio Privato
Professione:
Medico specialista Urologo Andrologo
Specializzazione:
Urologia, Andrologia, Ecografia apparato urogenitale
Contatti/Profili social:
email sito web facebook google plus


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X